Notizie

PENSIONI QUOTA 100: REQUISITI, DECORRENZA E TEMPISTICA

REDDITO DI CITTADINANZA. PENSIONI DI CITTADINANZA. APE SOCIALE. PACE CONTRIBUTIVA. ANTICIPO DI PENSIONI PER UOMINI E DONNE. LE SLIDE DEL GOVERNO

Pensione quota 100: lavoratori scuola e AFAM

Per i lavoratori della scuola e dell’AFAM, il decreto prevede specifiche disposizioni:

Ai fini del conseguimento della “pensione quota 100” per il personale del comparto scuola ed AFAM si applicano le disposizioni di cui all’articolo 59, comma 9, della legge 27 dicembre 1997, n. 449. In sede di prima applicazione, entro il 28 febbraio 2019, il relativo personale a tempo indeterminato può presentare domanda di cessazione dal servizio con effetti dall’inizio rispettivamente dell’anno scolastico o accademico. La summenzionata legge così dispone:

per il personale del comparto scuola resta fermo, ai fini dell’accesso al trattamento pensionistico, che la cessazione dal servizio ha effetto dalla data d’ inizio dell’anno scolastico accademico, con decorrenza dalla stessa data del relativo trattamento economico nel caso di prevista maturazione del requisito entro il 31 dicembre dell’anno”.

In definitiva, per il personale della scuola:

  • il pensionamento al 1° settembre 2019 è possibile:  per il computo dei mesi necessari ai fini dell’accesso si tiene  conto di settembre, ottobre, novembre dicembre, anche se non  effettivamente prestati, qualora  in tal modo il pensionando  maturi i requisiti per  il pensionamento al 31 dicembre;
  • la domanda di cessazione andrà presentata entro il 28 febbraio.

Il Miur dovrebbe, comunque, fornire apposite indicazioni in merito.

In allegato le slide del Governo sugli altri temi sociali

Attachments:
File
Download this file (RDC-Q100_1.pdf)RDC-Q100_1.pdf

MANCATA ATTRIBUZIONE DELL'ELEMENTO PEREQUATIVO SUL CEDOLINO DI GENNAIO

NOI PA HA PRECISATO CHE VERRA' RIPRISTINATO A FEBBRAIO CON RELATIVO ARRETRATO

riguardo alla mancanza dell’elemento perequativo (introdotto dal CCNL 2016/18) nel cedolino dello stipendio di gennaio, vi comunichiamo che NoiPA, sentita per le vie brevi, ci ha informato che sarà ripristinato nello stipendio di febbraio comprensivo di arretrati. Il disguido nasce dal fatto che tale elemento è stato rifinanziato con la Legge finanziaria approvata a dicembre 2018, quando gli stipendi e di conseguenza i relativi cedolini del personale della scuola erano stati già predisposti.

BIMBI MALTRATTATI: VIA LE MELE MARCE, MA E' UN SEGNALE DI MALESSERE

NON SI PUO' AVERE CLASSI CON 30 BAMBINI DA GESTIRE, CON 60 GENITORI E IL TUTTO SPESSO IN SOLITUDINE. SI TRATTA DI UN LAVORO USURANTE

(ANSA) - ROMA, 12 GEN - "I casi di maltrattamenti all'interno della scuola non sono la norma, sono casi patologici e le mele marce vanno individuate ed eliminate. Detto questo, il fenomeno e' un segnale di malessere che va analizzato. Noi ci siamo posti il problema e stiamo organizzando un convegno sullo stress da lavoro correlato in cui stiamo coinvolgendo anche psicologi, medici del lavoro e pedagogisti perche' proprio nella scuola si riverberano i problemi di una societa' malata. Va fatta una riflessione sui continui tagli alla scuola, sui docenti i cui stipendi non sono adeguati e non si sentono gratificati, assediati rispetto ad una societa' che non ne riconosce il ruolo, sul delicato lavoro nelle scuola dell'infanzia dove invece continua ad aumentare il numero dei bambini in classe". Lo dice intervistato dall'ANSA il segretario generale della Uil Scuola Pino Turi.    "Un problema cosi' complesso - secondo Turi - non si risolve mettendo le telecamere dentro le scuole. Andrebbe fatto un discorso sulla funzione docente, distinguendola soprattutto dagli educatori che non operano nella scuola dell'infanzia ma in altre strutture. Bsognerebbe scindere i casi di violenza e maltrattamenti da quelli che non lo sono. Oggi ci sono tanti genitori in apprensione e aumentare la pressione psicologica sui docenti non aiuta. Non dimentichiamo anche che ci sono diversi casi di docenti picchiati o maltrattati da genitori", spiega il sindacalista. "Oggi l'insegnante si trova spesso solo, abbandonato a se stesso, a dover gestire classi di 30 bambini, 60 genitori, in ambienti edilizi che a volte 'ti cadono addosso'. Nessuno vuole giustificare, ma capire e prevenire: se c'e' qualche docente stressato, esaurito, va curato prima che scoppi. Si tratta di lavoro usurante che andrebbe considerato anche rispetto al pensionamento". (ANSA)

BANDO DI CONCORSO PER INSEGNARE ALL'ESTERO: CORSO DI INTERCULTURA

LA SCADENZA PER PARTECIPARE AL CORSO E' IL 18 GENNAIO

Con la pubblicazione del bando di concorso per insegnare all’estero, la UilScuola di Frosinone, in collaborazione con I.R.A.S.E. Nazionale, offre un corso riservato e gratuito agli iscritti Uilscuola. Al seguente link, le informazioni e la scheda di adesione.

PREVISIONI SCURE PER IL PROSSIMO ANNO SCOLASTICO: PRECARIO UN INSEGNANTE SU QUATTRO. LE PROPOSTE UIL SCUOLA

TURI: NON SERVE PESSIMISMO. VANNO PRESE DECISIONI SUBITO. I QUATTRO PUNTI DELLE PROPOSTE UIL SCUOLA

Un insegnante su quattro potrebbe essere precario: questo governo si prepara ad entrare nel guinness dei primati per il maggior numero di precari nella scuola. Intervenire si può, sottolinea il segretario generale della Uil Scuola, Pino Turi che ammette: non vogliamo creare allarmismi, i margini di intervento ci sono ma le decisioni vanno prese ora per non arrivare al primo di settembre con un quadro desolante. Stimiamo che possano trovarsi in una situazione di precarietà  – tra pensionamenti, quota 100, mancate immissioni in ruolo – oltre  200 mila docenti a fronte di 800 mila insegnanti di ruolo. Serve un provvedimento d’urgenza –ribadisce Turi – che consenta di mettere in atto quella che noi abbiamo definito ‘fase transitoria tra vecchio e nuovo reclutamento’. La proposta Uil scuola – che spiega Turi sarà, dopo la manifestazione del 20 dicembre, ancora una volta al centro delle iniziative promosse lunedì 14 a Milano e martedì 15 a Firenze con il personale precario della scuola  per ribadire e condividere la proposta UIL Scuola che è coerente con il nuovo modello di reclutamento approvato dalla recente legge di bilancio ed  è così definita:

-  dare continuità allo scorrimento delle graduatorie degli idonei del concorso 2016, ancora in attesa di immissione in ruolo;

-  scongelare tutti i posti accantonati per improbabili ricorsi temerari che bloccano la normale finalizzazione dei concorsi, all’immissione nei ruoli;

-  successivamente scorrere le graduatorie del concorso 2018;

-  attivare un concorso analogo a quello del 2018,  per coloro che hanno 36 mesi di servizio, senza l’abilitazione e che sono per la maggior parte in servizio nelle sedi del nord Italia.

In questa modo – continua Turi - si creano le condizioni per una programmazione efficiente e per passare dall’attuale sistema, ormai pieno di trappole procedurali e sotto il giogo continuo dei ricorsi – al sistema unico del concorso che il ministro Bussetti vuole realizzare come unico mezzo di reclutamento, a regime. Non si tratta di una sanatoria come da più parti si vuole fare credere, ma  di un concorso per titoli e  colloquio, analogo al concorso abilitati del 2018. Dal punto di vista finanziario, spendiamo ancora troppo poco per la nostra scuola – aggiunge Turi – un paio di punti di spesa pubblica in meno (siamo al 7,9%) rispetto al resto dell’Europa (9,6 % di Francia e Germania), cerchiamo almeno di investire sulle persone, sul personale che la fa funzionare. E’ da lì che occorre ripartire con determinazione e urgenza.

CONCORSO DSGA: LA SCHEDA UIL SCUOLA

IN ALLEGATO IL FILE

Vi poponiamo una scheda di lettura inerente al bando per il concorso a Direttore dei Servigi Generali e Amministrativi

QUOTA 100: SI RIAPRONO I GIOCHI

IL MIUR PUNTA SU UN'ADESIONE LIGHT DI DOCENTI E ATA. UN ARTICOLO DI ITALIA OGGI

Vi proponiamo la lettura di un articolo a firma di Alessandra Ricciardi pubblicato su Italia Oggi. On line sul sito Uil Scuola: http://uilscuola.it/wordpress/wp-content/uploads/2019/01/italia-Oggi-quota-100-080119.pdf

ASSUNZIONE PRECARI, STIPENDI, TELECAMERE IN CLASSE, REGIONALIZZAZIONE

INTERVISTA A PINO TURI

https://www.orizzontescuola.it/assunzione-precari-stipendi-telecamere-in-classe-regionalizzazione-intervista-a-pino-turi/

 "Il lavoro dell'insegnante è un lavoro artigianale, non industriale, per questo mi metto di traverso contro l'omologazione di questo mestiere."

"La scuola dovrebbe essere il luogo dei valori. Invece la si vuole trasformare in un ufficio di collocamento con un pensiero unico. Ma la scuola si mantiene se vengono esaltate le specificità. È una comunità educante, lo abbiamo fatto scrivere nel contratto, ma non basta scriverlo". Pino Turi, segretario nazionale della Uil Scuola, contesta pure la supremazia imperante della didattica delle competenze che predomina sempre più spesso, nell'azione di molti docenti, sulla conoscenza. "Il fatto è che - osserva Turi - se non conosco non so fare, se so fare senza conoscere posso essere sfruttato da chi conosce. La persona deve essere capace di sapere. Siamo in un mondo di fake news, di gente che pensa che la terra sia piatta. Se si vuole davvero tornare al medioevo basta ammazzare la scuola".

Segretario Turi, non ammazziamo la scuola, ma come potrebbe cambiare, oggi, con un governo che si propone come "governo del cambiamento"?

"Il governo del cambiamento non ha le idee chiare sulla scuola. Sta utilizzando il modello dell'autonomia differenziata. Fare dei sistemi scolastici regionali che ammazzano la Costituzione e i suoi principi è sbagliato. In questa contraddizione non si vede una linea politica chiara. Prima occorre avere un modello che io non vedo. Vedo semmai una contrapposizione tra la regionalizzazione del sistema dell'istruzione e il modello costituzionale. Il diritto all'istruzione universale in questo modo salta".

Ci sono davvero tante probabilità che, nei fatti, questo avvenga?

"Noi ci batteremo per impedirlo. C'è uno studio che colloca la scuola italiana ai primi posti nella fiducia dei cittadini. La scuola si posiziona dopo le Forze dell'ordine e prima della Chiesa. Occorre migliorarla, magari, non cambiarla. Invece l'autonomia differenziata la mortifica. Io mi chiedo: sono i cittadini a volerla cambiare, visto che i cittadini hanno fiducia in questa scuola, o magari sono i politici, per altri interessi, a volere questo cambiamento? E però c'è un'altra domanda. Questo cambiamento cambierebbe in meglio la scuola o la cambierebbe in peggio?"

Lo dica lei

"La nostra risposta è che peggiorerebbe la situazione. Occorre migliorare quello che c'è. Se ad esempio il primo settembre hai un problema e non ti poni l'obiettivo di risolverlo non vai da nessuna parte".

Il primo settembre di ogni anno mancano gli insegnanti. Anche il prossimo settembre? Il ministro parla di assunzioni per concorso ordinario.

"Mancano moltissimi insegnanti stabili, di ruolo. Mancheranno, certamente, se non si interviene - oggi, subito - con un provvedimento d'urgenza. Non solo per sistemare i precari, che comunque stanno garantendo la continuità didattica, ma soprattutto per rispondere alle esigenze degli alunni. L'idea di concorso ordinario va bene, ma i tempi del concorso sono molto lungi, si parla di anni. E intanto? Ci saranno 50.000 cattedre vacanti".

Leggi tutto...

DESTINAZIONE ALL'ESTERO DEL PERSONALE DOCENTE E AMMINISTRATIVO DI RUOLO E DEI DIRIGENTI SCOLASTICI

SCHEDA SINTETICA DEL BANDO DI SELEZIONE PER LA DESTINAZIONE ALL'ESTERO DEL PERSONALE DOCENTE E AMMINISTRATIVO DI RUOLO

Selezione del personale docente ed Ata da destinare all'estero. (Decreto n. 2021) à Link. (GU n.2 del 08-01-2019)

Selezione dei dirigenti scolastci da destinare all'estero. (Decreto n. 2020) à Link. (GU n.2 del 08-01-2019).

I TERMINI: dalle ore 9,00 del giorno 12 gennaio 2019 alle ore 23,59 del giorno 28 gennaio 2019 alle  ore  23,59 del giorno 28 gennaio 2019

In allegato le schede sintetiche dei due bandi

Attachments:
File
Download this file (INFORMATICONUIL.doc)INFORMATICONUIL.doc

CORSO DI PREPARAZIONE AL CONCORSO DSGA

IL CORSO SARA' SUDDIVISO IN UNA I^ E II^ PARTE . A PARTIRE DAL MESE DI GENNAIO 2019 UIL SCUOLA E IRASE FROSINONE PREDISPORRANNO UNA PRIMA PARTE DEL CORSO DI PREPARAZIONE AL CONCORSO

ISCRIZIONI ENTRO IL 15 gennaio 2019 Il corso si svolgerà in presenza anche attraverso esercitazioni e una Piattaforma online. I formatori sono docenti e ricercatori universitari, Dirigenti scolastici, Direttori dei Servizi Generali e Amministrativi ed esperti di comprovata esperienza nelle materie prove di esame. LA PRIMA PARTE PREVEDE LEZIONI ED ESERCITAZIONI SULLE TEMATICHE PREVISTE DAL BANDO. E’ prevista l’attivazione del corso con un minimo di 15 partecipanti nelle sedi di Frosinone – Cassino  Costo prima parte € 100 PER GLI ISCRITTI ALLA UIL SCUOLA E €  250 PER I NON ISCRITTI

PER COLORO CHE SUPERERANNO LA PROVA PRESELETTIVA SEGUIRÀ LA SECONDA PARTE DEL CORSO IN CUI SONO PREVISTE ESERCITAZIONI SULLE PROVE SCRITTE.  

Per informazioni e iscrizioni, compilare la scheda di adesione in allegato ed inviarla a  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. , all’attenzione della Presidente Mariolina Ciarnella.  E’ prevista l’attivazione del corso II PARTE con un minimo di 15 partecipanti nelle sedi di Frosinone – Cassino.  Costo seconda parte: € 300 PER GLI ISCRITTI ALLA UIL SCUOLA –  € 600 PER I NON ISCRITTI

UNA LEGGE DI BILANCIO CHE PER LA SCUOLA MOSTRA ELEMENTI IN CHIAROSCURO

AL DI FUORI DELLE POLEMICHE E DEGLI SCONTRI POLITICI PROPONIAMO UNA SCHEDA PER CAPIRE COSA SIA STATO APPROVATO

Al di fuori delle polemiche e agli scontri politici che meritano attenta riflessione su aspetti più generali di politica economica e di prospettiva politica che riguardano anche la scuola, ciò che è necessario ma non è sempre agevole avere, è l'esatta cognizione di ciò che sono state le scelte di merito in una legge di bilancio che per la scuola mostra elementi in chiaroscuro che è facile capire dalla scheda allegata. Si tratta di una legge approvata in "zona Cesarini" e per questo si presenta poco organica, almeno rispetto al confronto con il Ministero che ci è stato, ma mostra luci ed ombre, in termini di provvedimenti positivi per la scuola. Di positivo c'è sicuramente il superamento della legge 107/2015 che avevamo iniziato a smontare con la contrattazione collettiva, manca però il finanziamento necessario per ridare dignità e ruolo al settore che è strategico per il futuro sociale ed economico del paese. Nell'immediato mentre si interviene, a nostro parere opportunamente sul reclutamento, si dimentica la fase transitoria che abbiamo richiesto, come necessaria per il sereno ed ordinato avvio dell'anno scolastico. Ancora una volta prevale la tecnocrazia ministeriale che lascia il Co. Co.Co. in difficoltà economiche non riuscendo a trovare una manciata di milioni per dare stabilità a tutti coloro che che sono transitati definitivamente alle dipendenze dello stato, ma con una decurtazione economica inaccettabile. Potremmo continuare, in un lungo elenco di situazioni in chiaroscuro che meritano di essere messi sotto osservazione e, con una strategia sindacale che ci auguriamo unitaria, va ripresa punto per punto, a partire dall'ultima iniziativa di supporto alle nostre rivendicazione che non hanno trovato soluzione. Poco interessa se le mancate risposte sono dovute ai tempi e al percorso "strano" di questa legge di bilancio, ciò che interessa è riprendere l'azione sindacale per dare risposte a tutte le rivendicazioni che per quanto riguarda la UIL Scuola sono inserite nel documento finale del nostro Esecutivo nazionale e che rappresenta la pista da seguire nei prossimi giorni e con le priorità che in quel documento abbiamo definito. Per ciò che ci riguarda, saremo molto attenti ai problemi di prospettiva ( mobilitarsi contro ogni tentativo di dividere la scuola in tanti sistemi regionali; rivendicare risorse adeguate per il rinnovo del CCNL), ma anche a quelli urgenti di medio termine  (riprendere l'azione sindacale per rivendicare ed ottenere un provvedimento d'urgenza in cui collocare la fase transitoria a favore dei precari e la stabilizzazione dei Co.Co.Co.). Restano quelli di immediato impatto che incalzeremo da subito: il pagamento dei supplenti; un'azione legale tesa ad ottenere che gli A.A. con mansioni da DSGA siano ammessi direttamente al concorso senza preselezione, il riavvio della mobilità interna di tutto il personale ATA. Insomma mentre la partita della legge di bilancio è finita in zona Cesarini, la UIL Scuola, vuole iniziate un'altra partita e concluderla nei tempi normali, questa volta accompagnandola da una mobilitazione che metta la scuola al centro dell'agenda politica e non in una marginalità sospetta che prelude a scelte come l'autonomia differenziata che andrebbe a fagocitare l'altra autonomia, peraltro prevista dallo stesso art 116 della costituzione, che è quella dell'Istituzione scolastica che rappresenta l'offerta formativa dello Stato.

NUOVO REGOLAMENTO DI CONTABILITA' PER LE SCUOLE

LA UIL SCUOLA CHIEDE INDICAZIONI CHIARE E SUPPORTO ALLE SCUOLE PER GARANTIRE L'AUTONOMIA

In data 27 dicembre 2018 si è tenuto presso la Direzione generale delle risorse del MIUR in incontro informativo sul nuovo regolamento di contabilità e sulle misure e azioni di accompagnamento delle nuove regole contabili che - a partire dal 1 gennaio - riguarderanno tutte le scuole autonome. All'incontro hanno partecipato Mauro Panzieri ed Antonello Lacchei. I rappresentanti del ministero hanno evidenziato alcune delle iniziative che verranno mosse a supporto delle scuole, per la gestione amministrativa contabile tra cui:

  • Estensione del servizio di help desk a tutto il territorio nazionale
  • Servizio di cassa semplificato che vede la rete di scuole come canale preferenziale con una riduzione stimata dei costi fino al 50%.
  • Un manuale prodotto dal MIUR e curvato sulle esigenze delle scuole definito 'Quaderno degli acquisti', disponibile da gennaio per guidare in maniera operativa le procedure di acquisizione
  • Il nuovo piano dei conti piano integrato
  • La nuova modulistica che a partire dal giorno 7 gennaio sarà disponibile sull'applicazione SIDI
  • Il rilascio entro l'anno 2019 di una nuova versione del SIDI rivisitata radicalmente e rispondente alle esigenze operative delle scuole con un particolare riguardo alla maggiore integrazione dei dati per ridurre o automatizzare le rilevazioni periodiche
  • La nuova edizione del piano di formazione IO CONTO che, a partire da gennaio, interesserà progressivamente i DS, i DSGA ed il personale amministrativo che segue la contabilità;
  • Una prima circolare applicativa a supporto delle scuole

Riguardo questo ultimo argomento è stato illustrato il testo di una circolare che sarà emanata a gennaio e che, accogliendo alcune sollecitazioni di parte sindacale, si propone di indirizzare in modo ordinato il passaggio dalle precedenti procedure alle nuove, fornendo le istruzioni operative alle scuole e una chiave di lettura e di indirizzo anche ai soggetti esterni interessati.

Attachments:
File
Download this file (INFORMATICONUIL-1.doc)INFORMATICONUIL-1.doc

Leggi tutto...

MOBILITÀ 2019/20 – 2020/21 – 2021/22

IN ALLEGATOI LA SCHEDA DI SINTESI DELLA UIL SCUOLA RUA

Il nuovo Contratto Collettivo Nazionale Integrativo disciplina la mobilità del personale docente, educativo ed ATA, con rapporto di lavoro a tempo indeterminato. Ha una validità giuridica di 3 anni (2019/20, 2020/21, 2021/22).  La mobilità si svolgerà comunque annualmente.  È possibile la riapertura della trattativa, anche su richiesta di un solo soggetto firmatario, per recepire possibili effetti sulla mobilità derivanti da eventuali interventi normativi e contrattuali o qualora le parti concordemente lo ritengano necessario.


BANDO CONCORSO DSGA. LE DOMANDE ENTRO IL 28 GENNAIO

I POSTI MESSI A CANCORSO SONO 2004

Al via la selezione per il reclutamento di 2.004 Direttori dei Servizi Generali e Amministrativi (DSGA) per le scuole statali di ogni ordine e grado. Il bando disponibile sul sito del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e sulla Gazzetta Ufficiale. IL LINK della gazzetta ufficiale. In allegato la Gazzetta in pdf.

Attachments:
File
Download this file (GAZZETTA CON IL BANDO.pdf)GAZZETTA CON IL BANDO.pdf

APERTURA SEDE UIL SCUOLA DI FROSINONE VENERDI' 28 DICEMBRE

LA SEDE DI FROSINONE IN VIA ALBERTO SORDI, 16 SARA' APERTA DALLE ORE 15,30 ALLE ORE 18,00 DI VENERDI' 28 DICEMBRE

Per consentire supporto e consulenza ai nostri iscritti che devono presentare domanda di ricostruzione di carriera su istanze on line, domanda la cui scadenza è fissata per 31 dicembre 2018, la sede di Frosinone in via Alberto Sordi, 16 sarà aperta dalle ore 15,30 alle ore 18,00 di venerdì 28 dicembre

 

AUGURI

"Io vi auguro di vestirvi con un vestito che non seguirà mai la moda. Vi auguro robuste speranze ai piedi,
 
pantaloni fatti di impegno, le maglie che abbiano due colori: quello della libertà e della corresponsabilità. 
 
E portate un bel cappello, quello delle conoscenze e dello spirito critico. Dobbiamo vestirci di tutto questo
 
sempre." . (don Ciotti)
 
Buone Feste
UIL SCUOLA FROSINONE

Risultati immagini per foto auguri buone feste

MOBILITA' 2019-2022. CON L'ACCORDO RAGGIUNTO PASSANO LE PROPOSTE DELLA UIL SCUOLA

APPLICATO IL CCNL NESSUN BLOCCO TRIENNALE - NESSUN LIMITE PER I DOCENTI DI SOSTEGNO - RIPRISTINATA LA TITOLARITÀ DI SCUOLA - RIEQUILIBRATE LE ALIQUOTE. SEGUIRANNO NEI PROSSIMI GIORNI SCHEDE TECNICHE DI APPROFONDIMENTO

Si è chiuso con un accordo tra le parti il lungo e difficile confronto sulla mobilità del personale docente, educativo e ATA. La sigla dell'intesa è prevista dopo l'approvazione della legge di bilancio per l'intreccio tra le novità in essa contenute e il CCNI. Rimossi tutti gli ostacoli evidenziati nei precedenti comunicati. Il contratto avrà validità triennale e riguarderà gli anni scolastici 2019/20, 2020/21, 2021-22. Queste, in sintesi, le novità dell'accordo: DURATA DEL CONTRATTO: Il contratto avrà durata triennale ma la mobilità resta annuale.  

DOCENTI

Titolarità: Tutti i docenti saranno titolari di scuola. Eliminati gli ambiti e la chiamata diretta (previa approvazione definitiva della legge di bilancio).

Fasi: Ripristinata la mobilità in tre fasi: comunale, intercomunale, interprovinciale.

Aliquote: Per riequilibrare le aliquote modificate a seguito della L. 107/15, il 50% dei posti disponibili sarà destinato alle immissioni in ruolo il restante 50% alla mobilità, così suddiviso:

  • 2019/20: 40% trasferimenti interprovinciali e 10% mobilità professionale;
  • 2020/21: 30% trasferimenti interprovinciali e 20% mobilità professionale;
  • 2021/22: 25% trasferimenti interprovinciali e 25% mobilità professionale.

Agli esuberi nazionali è destinato il 100% delle disponibilità fino al riassorbimento.

 Preferenze: Si possono esprimere fino a 15 preferenze senza limitazione nel numero di scuole esprimibili. Attraverso i codici di:

  • scuola
  • comune
  • distretto
  • codice provincia (solo nel caso della mobilità interprovinciale).

Coerentemente con quanto previsto dall'art. 22 c. 4 del CCNL, i docenti che chiedono e ottengono la titolarità di scuola attraverso preferenza sintetica, provincia, comune o distretto, possono ripresentare la domanda anche negli anni successivi, senza nessun blocco.  Solo coloro che sono soddisfatti con richiesta puntuale di scuola o che ottengono una scuola del comune di attuale titolarità, anche attraverso la scelta del codice sintetico hanno un vincolo triennale di permanenza nella stessa.Non si applica nessun vincolo ai docenti beneficiari delle precedenze art.13, ai docenti trasferiti d'ufficio o a domanda condizionata, ancorché soddisfatti su una preferenza espressa.

Licei musicali:

Limitatamente all'anno scolastico 2019/2020 e per le classi di concorso A-53, A-55, A-63 e A-64 la mobilità si svolgerà in modalità cartacea prima delle operazioni del SIDI. Alla mobilità territoriale e professionale è destinato il 50% più il posto dispari o unico, il restante 50 % alle immissioni in ruolo.

I docenti già titolari nelle classi di concorso specifiche possono presentare domanda sia per la provincia di titolarità che per altra provincia..

I docenti titolari sulle classi di concorso A-29, A-30 e A-56 possono presentare domanda di passaggio nella provincia di utilizzazione, anche se diversa da quella di titolarità, graduati secondo gli anni di servizio svolto nella specifica classe di concorso e/o per un'altra provincia graduati secondo la tabella dei titoli.

Possono presentare domanda anche i docenti privi di servizio specifico.

Docenti del terzo anno FIT

I docenti che stanno svolgendo l'incarico di supplenza all'esito positivo del periodo di formazione iniziale e prova assumeranno la titolarità nella scuola di attuale incarico. Ai docenti individuati dalle Graduatorie approvate entro il 31/12, e che al momento non svolgono il periodo di formazione iniziale e prova, verrà accantonato un posto a livello provinciale, al termine della mobilità.

Tabella titoli: Nessuna novità rispetto alle tabelle precedenti.

PERSONALE EDUCATIVO

Rimane confermata la modalità online dell'inoltro della domanda e la scelta fino a 9 province diverse per il movimento interprovinciale.

PERSONALE ATA

Le novità relativa al personale ATA riguardano:

  • gli immessi in ruolo nel profilo professionale di assistente amministrativo e tecnico, di cui all'articolo 1, comma 619, della legge 27 dicembre 2017, n. 205 (ex co.co.co e LSU della provincia di Palermo) al quale è assegnata la titolarità nella la scuola con la quale hanno stipulato il contratto individuale.
  • i transitati nei ruoli statali da altri comparti a decorrere dall' a. s. 2017-2018

Tale personale parteciperà alla mobilità territoriale e professionale a partire dal prossimo anno scolastico. All'incontro hanno partecipato Pasquale Proietti, Antonello Lacchei e Mauro Panzieri. Seguiranno delle schede tecniche di approfondimento.

Attachments:
File
Download this file (INFORMATICONUIL 1.doc)INFORMATICONUIL 1.doc

AUTONOMIA DIFFERENZIATA: UN COLPO DI MANO PER LA SCUOLA E PER IL PAESE

SIAMO PRONTI ALLO SCIOPERO GENERALE PER CONTRASTATE QUESTA IPOTESI. APPELLO ALLE PIÙ ALTE CARICHE ISTITUZIONALI PER UN INTERVENTO CHE RIMETTA VALORI E PRIORITÀ NEL SOLCO DELL’UNITÀ NAZIONALE E DELLA DEMOCRAZIA PARTECIPATA

I cittadini, « i territori»  – come li definisce il governatore Zaia,  non sono gli  azionisti di questo governo.  Gli italiani sono cittadini di un Paese, una nazione che ha una scuola nazionale. Scuola che è funzione dello Stato, che ha unito e unisce il Paese. Nel mondo si guarda all’istruzione come diritto universale –  sottolinea il segretario generale della Uil Scuola, Pino Turi – e qui, in Italia, in Veneto, ne vogliamo fare un ‘affaire regionale’.  L’aver messo all’ordine del giorno del Consiglio dei ministri di oggi, l'illustrazione delle intese concernenti l'autonomia differenziata ai sensi dell'articolo 116, terzo comma, della Costituzione, ci preoccupa e ci vede contrari in modo assoluto.  Un ordine del giorno spinto in avanti senza alcun preavviso e senza un approfondimento con i cittadini italiani  - sottolinea Turi - l'autonomia di una regione non può essere un fatto privato di quella regione.  Dividere la scuola, di questo si tratta, mina alle fondamenta l'unità del Paese e il suo stesso futuro. La UIL scuola è, da sempre,  ferocemente contraria per gli effetti che ci sarebbero, con una scuola condizionata, terreno di scontro politico, e poi bacino di consenso sociale.  Calamandrei diceva: «quando la scuola diventerà scuola di partito sarà nel senso di un partito al potere (…) Si finanzia la scuola privata e si manda in malore quella pubblica, laica e di tutti».  Facciamo appello alle massime cariche istituzionali che rappresentano l'unità del paese , il Presidente della Camera, il Presidente del Senato e, nella sua veste di di garante dell'unità nazionale e della Costituzione, il Presidente della Repubblica, per un intervento che rimetta  valori e priorità nel solco della democrazia partecipata.  Quello di oggi, ha i connotati di un colpo di mano – ribadisce Turi – una sterzata proprio nel momento in cui l'attenzione delle forze politiche e dei cittadini è indirizzata all'approvazione della legge di Bilancio.  Non gli interessi e nemmeno gli ‘azionisti’ , ma i valori e principi saranno alla base della reazione sindacale – chiarisce Turi -  per chiedere l'apertura di un dibattito che coinvolga le forze sociali ai massimi livelli.  Il merito delle questioni  - sottolinea Turi –  sullo stato giuridico del personale, gli spazi di libertà, l’autonomia delle istituzioni scolastiche garantita dalla costituzione, hanno bisogno di una risposta forte che si aggiunge ai problemi irrisolti e lasciati ad un dibattito tutto incentrato sugli interessi elettorali delle forze di Governo senza alcuna considerazione dei cittadini.  Il Governo si dovrà assumere la responsabilità di dividere il Paese dal punto di vista culturale, dopo aver accentuato le differenze sociali e economiche. Noi non ci stiamo e ci prepariamo anche allo sciopero generale della scuola che potrebbe caratterizzarsi con una connotazione  più ampia di una  semplice vertenza sindacale.

DATI ISTAT CONFERMANO L’INCIDENZA DELLA CRISI SOCIALE SUL SISTEMA DI ISTRUZIONE

TURI: LE SCUOLE SONO LA RETE DI FIDUCIA NELLA SOCIETA'

Giovedì 20 dicembre, doppio appuntamento davanti alla Prefettura e al Miur per precari e personale Ata (vedi notizia sotto)

L’Istat conferma, con i dati diffusi oggi sull’abbandono scolastico (al 14%, in risalita dopo dieci anni) e sui Neet in Italia (uno su quattro non studia e non lavora) che la crisi finanziaria è accompagnata da una più subdola e pericolosa crisi sociale.  Le crisi finanziarie si possono superare con opportune politiche fiscali e monetarie, quelle sociali sono più profonde e vanno prevenute. In quest’ottica appare essenziale ridare alla scuola dignità ed autorevolezza, rafforzare i valori di coesione e di cittadinanza che la Carta costituzionale ci ricorda.  L’unica possibilità  è quella di investire sulla scuola e sull’educazione – commenta il segretario generale della Uil Scuola, Pino Turi, annunciando l’iniziativa di giovedì prossimo, 20 dicembre, a Roma, davanti alla Prefettura e poi al Miur.  Rendere stabile il lavoro, qualificare le professionalità: queste le direttrici indicate dalla Uil Scuola per affrontare le questioni del precariato e del personale Ata.  La stabilizzazione del precariato è il  presupposto per il nuovo reclutamento – ribadisce Turi. E’ arrivato il momento per la politica di trovare le soluzioni immediate per consentire alla  scuole di funzionare al meglio e ricostruire una rete di fiducia che coinvolga l’intera società – aggiunge Turi mettendo in evidenza che servono misure, nero su bianco, in questa legge di Bilancio,  per una fase transitoria per il reclutamento dei docenti e per coprire le migliaia di posti vacanti con organici stabili. Vanno create le condizioni per la piena funzionalità dei servizi Ata e qualificate le diverse professionalità. Riportare i ragazzi a scuola, significa far funzionare bene la scuola – continua Turi. La scuola, come la società è attraversata da mille problemi ed altrettanti messaggi sbagliati.  Solo con la conoscenza e con il pensiero critico si costruisce, giorno per giorno,  una comunità educante, e di conseguenza un equilibrio sociale, capace di dare risposte adeguate a chi non dovrebbe lasciarla alle soglie dell’adolescenza. 

PRESIDIO IL 20 DICEMBRE DAVANTI ALLA PREFETTURA DI ROMA

IL PRESIDIO È FINALIZZATO ALLA CONSEGNA E ALL’ILLUSTRAZIONE DI UN DOCUMENTO DI SINTESI AL PREFETTO, DA INVIARE AL GOVERNO. SUCCESSIVAMENTE UNA DELEGAZIONE SI SPOSTERÀ PRESSO IL MIUR PER RAPPRESENTARE E SOSTENERE, IN QUELLA SEDE, LE NOSTRE PROPOSTE

LOCANDINA 20 DIC.jpg

CONTRATTO MOBILITA': LA PROSSIMA SETTIMANA SI POTREBBE CHIUDERE CON LA FIRMA DEL CONTRATTO

SUL SOSTEGNO PASSA LA PROPOSTA DELLA UIL SCUOLA: NESSUN LIMITE PER LA MOBILITA' VERSO IL POSTO COMUNE. LE PROBLEMATICHE ATA SARANNO OGGETTO DI UNA SPECIFICA SESSIONE

Ripreso il confronto tra i rappresentanti del MIUR e le organizzazioni sindacali. Concluso l’esame dell'articolato, la prossima settimana si potrebbe firmare il contratto.  Dopo un confronto anche abbastanza teso è stato sciolto uno dei nodi che la UIL Scuola aveva evidenziato fin dal primo incontro: nessun blocco nella mobilità da sostegno a posto comune. L’amministrazione è stata costretta a fare marcia indietro rispetto alla proposta iniziale. I docenti titolari sui posti di sostegno che, all’interno della provincia, chiedono il trasferimento su posto comune avranno a disposizione la totalità dei posti loro destinati. La UIL Scuola fin dall’inizio del confronto è stata fortemente contraria a questo blocco, ingiustificato e inutilmente penalizzante per i docenti di sostegno. Trovato l’accordo anche sulle aliquote relative alla mobilità professionale e territoriale interprovinciale. Dopo la fase emergenziale “dell’algoritmo”, all’interno della vigenza triennale del contratto, si va verso un riequilibrio tra le diverse procedure.  Resta l’intesa sulla possibilità da parte dei docenti di poter scegliere la scuola, il comune, i distretti e la provincia con la reintroduzione delle tre fasi: comunale, intercomunale e interprovinciale. Così come resta l’intesa sul fatto che si ripristini la titolarità su scuola per tutto il personale docente.  Per il personale educativo la Uil ha riproposto di prevedere la possibilità, per i vincitori del concorso del 2000, di passaggio nei ruoli della primaria limitatamente al riassorbimento dell’esubero. La proposta non è stata condivisa dalle parti.  La Uil, al fine di ottimizzare i posti destinati alla mobilità, ha ripresentato la proposta per consentire anche al personale FIT, vincitore del concorso 2018, che verrà individuato come destinatario di nomina in ruolo entro il 31 dicembre 2018, la possibilità di partecipare alle procedure di mobilità. Proposta non condivisa dall’amministrazione. Sempre su questo aspetto, la Uil ha avanzato un’ulteriore proposta che porterebbe questo personale a scegliere una scuola già a partire dal prossimo gennaio, con presa di servizio il 1° settembre 2019. L’amministrazione si è riservata un approfondimento.  Resta aperto il problema dei licei musicali. Si cerca di trovare soluzioni condivise al fine di contemperare le esigenze del personale che chiede la conferma e con quello già di ruolo che intende trasferirsi.   Resta aperto anche il nodo del blocco triennale, proposto dall’amministrazione, per i docenti che ottengono il trasferimento su scelta sintetica o su provincia. La UIL è fortemente contraria e ha ribadito che si tratterebbe di un contratto illegittimo in quanto un contratto decentrato non può andare contro una norma del CCNL, potrebbe essere impugnato. Infatti, il CCNL, all’art. 22 c. 4, prevede detta possibilità solo nel caso si ottenga la scuola richiesta volontariamente.  Nella seduta non si sono affrontate le problematiche relative al personale ATA che saranno oggetto di una specifica sessione. Comunque la UIL ha rappresentato la necessità di individuare soluzioni equilibrate e graduali per garantire al personale ex Co.co.co. gli stessi diritti del restante personale.  Per la UIL scuola hanno partecipato Pasquale Proietti, Paolo Pizzo e Mauro Panzieri e Antonello Lacchei.

DATI SUI PENSINAMENTI IL 1 SETTEMBRE 2019

I DATI SONO QUELLI RIFERITI A CHI HA FATTO DOMANDA SU ISTANZE ON LINE E DUNQUE DA CERTIFICARE. QUELLI D'UFFICIO SONO CIRCA 5000

Nel corso dell’incontro al Miur l’amministrazione ha fornito alcuni dati sui pensionamenti:

Docenti - da certificare: 15.190; ATA: 4.448; EDUCATIVI: 34;  IRC: 181; MANCANO PENSIONAMENTI D’UFFICIO 2018 CIRCA 5.000 (DOCENTI)

RINVIATA AL 1 GENNAIO 2020 LA PRESCRIZIONE DEI CONTRIBUTI PER GLI INSEGNANTI DELLE SCUOLE PRIVATE

RIBADIAMO CHE NON OPERA ALCUNA PRESCRIZIONE PER GLI INSEGNANTI DELLA SCUOLA PUBBLICA

Come più volte preannunciato, il giorno 11 dicembre 2018 l’Inps, su nostra sollecitazione, ha emanato la Circolare n° 117 con la quale differisce la data di prescrizione dei contributi, relativi agli insegnanti iscritti alla cassa CPI (docenti di scuola dell’Infanzia e Primaria privata), al 1° gennaio 2020. Ribadiamo ancora una volta che la prescrizione non opera nei confronti dei dipendenti pubblici (scuola compresa) iscritti alla cassa CTPS (cassa trattamento pensioni statali).

RECLUTAMENTO DSGA E ATTIVAZIONE MOBILITA’ PROFESSIONALE: DUE STRADE PER DARE RISPOSTE CERTE AI LAVORATORI

INFORMATICONUIL

In questi giorni, a seguito dell’informativa data alle Organizzazioni sindacali, abbiamo avuto la conferma che è in via di emanazione il bando di concorso pubblico per DSGA, previsto dal comma 605 della Legge di Bilancio 2018.
I posti messi a concorso, autorizzati dal MEF, sono 2.004, mentre si possono utilizzare altri ulteriori 400 posti accantonati dalla Funzione Pubblica per procedure di mobilità tra amministrazioni diverse che, avendo esaurito il loro iter senza esito, sono disponibili per il reclutamento e/o per la mobilità interna.
Per la UIL Scuola il reclutamento dei DSGA deve essere fatto su più versanti;

Quello del concorso ordinario che deve prevedere un congruo numero di posti riservati al personale già di ruolo;

Quello della mobilità professionale tra le aree prevista dal CCNL, peraltro confermato dal recente ‘Decreto Madia’, sul pubblico impiego;

Veniamo agli aspetti del concorso, che ricordiamo è stato fissato dalla Legge di Bilancio 2018 proprio con l’intento di operare una vera e propria sanatoria, consentendo agli assistenti con tre anni di servizio nella qualifica di DSGA alla data di promulgazione della legge, di accedere alla procedura. Risulta evidente che il legislatore abbia volutamente previsto la possibilità di partecipazione al personale con una specifica esperienza professionale, derogando esplicitamente dal possesso del titolo di studio prescritto, prevedendo, inoltre, la possibilità di una riserva di posti.

Attachments:
File
Download this file (INFORMATICONUIL.doc)INFORMATICONUIL.doc

Leggi tutto...

Altri articoli...

  1. CALENDARIO CORSO DI FORMAZIONE IN PREVISIONE DEL CONCORSO INFANZIA, PRIMARIA E SOSTEGNO
  2. RECLUTAMENTO DSGA: A GIORNI L'EMANAZONE DEL BANDO
  3. OBBLIGHI DI FORMAZIONE? COSA DICE IL CONTRATTO
  4. CONCORSO STRAORDINARI: PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE MEMBRO DI COMMISSIONE
  5. MINISTRO BUSSETTI: SOLO CONCORSI. TURI: TRE PASSAGGI CHIARI PER RIMETTERE I POSTI AL LORO POSTO
  6. OFFERTA FORMATIVA IRASE 2018-19 AGGIORNATA
  7. DOCENTI NEO ASSUNTI IN RUOLO: CORSO PER L'ANNO DI PROVA E FORMAZIONE
  8. CORSI SU SALUTE E SICUREZZA SUL POSTO DI LAVORO E SU ACCORDO DI RETE BANDI 2020
  9. JOB CIAK - I GIOVANI RIPRENDONO IL LAVORO. AL VIA LA SECONDA EDIZIONE
  10. MOBILITA': PROSEGUE IL CONFRONTO MA I NODI RESTANO ANCORA DA SCIOGLIERE
  11. APERTURA SEDE UIL SCUOLA AD ANAGNI DA LUNEDI' 3 DICEMBRE. APERTURE E ORARI DI TUTTE LE SEDI
  12. CIRCOLARE MIUR SCUOLA - FAMIGLIA. IL MINISTERO INTERVIENE IN MODO NON ACCETTABILE
  13. NUOVO CONTRATTO SULLA MOBILITA'. INCONTO AL MIUR
  14. NUOVO REGOLAMENTO AMMINISTRATIVO CONTABILE DELLE SCUOLE
  15. RIPORTARE LA FORMAZIONE IN SERVIZIO DEL PERSONALE SCOLASTICO IN CAPO ALL’AUTONOMIA DELLE SINGOLE SCUOLE
  16. CESSAZIONE DAL SERVIZIO PER IL PERSONALE SCOLASTICO DAL 1 SETTEMBRE 2019. TRATTAMENTO DI QUIESCENZA E PREVIDENZA. LA SCHEDA DELLA UIL SCUOLA
  17. TECNICA DELLA SCUOLA: DOCENTI TRASFORMATI IN IMPIEGATI REGIONALI, PER FARLO SI MODIFICHERA' IL TESTO UNICO
  18. CONTRATTO MOBILITA': C'E' ANCORA DA LAVORARE MA SI PROCEDE NELLA DIREZIONE GIUSTA
  19. DOCUMENTO UNITARIO PER LA CRESCITA E LO SVILUPPO DEL PAESE
  20. OGGI ASSEMBLEA NAZIONALE DEI SINDACATI CONFEDERALI DELLA SCUOLA A ROMA
  21. INCONTRO AL MINISTERO SU CIRCOLARE DELLE PENSIONI
  22. REPORT INCONTRO A PALAZZO VIDONI CON IL MINISTRO GIULIA BONGIORNO
  23. CORSO DI PREPARAZIONE CONCORSO DSGA (DIRETTORE DEI SERVIZI GENERALI ED AMMINISTRATIVI)
  24. CONCORSO STRAORDINARIO INFANZIA E PRIMARIA. SCHEDA TECNICA UIL SCUOLA RUA E TESTO DEL BANDO
  25. ISCRIZIONE ALLE SCUOLE A.S. 2019-20DELL'INFANZIA E DI OGNI ORDINE E GRADO
  26. SCHEDA DI LETTURA DELLA LEGGE DI BILANCIO SULLA SCUOLA
  27. BANDO ITACA INPS - BORSE DI STUDIO PER SVOLGERE PROGRAMMI SCOLASTICI ALL'ESTERO X FIGLI DI DIPENDENTI E DI PENSIONATI DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE
  28. CORSO DI PREPARAZIONE CONCORSO INFANZIA - PRIMARIA - SOSTEGNO
  29. PREOCCUPATI E CONTRARIA AD OGNI IPOTESI DI REGIONALIZZAZIONE DELL'ISTRUZIONE
  30. CONTRATTO SULLA MOBILITA': AVVIATA LA TRATTATIVA
  31. SCUOLE ITALIANE ALL'ESTERO: REQUISITI CULTURALI E PROFESIONALI RICHIESTI AL PERSONALE
  32. IL PUNTO SULL'ALTERNANZA SCUOLA LAVORO. LA POSIZIONE DELLA UIL SCUOLA RIASSUNTA IN UN ARTICOLO DI PINO TURI
  33. CERTIFICATION DAY: 4 GIORNATE DEDICATE ALLE CERTIFICAZIONI MICROSOFT OFFICE SPECIALIST
  34. PRESCRIZIONE CONTRIBUTIVA: CHIARITO DEFINITIVAMENTE CHE NON OPERA PER I DIPENDENTI DELLO STATO
  35. OFFERTA FORMATIVA I.R.A.S.E. 2018/19
  36. ELENCO DOCENTI IMMESSI IN RUOLO NELLA PROVINCIA DI FROSINONE A.S. 2018/19
  37. TURI SU IPOTESI REGIONALIZZAZIONE (DISEGNO DI LEGGE FRIULI VENEZIA GIULIA)
  38. ULTERIORE CALENDARIO DI CONVOCAZIONE INCARICO ANNUALE COLLABORATORE SCOLASTICO
  39. INVIATE ALLE SCUOLE L'AMMONTARE DELLE RISORSE. ORA SI PUO' PROCEDERE CON LA CONTRATTAZIONE D'ISTITUTO
  40. SERVIZIO ISEE GRATUITO PER LE MENSE SCOLASTICHE. UN SERVIZIO PER LE FAMIGLIE
  41. INCONTRO AL MIUR DEL 20.09: CONCORSO RISERVATO PERSONALE DOCENTE INFANZIA E PRIMARIA - CONCORSO RISERVATO 2018 (PERCORSO FIT): ANNO DI FORMAZIONE
  42. APPROVAZIONE DECRETO MILLEPROROGHE. I TEMI DELLA SCUOLA
  43. SCUOLA AL SECONDO POSTO TRA LE ISTITUZIONI A CUI GLI ITALIANI DANNO PIU' FIDUCIA
  44. DIFFIDA PER L'ASSEGNAZIONE ECONOMICA DELLA RPD PER CHI HA EFFETTUATO SUPPLENZE BREVI E SALTUARIE (164,00 EURO MENSILI)
  45. RAPPORTO OCSE – EDUCATION AT GLANCE 2018
  46. RICOSTRUZIONE DI CARRIERA: COME FARE PER RECUPERARE GLI ANNI ACCANTONATI AI SOLI FINE ECONOMICI
  47. IMMISSIONI IN RUOLO: SONO MENO DELLA META'. SOLU UNA SU TRE ALLE SUPERIORI
  48. ULTERIORE CONVOCAZIONE PER NOMINE A T.D. PERSONALE ATA
  49. COLLABORATORI SCOLASTICI: CALENDARIO CONVOCAZIONI
  50. LETTERA UNITARIA AL MIUR SU APPLICAZIONE CORRETTA E UNIFORME DELLA CLAUSOLA RISOLUTIVA DEI CONTRATTI A TEMPO DETERMINATO
  51. RPD: LA CASSAZIONE LA RICONOSCE ANCHE AI SUPPLENTI TEMPORANEI
  52. RICORSO AVVERSO ALLA MANCATA ASSUNZIONE IN RUOLO DEL PERSONALE ATA E CO.CO.CO CHE AVEVA COMPIUTO 65 ANNI
  53. CALENDARIO DI CONVOCAZIONE PER CONFERIMENTO DEGLI INCARICHI A TEMPO DETERMINATO PERSONALE DOCENTE A.S. 2018/19
  54. TEST INVALSI: EMENDAMENTO IN MILLEPROROGHE. UIL: E' NECESSARIO UN TAGLIANDO
  55. DEFINITO AL MIUR IL CALENDARIO DEGLI INCONTRI SUI TEMI PIÙ URGENTI
  56. PERSONALE ATA: POSTI DISPONIBILI PER GLI INCARICHI ANNUALI
  57. ISTRUZIONI OPERATIVE PER LE SUPPLENZE A.S. 2018/19
  58. ATA: NOMINE A TEMPO DETERMINATO A.S. 2018/19
  59. A PROPOSITO DI PRESCRIZIONE DEI CONTRIBUTI
  60. CORSO DI FORMAZIONE SUI TEMI DEL BANDO DI CONCORSO PER DIRIGENTI SCOLASTICI
  61. UITILIZZAZIONI E ASSEGNAZIONI PROVVISORIE SCUOLA SECONDARIA DI 1° E 2° GRADO
  62. UTILIZZAZIONI E ASSEGNAZIONI PROVVISORIE SCUOLA SECONDARIA DI I E II GRADO
  63. UTILIZZAZIONI E ASSEGNAZIONI PROVVISORIE SCUOLA DELL'INFANZIA E PRIMARIA
  64. ATA: ASSEGNAZIONI PROVVISORIE PROVINCIALI E INTERPROVINCIALI
  65. BONUS EDUCATORI: GIUSTIZIA E' FATTA
  66. UTILIZZAZIONI E ASSEGNAZIONI PROVVISORIE DOCENTI 1° E 2° GRADO
  67. PERSONALE ATA: IL 30 AGOSTO CONVOCAZIONE NOMINE IN RUOLO. IL CONTINGENTE
  68. INTEGRAZIONE GRADUATORIE DI ISTITUTO PERSONALE DOCENTE 2017/20 - SCELTA DELLE SCUOLE -
  69. IMMISSIONI IN RUOLO GAE INFANZIA E PRIMARIA COMUNE E SOSTEGNO: CONVOCAZIONE 23 AGOSTO
  70. RIPARTIZIONE POSTI NOMINE IN RUOLO
  71. NOMINE IN RUOLO I GRADO COMUNE E II GRADO COMUNE E SOSTEGNO (DA GAE): CONVOCAZIONE 22 AGOSTO
  72. BUON FERRAGOSTO 2018
  73. CONCORSO DSGA: CORSO DI PREPARAZIONE
  74. IMMISSIONI IN RUOLO E ATTEGGIAMENTI DIFFORMI TRA AMBITI TERRITORIALI. NOTA AL MINISTERO DEL SEGRETARIO UIL SCUOLA
  75. IMMISSIONI IN RUOLO: CONTINGENTI E CALENDARIO IMMISSIONI IN RUOLO PUBBLICATI DALL'AMBITO TERRITORIALE DI FROSINONE
  76. NOMINE IN RUOLO E ASSEGNAZIONE AL TERZO ANNO FIT: DM DI AUTORIZZAZIONE E ISTRUZIONI OPERATIVE
  77. MOF: LE SCUOLE POSSONO LIBERAMENTE PROGRAMMARE LE RISORSE DESTINATE ALLE SCUOLE
  78. ATA: CONTINGENTE IMMISSIONI IN RUOLO
  79. NUOVO FONDO PER IL MIGLIORAMENTO DELL'OFFERTA FORMATIVA
  80. CONCORSO DIRIGENTE SCOLASTICO: AVVISO MIUR PER CORREGGERE EVENTUALI ERRORI DELLA PROVA PRESELETTIVA
  81. DOCENTI: DISPONIBILITA' E CONTINGENTE PER LE IMMISSIONI IN RUOLO
  82. SUPPLENZE OLTRE 36 MESI: SI ANCHE DA COMMISSIONE LAVORO
  83. CONCORSO DIRIGENTI SCOLASTICI: CORSO DI PREPARAZIONE
  84. LA MATURITA' DEI PROF: STUDIO DELL'ESAME DI STATO VISTO DAI DOCENTI
  85. IMMISSIONI IN RUOLO 2018/19: 57.322 DOCENTI 9838 ATA
  86. ASSEGNAZIONI E UTILIZZAZIONI ATA: MODULO EDITABILE
  87. PROVA SELETTIVA CONCORSO DIRIGENTI SCOLASTICI. UIL SCUOLA: DISCUTIBILE IL METODO DEI QUIZ
  88. SCUOLA. TURI: POSITIVA INIZIATIVA ANCI SU CITTADINANZA
  89. PERSONALE ATA: RISULTATO MOVIMENTI
  90. FONDO MIGLIORAMENTO OFFERTA FORMATIVA: SI VA VERSO L'ACCORDO
  91. SEQUENZA CONTRATTUALE IN MATERIA DI RESPONSABILITA' DISCIPLINARE DEI DOCENTI
  92. CONTRATTAZIONE INTEGRATIVA: PARTECIPA SOLO CHI HA FIRMATO IL CONTRATTO
  93. DOCENTI: OLTRE 57.000 NOMINE IN RUOLO
  94. DOMANDE DI PENSIONE: CONTROLLI A RILENTO
  95. DIRIGENTI SCOLASTICI: LE OPERAZIONI DI ATTRIBUZIONE DEGLI INCARICHI
  96. MOBILITA' SCUOLA SECONDARIA DI II GRADO
  97. ASSEGNAZIONI PROVVISORIE: AUTODICHIARAZIONE POSTO DI SOSTEGNO SENZA TITOLO
  98. IL MINISTRO BUSSETTI HA PRESENTATO LE LINEE PROGRAMMATICHE DEL SUO DICASTERO
  99. GRADUATORIE D'ISTITUTO: SECONDA FINESTRA TEMPORALE
  100. ATA 24 MESI: PUBBLICAZIONE GRADUATORIA PROVVISORIA
  101. MIGLIORAMENTO CATTEDRA: SOTTOSCRITTO IL CONTRATTO REGIONALE
  102. ATA: ASSEGNAZIONI E UTILIZZAZIONI. LE DATE
  103. PRESCRIZIONE CONTRIBUTI PREVIDENZIALI: NOTA UIL SCUOLA
  104. PRESENTATI I RISULTATI DELLE PROVE INVALSI. TURI: TEST OFFRONO SOLO UN PUNTO DI RIFERIMENTO GENERICO
  105. INDOSSIAMO UNA MAGLIETTA ROSSA. APPELLO DI LIBERA E GRUPPO ABELE
  106. UTILIZZAZIONI E ASSEGNAZIONI PROVVISORIE: LE DATE
  107. DIPLOMATI MAGISTRALI: DECRETO DEL GOVERNO NON RISOLVE
  108. RICORSO CAUTELATIVO DIPLOMATI MAGISTRALI GRATUITO PER ISCRITTI UIL SCUOLA
  109. ASSEGNAZIONI PROVVISORIE: LA SCHEDA TECNICA
  110. GRADUATORIE ITP: FUORI DA SECONDA FASCIA
  111. UTILIZZAZIONI E ASSEGNAZIONI PROVVISORIE. FIRMATO L'ACCORDO
  112. PASSAGGIO DEL PERSONALE DOCENTE DA AMBITO A SCUOLA: NOTA MIUR
  113. MOVIMENTI SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO 2018/19
  114. PASSAGGIO DA AMBITO A SCUOLA: SMONTATA LA CHIAMATA DIRETTA
  115. DIPLOMATI MAGISTRALI;: ANCORA UNA VOLTA SI DECIDE DI NON DECIDERE
  116. PROROGA FUNZIONI PER MOBILITA' SCUOLA SECONDARIA DI II GRADO
  117. CORSO INTERCULTURA PER INSEGNARE ALL'ESTERO
  118. OPPORTUNITA' DI FORMAZIONE E STAGE "TORNO SUBITO"
  119. STUDIARE ED INSEGNARE LA SHOAH: SEMINARIO PER INSEGNANTI ITALIANI
  120. DIPLOMATI MAGISTRALI: VERSO LA PROROGA DEL CONTRATTO A TEMPO DETERIMANTO
  121. LA SCUOLA STATALE DI TUTTI E' SUCCESSO E INTEGRAZIONE
  122. INFORMATIVA SUGLI ORGANICI
  123. DIPLOMATI MAGISTRALI: IL TESTO DELLA MEMORIA PRESENTATA IERI ALL'AUDIZIONE PARLAMENTARE
  124. GRADUATORIE ATA: PROROGA DEI TERMINI PER INOLTRARE MODELLO "G"
  125. MOVIMENTI SCUOLA DELL'INFANZIA 2017/18
  126. I 6 GIORNI DI FERIE POSSONO ESSERE FRUITI COME GIORNI DI PERMESSO
  127. SCUOLA FUORI DAI PROGRAMMI DEL GOVERNO. TURI: UN BENE, USCIAMO DA OVERDOSE DI RIFORME
  128. ESAMI DI STATO 2017/18 COMMISSIONI
  129. ORGANICO ATA: IL MIUR ASSICURI L’ORGANICO NECESSARIO ALLA PIENA FUNZIONALITA’ DELLE SCUOLE
  130. 2 GIUGNO FESTA DELLA REPUBBLICA FESTA DEGLI ITALIANI
  131. MOVIMENTI SCUOLA PRIMARIA 2018/2019
  132. PUBBLICATO L'AVVISO DI SELEZIONE PER N. 35 COLLOCAMENTI FUORI RUOLO DI DURATA TRIENNALE PRESSO IL MIUR PER IL SETTORE SISTEMA DELLA FORMAZIONE ITALIANA NEL MONDO
  133. MOBILITA' INFANZIA E PRIMARIA: MODIFICA DELLE DATE DI PUBBLICAZIONE
  134. PUBBLICHIAMO LE TABELLE CONTRATTUALI ANNI 2016 2017 2018
  135. GRADUATORIE ATA 24 MESI: DAL 7 AL 27 GIUGNO LA PRESENTAZIONE DEL MODELLO G PER LA SCELTA DELLE SEDI
  136. AUMENTI STIPENDIALI: DA INDISCREZIONI POTREBBERO ESSERCI L'EMISSIONE IL 24 O 25 MAGGIO
  137. PENSIONAMENTI INFANZIA E PRIMARIA NELLA PROVINCIA DI FROSINONE
  138. XIV CONGRESSO UIL SCUOLA: PINO TURI ELETTO SEGRETARIO GENERALE. RICONFERMATA LA SEGRETERIA NAZIONALE
  139. INTEGRAZIONE GRADUATORIE D'ISTITUTO PERSONALE DOCENTE: PRIMA FINESTRA SEMESTRALE 2018
  140. AGLI ISCRITTI UIL SCUOLA FROSINONE: CHIUSURA SEDI UIL SCUOLA DAL 15 AL 18 MAGGIO
  141. TEST INVALSI: NELLE PROVE DI QUEST'ANNO SI PARLA DI SOLDI E FELICITA'
  142. ASSEGNAZIONI PROVVISORIE E UTILIZZAZIONE 2018/19: E' INIZIATA LA TRATTATIVA
  143. DIPLOMATI MAGISTRALI: SI IMPONE UN INTERVENTO NORMATIVO D'URGENZA. INCONTRO CON I SENATORI. COMUNICATO UNITARIO
  144. 730/2018 GRATUITO PER GLI ISCRITTI UIL SCUOLA
  145. TUTTOSCUOLA: NEL NUMERO DI MAGGIO L'INTERVISTA A PINO TURI SUI TEMI DI ATTUALITA' DELLA SCUOLA
  146. EDUCAZIONE ALLA LEGALITA': PROTOCOLLO UIL SCUOLA - FONDAZIONE CAPONNETTO
  147. DIPLOMATI MAGISTRALI: LA UIL SCUOLA CHIEDE UN INCONTRO URGENTE AI GRUPPI PARLAMENTARI DI CAMERA E SENATO
  148. ANNA MIZZONI DELLA SEGRETERIA UIL SCUOLA ELETTA NEL FONDO ESPERO
  149. BUON 1° MAGGIO
  150. ELEZIONI FONDO ESPERO VOTA LA LISTA N° 1 “INSIEME PER IL TUO FUTURO”: DAL 26 AL 28 APRILE
  151. ELEZIONI RSU: RISULTATO STORICO 2777 VOTI IL 32% IN PIU' RISPETTO ALLE PRECEDENTI ELEZIONI
  152. COMPARTO ISTRUZIONE E RICERCA: FIRMATO DEFINITIVAMENTE IL CONTRATTO
  153. CONTRATTO SCUOLA: VIA LIBERA DALLA CORTE DEI CONTI
  154. CORSI DI LINGUA INGLESE B1 E B2
  155. DIPLOMATI MAGISTRALI: RICORSO IN CASSAZIONE
  156. ELEZIONI RSU: APPELLO AL VOTO PER LA FEDERAZIONE UIL SCUOLA RUA
  157. ORGANICI: REPORT DELL'INCONTRO PRESSO USR LAZIO
  158. FATTI DI CRONACA FRUTTO DI MESSAGGI E POLITICHE SBAGLIATE. SERVE INVERSIONE DI TENDENZA
  159. EDUCATORI: TUTELA LEGALE GRATUITA
  160. ORGANICI: INACCETTABILE CHE MEF NEGHI INVESTIMENTI SUL PERSONALE
  161. ORGANICI PERSONALE DOCENTE: INCONTRO AL MIUR ASSOLUTAMENTE DELUDENTE. IL GIUDIZIO NEGATIVO DELLA UIL SCUOLA
  162. ANTICIPAZIONE DI UN ARTICOLO DEL PROF. LIMONE CHE VERRA' PUBBLICATO SI ITALIA AGGI
  163. INTERVISTA A PINO TURI PUBBLICATA SU ORIZZONTE SCUOLA
  164. CORSO DI FORMAZIONE: TECNICHE, DIDATTICHE E METODOLOGIE PER LA PREDISPOSIZIONE DELLE UNITA' DI APPRENDIMENTO
  165. ASSEMBLEA GENERALE RSU A FIUGGI. VALORI PERSONE E IDEE: INSIEME FACCIAMO LA DIFFERENZA
  166. CONTRATTO SCUOLA: OGGI IL VIA LIBERO DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI
  167. CONCORSO DOCENTI ABILITATI: PROROGATA LA DATA DI SCADENZA PER LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA
  168. LICEI MUSICALI: IL TAR CONDANNA IL MIUR A RIPRISTINARE LA SECONDA ORA DI STRUMENTO MUSICALE
  169. LA VALUTAZIONE E' PARTE DELLA PROFESSIONE DOCENTE: SEMINARIO INVALSI SU QUESTIONARIO DOCENTE
  170. BUON COMPLEANNO SCUOLA INFANZIA
  171. MOBILITA': LA SCHEDA TECNICA UIL SCUOLA CON DOMANDE E RISPOSTE
  172. MOBILITA': SI PARTE IL 3 APRILE CON I DOCENTI
  173. COMMISSIONI CONCORSO: LE FUNZIONI CINECA E POLIS DISPONIBILI DAL 20 MARZO
  174. L'INTERVENTO DI UMBERTO GALIMBERTI ON LINE SUL SITO DI UIL SCUOLA
  175. CONCOSO DOCENTI: LE FAQ DEL MINISTERO
  176. MOBILITA': FIRMATO DEFINITIVAMENTE IL CONTRATTO
  177. GRADUATORIE DI TERZA FASCIA ATA: SCELTA DELLE SEDI
  178. CONCORSI: IL PUNTO NELL'INCONTRO AL MIUR
  179. L'ISTRUZIONE COME LA LIBERTA' DI INSEGNAMENTO SONO DIRITTI UNIVERSALI CHE NON SI PRESTANO ALLA REGIONALIZZAZIONE
  180. GIORNALE UIL SCUOLA
  181. ATA: EMANATA LA CIRCOLARE PER IL RINNOVO DELLE GRADUATORIE DEI 24 MESI
  182. CONTRATTO: TRA SCIPOERI, PROTESTE E REAZIONI SOCIAL TANTO TUONO' CHE NON PIOVVE
  183. RICORSO AL TAR PER LA PARTECIPAZIONE AL CONCORSO 2018 PER LA SCUOLA SECONDARIA DI I E II GRADO
  184. CORSO DI FORMAZIONE CONCORSO DOCENTI ABILITATI
  185. PETIZIONE PUBBLICA CONTRO IL MOBBING SUI POSTI DI LAVORO
  186. CONCORSO DOCENTI ABILITATI I E II GRADO: PUBBLICATO IL BANDO
  187. CONTRATTO: LA SCHEDA DI ANALISI DEL TESTO SOTTOSCRITTO ALL'ARAN
  188. CONCORSO RISERVATO AI DOOCENTI ABILITATI: INDICAZIONI DA PARTE DEL MIUR
  189. CONTRATTO SCUOLA: UN ARTICOLO DI OSCAR GIANNINO ALL'INDOMANI DELLA FIRMA DEL CONTRATTO
  190. CONTRATTO: UNA SINTESI DEGLI ELEMENTI PIU' IMPORTANTI CHE LO COMPONGONO IN 14 PUNTI
  191. CONCORSO DOCENTI 2018 (D.M. 995del 15 /12 /2017) RICORSO PER I DOCENTI DI RUOLO IN POSSESSO DI LAUREA CHE DA ACCESSO A CLASSI DI CONCORSO DELLA SCUOLA SECONDARIA DI I E II GRADO
  192. BONUS DOCENTI: COMUNICATO UNITARIO
  193. PUBBLICHIAMO L'IPOTESI DI CONTRATTO SCUOLA SIGLATO QUESTA MATTINA
  194. RINNOVATO IL CONTRATTO DELLA SCUOLA
  195. NEO ASSUNTI: 2° INCONTRO
  196. APE SOCIAL: NOTA MIUR PER LA CESSAZIONE DAL SERVIZIO
  197. CONTRATTO SCUOLA: DOMANI CONVOCAZIONE ALL'ARAN. UIL PRONTI ALLA NO STOP
  198. CONCORSO DOCENTI ABILITATI: LA SCHEDA
  199. DIPLOMATI MAGISTRALI. D'APRILE SEGRETARIO UIL SCUOLA: CI OPPORREMO A EVENTUALI LICENZIAMENTI, SERVE INTERVENTO LEGISLATIVO
  200. CORTE DEI CONTI: LA RIFORMA RENZI UN FALLIMENTO ANCHE SUI NUMERI
  201. INSEGNANTI PRIVILEGIATI: FAKENEWS ON LINE
  202. CONCORSO ABILITATI: DOMANDE DAL 20 FEBBRAIO AL 22 MARZO SU ISTANZE ON LINE
  203. PRIMA CONFERENZA NAZIONALE SULL'APPRENDIMENTO PERMANENTE
  204. VERSO IL CONTRATTO: DOPO GIORNI DI NON-NOTIZIE FACCIAMO IL PUNTO SULLA TRATTATIVA IN ATTO
  205. RISORSE ALLE SCUOLE: TRA QUALCHE SETTIMANA ASSEGNATE LE SOMME
  206. 27 GENNAIO GIORNATA DELLA MEMORIA
  207. ANAGRAFE NAZIONALE DEGLI STUDENTI CON DISABILITA': RICHIESTA UNITARIA DI INCONTRO UREGENTE
  208. COMUNICAZIONE AL PERSONALE DELLA SCUOLA: FALSI ALLARMISMI SULLA REGOLAZIONE DEI PERIODI ASSICURATIVI ALL'INPS
  209. CRESCE MOLTO LA FIDUCIA DEGLI ITALIANI NEI SINDACATI:
  210. CEDOLINI GENNAIO: MANCATA APPLICAZIONE DEL GRADONE (SCATTO DI ANZIANITA')
  211. INDICAZIONI OPERATIVE PENSIONAMENTI 2018
  212. CONTRATTO: MESSAGGI FALSI E FALSA PROPAGANDA
  213. DIRITTO ALLO STUDIO: PERMESSI RETRIBUITI 2018
  214. CONTRATTO: RIUNIONE ALL'ARAN DEL 17 GENNAIO
  215. VERTENZA DIPLOMATI MAGISTRALI: INCONTRO CON L'USR DEL LAZIO
  216. VALUTAZIONE, CERTIFICAZIONE COMPETENZE ED ESAMI DI STATO
  217. CORSO DI FORMAZIONE: SCUOLA E SOCIETA'
  218. CONTRATTO; REPORT DELL'INCONTRO ALL'ARAN DEL 15 GENNAIO
  219. VISITE FISCALI: COSA CAMBIA DAL 13 GENNAIO
  220. CONTRATTO SCUOLA: ANCORA NON CI SIAMO
  221. DIPLOMATI MAGISTRALI. TURI: NON CI SARA' LICENZIAMENTO DI MASSA
  222. VISITE FISCALI: NUOVO REGOLAMENTO IN VIGORE DAL 13 GENNAIO 2018
  223. CONTRATTO SCUOLA: OGGI SECONDO INCONTRO ALL'ARAN. CHIESTO UN CALENDARIO SERRATO DI INCONTRI
  224. DIMENSIONAMENTO SCOLASTICO: DELIBERA DELLA GIUNTA REGIONALE
  225. DIPLOMATI MAGISTRALI E SENTENZA CONSIGLIO DI STATO: CONVOCATI AL MIUR I SINDACATI
  226. CONTRATTO SCUOLA: RIPARTE IL 2 GENNAIO LA TRATTATIVA
  227. ATA: GLI INCARICHI FINO AD AVENTE DIRITTO VANNO PROROGATI FINO AL 31 AGOSTO O 30 GIUGNO SECONDO LA TIPOLOGIA DI POSTO
  228. FIRMATA INTESA CONTRATTO SU MOBILITA' 2018/19: PROROGATO IL CONTRATTO DEL PRECEDENTE ANNO
  229. DIPLOMATI MAGISTRALI 2001/2002:SENTENZA DEL CONSIGLIO DI STATO SFAVOREVOLE. TURI: SERVE UNA SOLUZIONE POLITICA. QUESTO SUCCEDE QUANDO SI DELEGA ALLA MAGISTRATURA LA SOLUZIONE DEI PROBLEMI
  230. PERMESSI RETRIBUITI PER MOTIVI DI STUDIO 2018: ELENCHI PROVVISORI
  231. GRAVISSIMO STALLO SUL CONTRATTO
  232. CONTRATTO: LA TRATTATIVA E' IN UN PERICOLOSO STALLO
  233. NUOVA DIRETTIVA TRIENNALE SULLA VALUTAZIONE DEL SISTEMA IN ATTUAZIONE DEL DECRETO 80/2013
  234. ALTERNANZA "ETICA" SCUOLA LAVORO NELLA UIL
  235. MANIFESTO PER LA SCUOLA: IL VIDEO DI BARBIANA
  236. ALTERNANZA SCUOLA LAVORO: PROTOCOLO D'INTESA MIUR UIL
  237. ILLEGITTIMA L'ESCLUSIONE DEI DOCENTI DI RUOLO DALLE PROCEDURE CONCORSUALI
  238. CONTRATTO SCUOLA. LA DENUNCIA DELLA UIL SCUOLA
  239. CONGRESSO REGIONALE: ASSEMBLEA DEGLI ISCRITTI
  240. IL 14 DICEMBRE ASSEMBLEA PUBBLICA DELLA SCUOLA DAVANTI MONTECITORIO
  241. MOBILITA': NEL CONFRONTO CON IL MIUR POSIZIONI ANCORA DISTANTI
  242. PROBLEMATICHE ATA: IL CONFRONTO DA QUALCHE FRUTTO MA SERVE IMPEGNO SERIO DA PARTE DEL MIUR
  243. MOBILITA': URGENTE UN CONTRATTO PONTE
  244. 2° INCONTRO PER NEO ASSUNTI: LA DATA VERRA' COMUNICATA
  245. BANDO CONCORSO DIRIGENTI SCOLASTICI: NOTA DI LETTURA
  246. DAL MANIFESTO PER UNA SCUOLA APERTA A TUTTI AL RINNOVO DEL CONTRATTAO
  247. PACCHETTO RECUPERO 24 CFU. CONVENZIONE UNIPEGASO
  248. DECRETO PENSIONAMENTO 2018
  249. CONCORSO DIRIGENTE SCOLASTICO: IL BANDO
  250. ART.59 DEL CONTRATTO: LE SUPPLENZE ATA FINO AD AVENTE DIRITTO VERRANNO TRASFORMATE IN ANNUALI
  251. MANIFESTO PER LA SCUOLA CHE VOGLIAMO: FIRMA ANCHE TU
  252. PRESCRIZIONE QINQUENNALE DEI CONTRIBUTI INPS: NON SI APPLICA AI DIPENDENTI DELLA SCUOLA
  253. VERSO IL NEGOZIATO CONTRATTUALE. CONVOCAZIONE ALL'ARAN IL 9 NOVEMBRE
  254. RINNOVO DEL CONTRATTO: ASSEMBLEE TERRITORIALI UNITARIE
  255. EMANATO L'ATTO DI INDIRIZZO PER IL NUOVO CONTRATTO DELLA SCUOLA
  256. VIGILANZA DEGLI ALUNNI: LA SCHEDA UIL SCUOLA E I MATERIALI DI APPROFONDIMENTO
  257. NEOASSUNTI: INCONTRO PER ANNO DI PROVA 6 NOVEMBRE ORE 15,00 I.C. FROSINONE 1°
  258. NUOVA OFFERTA FORMATIVA IRASE FROSINONE 2017/2018
  259. OFFERTA FORMATIVA IRSAF-UNITELMA LA SAPIENZA
  260. INCONTRI AL MIUR SU ADEGUAMENTI PTOF
  261. 24 CFU: CONVENZIONE IRASE - UNIPEGASO PER IL CONSEGUIMENTO. OFFERTA ANCHE PER IL RECUPERO DEGLI ESAMI SINGOLI
  262. FORMAZIONE DEL PERSONALE SCOLASTICO: FACCIAMO IL PUNTO CON I CHIARIMENTI NECESSARI
  263. INCURSIONE DEL MIUR SULLA PROGETTUALITA' FORMATIVA NELLE SCUOLE
  264. RINNOVO DEL CONTRATTO: LA PAZIENZA E' FINITA
  265. FIS: TUTTI PARAMENTRI PER CALCOLARE LE RISORSE DELLE SINGOLE SCUOLE
  266. ATA: SBLOCCATA UNA DIFFICILE VERTENZA
  267. PREVIDENZA E RICOSTRUZIONE DI CARRIERA
  268. LICEI MUSICALI: PER LA UIL SUPERFICIALE E SBAGLIATA LA RIDUZIONE DI ORE OPERATA DAL MINISTRO
  269. DECRETO PER IL SERVIZIO INTEGRATO DEI BAMBINI DA 0 A 6 ANNI
  270. GAE ESAURITE IN PROVINCIA DI FROSINONE
  271. COME FUNZIONERA' IL FIT. FORMAZIONE INIZIALE E RECLUTAMENTO. I CFU
  272. RICOSTRUZIONE DI CARRIERA: NUOVE MODALITA' DI GESTIONE DELLE DOMANDE
  273. INCARICHI DI REGGENZA 2017/18 PROVINCIA DI FROSINONE
  274. DATI EURSTAT: IN ISTRUZIONE SPENDIAMO LA META' DI GERMANIA E FRANCIA
  275. INCARICHI DI DIRIGENZA SCOLASTICA PROVINCIA DI FROSINONE
  276. VACCINAZIONI DEL PERSONALE SCOLASTICO: INAPPLICABILI LE DISPOSIZIONI
  277. CHIARIMENTI APE SOCIAL
  278. RISULTATI PROVE INVALSI 2017: L'ANALISI STANDARDIZZATA NON LEGGE LA COMPLESSITA' DEL NOSTRO SISTEMA D'ISTRUZIONE
  279. ASSEGNAZIONI PROVVISORIE E UTILIZZAZIONI: SCHEDA TECNICA E VADEMECUM OPERATIVO
  280. SCUOLA SECONDARIA DI II GRADO: POSSIBILE COSTITUIRE COE ANCHE TRA AMBITI DIVERSI
  281. RUOLO, FUNZIONE E PRESTIGIO: PAROLE CHIAVE PER APRIRE UN NUOVO DIALOGO CON GLI INSEGNANTI
  282. MOVIMENTI SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO
  283. DOTAZIONI ORGANICHE ATA: LA UIL CHIEDE GARANZIE PER I LAVORATORI E CERTEZZA PER LE SCUOLE
  284. UTILIZZAZIONI E ASSEGNAZIONI PROVVISORIE. FISSATE LE DATE
  285. PASSAGGI DA AMBITO A SCUOLA DOCENTI TRASFERITI SU AMBITO. ASSUNZIONI IN RUOLO: ISTRUZIONI OPERATIVE
  286. CONTRATTO: PARTITO OGGI IL CONFRONTO ALL'ARAN
  287. TURI: TORNARE AD INVESTIRE NELLA SCUOLA PUBBLICA. ATTENZIONE ALLE DERIVE PRIVATISTICHE PRONTE A FARE BUSINESS CON L'ISTRUZIONE
  288. GRADUATORIE D'ISTITUTO: PROROGA VALUTAZIONE PER LE SCUOLE E DIFFERIMENTO MODELLO B
  289. L'ALTERNANZA ETICA: AL VIA L'INDAGINE UIL SCUOLA SU ALTERNANZA SCUOLA LAVORO
  290. UTILIZZAZIONI E ASSEGNAZIONI PROVVISORIE: FIRMATO IL CONTRATTO
  291. DACIA MARAINI: LA SCUOLA SOPRAVVIVE GRAZIE AI PROF MOTIVATI
  292. MOVIMENTI SCUOLA DELL'INFANZIA
  293. GRADUATORIE D'ISTITUTO: LE FAQ UFFICIALI DEL MIUR
  294. RIUNIONE MINISTRO - SINDACATI SU ATTO DI INDIRIZZO. VALORIZZARE LA FUNZIONE DOCENTE E' LA VERA SFIDA DEL NUOVO CONTRATTO
  295. GAE: AGGIORNAMENTO ESCLUSIVAMENTE PER MOTIVI SPECIFICI. SCADENZA L'8 LUGLIO
  296. PUBBLICATI I MOVIMENTI DELLA SCUOLA PRIMARIA PER A.S. 2017/18
  297. UTILIZZAZIONI E ASSEGNAZIONI PROVVISORIE: NON CI POSSONO ESSERE RESTRIZIONI PER NESSUNO
  298. CHIARIMENTI SU APE SOCIALE IN RELAZIONE ALLE MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA
  299. AVVISO DATA DI POSTICIPO MOVIMENTI SCUOLA PRIMARIA
  300. FAQ AGGIORNAMENTO GRADUATORIE D'ISTITUTO
  301. FORMAZIONE E PIATTAFORMA SOFIA
  302. PROSPETTI DISPONIBILITA' PER LA MOBILITA' PROFESSIONALE NEI LICEI MUSICALI
  303. AGGIORNAMENTO E INSERIMENTO GRADUATORIE D'ISTITUTO II E III FASCIA
  304. AGGIORNAMENTO GRADUATORIE DOCENTI DI II E III FASCIA
  305. INFORMATIVA SUGLI ORGANICI PROVINCIA DI FROSINONE
  306. BONUS 500 EURO: SI POTRANNO CUMULARE LE MANCATE SPESE DEL CORRENTE ANNO CON QUELLE DELL'ANNO PROSSIMO
  307. CALENDARIO SCOLASTICO DEL LAZIO 2017/18
  308. ESECUTIVO NAZIONALE UIL SCUOLA: LA PRIORITA' E' IL RINNOVO DEL CONTRATTO
  309. CORSI EIPASS E LIM PER ISCRITTI UIL SCUOLA
  310. DECRETI LEGISLATIVI EX LEGGE 107
  311. LICEI MUSICALI: ESITO INCONTRO MIUR
  312. ENTRA NELLA FASE CRUCIALE TUTTA LA PARTITA DELLA DETERMINAZIONE DEGLI ORGANICI
  313. CONVEGNO "RIFUGIATI E MIGRANTI L'INCLUSIONE SCOLASTICA POSSIBILE"
  314. LINEE GUIDA UNITARIE PER L'APPLICAZIONE DEL CCNI RIGUARDANTE L'ASSEGNAZIONE ALLE SCUOLE DEI DOCENTI TITOLARI SU AMBITO
  315. BENE 52.000 ASSUNZIONI MA SI POTEVA FARE DI PIU'
  316. DENUNCIA UIL: DUE MAESTRE VINCONO UN PREMIO CON LA LORO CLASSE MA NON POSSONO ANDARE A RITIRARLO
  317. CONVENZIONE UIL SCUOLA DIMENSIONE RIPOSO FIUGGI. SCONTI DEL 30% ISCRITTI UIL SCUOLA
  318. ASSUNZIONI: 52.000 IN CATTEDRA DAL 1 SETTEMBRE. SCIOLTO IL NODO CON IL MEF
  319. MOBILITÀ: IL MIUR DECIDE DI NON DECIDERE E RIMANDA IL PROBLEMA
  320. CHIAMATA DIRETTA: INTERVISTA A D'APRILE SU ORIZZONTE SCUOLA "CONTRATTO RICONSEGNA POTERI AI COLLEGI DOCENTI"
  321. SOGGIORNO DI STUDO YAD VASHEM 2017
  322. INACCETTABILE IPOTESI MIUR SU ORGANICO A RATE
  323. MOBILITA' ATA: MODIFICA DEI TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA
  324. GRADUATORIE ATA 1 E 2 FASCIA: FISSATE LE DATE PER LA SCELTA DELLE SCUOLA
  325. PERSONALE EDUCATIVO: INCONTRO DELLA UIL SCUOLA CON IL DIRETTORE GENERALE PALUMBO
  326. RISORSE ALLA SCUOLA: QUANDO LA BUROCRAZIA SOFFOCA LA SCUOLA
  327. CONFERENZA DI ORGANIZZAZIONE UIL SCUOLA: LE VIDEO INTERVISTE. LA TAVOLA ROTONDA CON TURI, BARBAGALLO E IL MINISTRO FEDELI
  328. CONFERENZA DI ORGANIZZAZIONE UIL SCUOLA: UN PASSO DECISIVO VERSO IL CAMBIAMENTO E VERSO LA MODERNITÀ
  329. RAGIONERIA AMMETTE: PERSONALE DELLA SCUOLA PIU' POVERO TRA GLI STATALI
  330. RICHIESTA INCONTRO SU FINANZIAMENTO ALLE SCUOLE
  331. MOBILITÀ DOCENTI E PASSAGGIO DA AMBITO A SCUOLA: LA SCHEDA UIL SCUOLA
  332. MOBILITA' 2017/18: IL VADEMECUM UIL SCUOLA PER LA COMPILAZIONE DELLA DOMANDA
  333. TFA SOSTEGNO: LE PROVE IL 25 E 26 MAGGIO
  334. MOBILITÀ 2017/18: IL CONTRATTO E LA SCHEDA DI DETTAGLIO
  335. ASSUNZIONI DOCENTI: NECESSARI 25.000 POSTI PER EVITARE GLI STESSI ERRORI DELLO SCORSO ANNO
  336. FIRMATO CONTRATTO SULLA MOBILITA' CONGIUNTAMENTE AL PASSAGGIO DA AMBITO A SCUOLA. LE DATE
  337. 730/2017 GRATUITO PER GLI ISCRITTI UIL SCUOLA
  338. PROGETTAZIONE DEI PON: IL SUPPORTO DI IRASE FROSINONE ALLE SCUOLE
  339. CORSO PER CERTIFICAZIONE COMPETENZE INFORMATICHE: EIPAS (PATENTE EUROPEA) E EIPASS + LIM
  340. ALTERNANZA SCUOLA LAVORO: CHIARIMENTI INTERPRETATIVI
  341. LA SCUOLA A PROVA DI PRIVACY: LA GUIDA DEL GARANTE
  342. CORSO DI INGLESE CERTIFICAZIONE LCCI B1 E B2
  343. ORGANICO DELL'AUTONOMIA: LA SCHEDA DI DETTAGLIO DELLA UIL SCUOLA
  344. RICONOSCIUTO DAL TRIBUNALE DI FROSINONE IL TRASFERIMENTO INTERPROVINCIALE PER ASSISTENZA AL GENITORE (L. 104) CON HANDICAP GRAVE
  345. ELETTO IL NUOVO SEGRETARIO GENERALE DELLA UIL SCUOLA DI FROSINONE

Informazioni aggiuntive