Notizie

IL TEMA DELL'AUTONOMIA DIFFERENZIATA PER LA SCUOLA E' ESTREMAMENTE SERIO. POTREBBE RIVELARSI NECESSARIO UN IMPEGNO STRAORDINARIO DELLA SCUOLA E DELLA SOCIETA' CIVILE

UIL IMPEGNATA PER UNITA' DELLE AZIONI E MASSIMA CONDIVISIONE E COINVOLGIMENTO

Nel fine settimana appena concluso il mondo della scuola ha vissuto momenti di ansia e preoccupazione. La risposta è giunta ampia,  con un documento sottoscritto dai sindacati e dalle associazioni che svolgono un’azione sociale e culturale importante e che nella scuola incrociano lo spaccato fedele e migliore della società, un documento per dire NO alla disgregazione del sistema di istruzione nazionale, in tanti o pochi recinti regionali. E’ stato uno sforzo non indifferente – mette in evidenza il segretario generale della Uil scuola, Pino turi -  aver messo in relazione modi di vedere, culture e sensibilità politiche diverse. Il punto è che, di fronte all’ipotesi di un’Italia che perde la sua scuola nazionale, sono diventati più importanti gli elementi comuni  di una scuola che deve essere repubblicana, per autonomia e indipendenza, laica, per accogliere, integrare e svolgere il ruolo di mediazione educativa dei valori di cui la società moderna vive: multiculturalità, multirazzialità, multireligiosità. Si tratta di un condizionamento pesante di una scuola inserita in un meccanismo di presunto efficientismo di stampo neo liberista, basato sulle regole di mercato. Regole – continua Turi - che per loro natura escludono i più deboli ed esaltano i più forti. Sono valori e principi che possono andare bene per l’economia, ma non per la scuola che per sua natura deve fare esattamente il contrario includere tutti e mettere i più deboli in condizione di potere avere pari opportunità. Sono principi che la società attuale tende a dimenticare e tralasciare come quello della solidarietà che nella scuola è l’elemento caratterizzante, proprio per questo sarà una battaglia difficile da affrontare, rispetto alle richieste di autonomia che ignorano la solidarietà ed esaltano competizione ed esclusioni. Si tratterà di una battaglia lunga e difficile, con avversari agguerriti e con una politica balbettante non sempre in grado di tutelare i valori della costituzione –  sottolinea Turi. I sottoscrittori del documento sono chiamati ad una responsabilità che non è solo sindacale, ma culturale e civile. Serve unità di intenti – aggiunge Turi.  Partiamo da noi, per primi. La UIL Scuola Rua non farà sconti a nessuno e utilizzerà tutte le azioni sindacali utili per raggiungere l’obiettivo di salvaguardare la scuola statale di questo paese. In questo senso ci sentiamo di lanciare un appello a tutti ed in particolare alle forze sindacali. #restiamouniti, è  l’hastag scelto per connotare il documento anti regionalizzazione. Restiamo uniti negli intenti e nelle azioni e chiediamo la sottoscrizione del documento a quanti, come noi, hanno a cuore la scuola e il futuro di questo paese. Dall’inizio dell’anno scolastico ci sono stati otto scioperi, con adesioni dallo  0,25% al massimo del  1,2%,  e altri due sono programmati nei prossimi giorni. La scuola e il personale non vivono bene questi giorni, per ragioni diverse, intrinseche alla loro funzione. Non è frammentando le proteste che si avvicinano i risultati. Nell’orizzonte temporale dell’iter dell’autonomia differenziata non escludiamo – commenta Turi - anche uno sciopero che dovrebbe avere uno spazio di partecipazione più ampio possibile. Non pensiamo a somme algebriche di rappresentanza e protesta.  Siamo convinti che occorra  grande responsabilità civile, politica  e sindacale.

SIMULAZIONE DELLE PROVE SCRITTE DELL’ESAME DI STATO CONCLUSIVO DEL SECONDO CICLO DI ISTRUZIONE

LA SCHEDA DI LETTURA DELLA UIL SCUOLA

Alla vigilia della prima simulazione delle prove per gli esami di stato la UIL Scuola mette a disposizione una scheda di sintesi e ribadisce la propria contrarietà ad interventi che stravolgono le regole  quando le macchine sono al massimo dei giri.  Nel mondo della scuola le trasformazioni dovrebbero avvenire in maniera gradua­le e condivisa: nel proporre una nuova idea, prima di tutto sarebbe bene sperimentarla su piccoli numeri verificandone il funzionamento. E’ questo il principio che ispira la posizione della UIL Scuola nel segnalare le difficoltà della rinnovata (in corso d’anno ) formula della maturità. L’intreccio di  due  discipline  nella seconda prova di maturità genera grande confusio­ne.  Il Miur tenta di correre ai ripari attraverso le simulazioni ed il coinvolgimento dei docenti a cui si chiede massima collaborazione a fronte  del  mancato rispetto dei tempi della scuola. L’esame rappresenta il momento conclusivo di un percorso per il  quale i ragazzi dovrebbero avere modo di prepa­rarsi, almeno negli ultimi tre anni di scuola. Famiglie  e docenti dovrebbero supportarli anche nella piena espressione della comunità educante. E’ questa ad essere completamente destabilizzata proprio da chi, il ministero,   dovrebbe ratificare la validità di un percorso e che interviene invece a scombinarne la coerenza. Ancora una volta ci si avvarrà dell’alta professionalità di  insegnanti  dotati di espe­rienza che sanno come mediare tra le novità introdotte e  le  giuste preoccupazioni degli  studenti, è ancora sulle loro spalle che si operano i cambiamenti  ordinamentali dimenticando di valorizzarli e coinvolgerli come si dovrebbe. Ancora una volta, si considerano impiegati e non professionisti.

APPELLO CONTRO LA REGIONALIZZAZIONE DEL SISTEMA DI ISTRUZIONE

lascuolauniscelitalia_post_facebook.jpg

FERMIAMO UN DISEGNO POLITICO DISGREGATORE

Le maggiori sigle sindacali del mondo della scuola, Flc CGIL, CISL Scuola, UIL Scuola RUA, Gilda Unams, SNALS Confsal, Cobas, Unicobas Scuola esprimono il "più netto dissenso riguardo alla richiesta di ulteriori forme di autonomia in materia di istruzione avanzata dalle Regioni Veneto, Emilia e Lombardia". "Si tratta di un'ipotesi - scrivono in un appello - che pregiudica la tenuta unitaria del sistema nazionale". Si chiede la mobilitazione "per fermare un disegno politico disgregatore dell'unita' e della coesione sociale". (ANSA).

In allegato, l'appello promosso dai sindacati scuola e da oltre trenta associazioni e  soggetti sociali, da portare alla sottoscrizione e alla discussione nelle scuole, tra i cittadini, con le rsu. PER ADERIRE INVIA UNA MAIL A Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

PRECARI: IL 12 MARZO SIT-IN UNITARIO DAVANTI AGLI UFFICI SCOLASTICI REGIONALI E TERRITORIALI

IL 26 FEBBRAIO ASSEMBLEA SINDACALE UIL SCUOLA CON I PRECARI PRESSO IL LICEO TASSO DI ROMA PER SOLLECITARE UNA FASE TRANSITORIA. IN ALLEGATO LA LOCANDINA

Le misure contenute nella Legge di Bilancio intervengono sul reclutamento del personale docente della scuola, introducendo non pochi elementi di novità che tuttavia non sono in grado di garantire un regolare avvio dell’anno scolastico. Al fine di rimuovere alla radice una serie di criticità altrimenti destinate fatalmente a riproporsi, è indispensabile:

  • prevedere una fase transitoria finalizzata all’immissione in ruolo dei docenti già abilitati o con tre anni di servizio
  • consentire l’accesso alle procedure concorsuali per più classi di concorso
  • garantire l’istituzione di corsi di specializzazione su sostegno per tutti gli ordini di scuola in numero adeguato al fabbisogno

Già quest’anno, ultimate le operazioni di immissione in ruolo, sono rimaste scoperte ben 32.217 cattedre, pari a più della metà del contingente delle immissioni in ruolo 2018/19. A queste vanno poi sommati i 56.564 posti, tra organico di fatto e deroghe di sostegno da attribuire con incarichi al 30 giugno, la cui ritardata attivazione ha avuto ripercussioni molto negative sull’ avvio dell’anno scolastico, tanto che ancora a novembre molte classi e molti studenti erano privi dei docenti in cattedra.  Per effetto delle ulteriori cessazioni dal servizio conseguenti all’entrata in vigore del meccanismo di “quota 100” e dei problemi irrisolti in materia di reclutamento, l’anno prossimo la situazione tenderà ad aggravarsi: la scuola vivrà una vera e propria condizione di emergenza, con oltre 150.000 cattedre e oltre 24.000 posti ATA scoperti. Ciò renderà assai difficile garantire il diritto allo studio degli studenti. Per questi motivi il 12 marzo saremo in piazza insieme a migliaia di lavoratrici e lavoratori precari della scuola per chiedere:

  • un consistente piano di assunzioni dei docenti per coprire gli oltre 150.000 posti liberi che ci saranno dal 1° settembre 2019
  • una fase transitoria in cui stabilizzare il lavoro dei docenti già abilitati o con 3 anni di servizio (180x3)
  • misure che risolvano in modo chiaro e definitivo i problemi generati dalla vertenza dei diplomati magistrali
  • la stabilizzazione nell’organico di diritto dei 56.000 posti autorizzati tra organico di fatto e deroghe su sostegno su cui la scuola deve poter contare con continuità
  • appropriate misure volte a garantire a tutte le regioni del sud organici adeguati, con l’obiettivo di diffondere il modello pedagogico/organizzativo del tempo pieno.

PRESIDENTE DELLA CONSULTA: NO SCUOLE DI SERIE A E SERIE B

TURI: BENE LATTANZI, NELLA COSTITUZIONE VALORI NON NEGOZIABILI, COME L'ISTRUZIONE. UN MESSAGGIO MOLTO CHIARO DA PARTE DEL PRESIDENTE DELLA CONSULTA

Viaggio in Italia: la Corte costituzionale nelle scuole
Giorgio Lattanzi il 13 febbraio ad Acilia-Ostia

Il progetto, promosso dalla Corte costituzionale, prevede un ciclo di incontri tra i giudici costituzionali e le giovani e i giovani che frequentano gli Istituti scolastici italiani. L’obiettivo del progetto è accrescere nelle nuove generazioni, protagoniste del futuro, la consapevolezza e la condivisione dei valori costituzionali, collante del nostro stare insieme, nonché la conoscenza del ruolo svolto dalla Corte a garanzia dei diritti e delle libertà fondamentali. «La Costituzione vi appare come una vecchia signora ma non e' cosi': e noi con questi incontri vogliamo far capire che questa signora non e' vecchia ma anzi e' giovane e arricchita dalle esperienze di questi 71 anni". Con queste parole il presidente della Corte Costituzionale, Giorgio Lattanzi, ha preso la parola davanti agli studenti della scuola Carlo Urbani di Ostia Antica-Acilia, in occasione della nuova edizione del Viaggio in Italia, la Corte Costituzionale nelle scuole che portera' i giudici della Corte a incontrare gli studenti di numerose scuole.
Lattanzi ha ricordato la saggezza dei padri costituenti che "smussarono" le diverse opinioni personali per arrivare ad un testo che rappresentasse tutti, "sarebbe bello trovare uno spirito del genere nel momento in cui il Paese ne ha bisogno", ha detto. Ha quindi evidenziato il "bilanciamento dei vari poteri nella Costituzione, in modo che nessun potere possa essere tiranno, nessuno possa prevalere: e tutto questo che fa si' che l'ordinamento viva in modo equilibrato e potrebbe squilibrarsi se queste regole fossero modificate. La Costituzione e' dunque una 'superlegge' che non puo' essere modificata da una legge ordinaria". Per la persona la Costituzione, ha sottolineato Lattanzi, "e' non solo una protezione contro gli abusi del potere ma anche una guida, uno scudo". Il 'diritto di difesa' e' la parola scelta per questo incontro: "la difesa puo' apparire minore ma non e' cosi' – ha spiegato Lattanzi - e' il presidio e la tutela della persona. E' nel processo penale che il diritto di difesa viene in evidenza. Deve essere garantito e non essere solo sulla carta, partendo dal presupposto della non colpevolezza". "Venire qui - ha infine detto Lattanzi agli studenti - e' come andare in una delle scuole piu' prestigiose di Roma: tra le scuole non c'e' differenza. La scelta in questo secondo Viaggio e' proprio quella di andare nelle scuole periferiche, il valore della persona e' uguale per tutti e lo stesso vale per le scuole non ci sono scuole di serie A e di serie B per questo noi vogliamo andare nelle scuole periferiche che rischiano di essere considerate di serie B». (Testo agenzia ANSA)

SEMINARIO DI FORMAZIONE. CONOSCERE, PREVENIRE, GESTIRE: QUANDO LO STRESS NASCE DAL LAVORO

ROMA 20 FEBBRAIO 2019 SALA BUOZZI VIA LUCULLO, 6

In allegato la locandina e la scheda di adesione. La partecipazione all’iniziativa è gratuita e si configura come attività di aggiornamento. È previsto l’esonero dal servizio ai sensi degli artt. 64 e 67 vigente CCNL. Verrà rilasciato attestato di partecipazione.

PIATTAFORMA UNITARIA CONFEDERALE UIL CISL CGIL PER IL NUOVO CCNL 2019/21

IN ALLEGATO LA PIATTAFORMA UNITARIA

Portiamo a conoscenza gli iscritti e i lavoratori della piattaforma unitaria Uil, Cgil, Cisl pubblicando le linee guida unitarie per il CCNL 2019/2021.

Attachments:
File
Download this file (LINEE-PIATTAFORMA-071219.doc)LINEE-PIATTAFORMA-071219.doc

PERCORSI DI SPECIALIZZAZIONE SUL SOSTEGNO: SCHEDA DI LETTURA

IN ALLEGATO LA SCHEDA DI LETTURA PREDISPOSTA DALLA SEGRETERIA NAZIONALE

in allegato inviamo la scheda di lettura predisposta dalla Segreteria Nazionale, inerente i percorsi di specializzazione sul sostegno. Il decreto è coerente con il nuovo reclutamento e consente una partecipazione più ampia rispetto ai soli abilitati (per il 1° e 2° grado) e mette nelle condizioni di rispondere alla domanda sempre crescente di docenti specializzati. Resta il dubbio che la sola Università, con le sue pastoie burocratiche,   sia in grado di gestire celermente i corsi. Ci sarebbe bisogno, invece, di un provvedimento urgente più snello: con la regia delle Università, ma con la collaborazione delle scuole autonome che hanno capacità e competenze non utilizzate, si darebbero risposte adeguate alla situazione reale che è di emergenza.

TURI: LE DICHIARAZIONI DEL MINISTRO SUGLI INSEGNANTI DEL SUD DA VALUTARE CON FREDDEZZA

A NOI SERVONO RISPOSTE E PROPOSTE CONCRETE. LA PIAZZA DI ROMA PARLA DA SOLA

Serve fermezza nel giudicare le dichiarazioni del Ministro, ma credo serva anche pacatezza. Il Ministro è semplicemente scivolato con dichiarazioni fuori posto, oppure ha detto quello che realmente pensa? Se dovesse ricorrere questa seconda ipotesi, allora la questione diventerebbe seria, molto seria. Non abbiamo fretta, per il momento gli diciamo che quel pensiero non è un pensiero adeguato a chi si è assunto la grande responsabilità di rappresentare il mondo della scuola - così il segretario generale della Uil Scuola, Pino Turi, sulle polemiche, commenti e uscite social di oggi.  Quella, a Roma, è stata una manifestazione straordinaria, non contro il Governo, ma per ottenere risposte a richieste precise, a esigenze che vengono dalle persone, dal mondo del lavoro. Eppure - sottolinea Turi - deve aver scatenato fibrillazioni e reazioni emotive, anche nel Governo, al punto da far scattare l'inseguimento della guerra di nervi, su basi mediatiche, che ha coinvolto anche chi ha responsabilità sindacali territoriali, che, invece di concentrarsi sulle rivendicazioni di oggi per il delicato settore dell’istruzione, si mette a gettare benzina sul fuoco per enfatizzare una guerra tra Nord e Sud che non ha nessuna ragione, se non quella di creare confusione ed allontanare la soluzione dei problemi.  La piazza mette in chiaro la confusione che c’è in questo momento, che non sembra avere sbocco, e che viene acuita anche dalla presenza di quell'elite imprenditoriale e politica che ha  determinato la crisi. Se ne esce – commenta Turi – soltanto con un confronto con il sindacato. Il nostro ruolo non è quello di chiedere le dimissioni dei ministri, ma risolvere i problemi . Serve un confronto serio e serrato nei tempi e nel merito delle rivendicazioni.  E' d'obbligo abbassare i toni, tornare ad analisi fredde e concrete a cui il ministro è chiamato a dare le risposte che abbiamo ribadito:  risorse adeguate per il rinnovo del contratto; fase transitoria per garantire ai precari la necessaria continuità didattica, con la copertura delle centinaia di migliaia di posti vacanti; garantire il modello della scuola nazionale, in coerenza con i valori ed i principi dalla costituzione.  Sono rivendicazioni e progetti che riguardano tutti i cittadini e i lavoratori della scuola, al di là del livello territoriale in cui vivono. Non ci faremo intimidire, né ci faremo portare su derive di scontri polemici che hanno solo il compito di non risolvere i problemi e rinviarli. Non c'è tempo, la politica e la maggioranza metta da parte i nervosismi e si confronti con il sindacato e troverà proposte credibili e coerenti.

LE RAGIONI DELLA SCUOLA PER CUI SI E' SCESI IN PIAZZA

 

RINNOVARE IL CONTRATTO, RENDERE STABILE IL LAVORO,
BLOCCARE OGNI TENTATIVO DI REGIONALIZZAZIONE DEL SISTEMA DI ISTRUZIONE
TEMI CENTRALI DELLA MANIFESTAZIONE A ROMA


 

IMG-20190209-WA0018.jpg

PIATTAFORMA UNITARIA CONFEDERALE UIL CISL CGIL PER IL FUTURO DEL PAESE

LA PIATTAFORMA IN ALLEGATO E' LA BASE SULLA QUALE CI SARA' UNA PARTECIPAZIONE DI MASSA ALLA MANIFESTAZIONE DEL 9 FEBBRAIO A ROMA. LE RAGIONI DELLA SCUOLA GIA' ELENCATE locandina_lascuolaunisce.jpg

Attachments:
File
Download this file (PIATTAFORMA UNITARIA.pdf)PIATTAFORMA UNITARIA.pdf

AUTONOMIA DIFFERENZIATA (REGIONALIZZAZIONE DELL'ISTRUZIONE): IL RADICALE DISSENSO DELLA UIL SCUOLA NELLE DICHIRAZIONI DEGLI ULTIME MESI

UNA PROSPETTIVA CHE DISTRUGGE L'UNICITA' DELLA SCUOLA ITALIANA E IL SUO CARATTERE COSTITUZIONALE.

La contrarietà della Uil Scuola ad ogni ipotesi di regionalizzazione del nostro sistema di istruzione nazionale non è legata alle contingenze politiche, ma fondata su un modello di scuola, quello della Costituzione, che da sempre rappresenta il modello di riferimento.  Abbiamo ripreso, in ordine cronologico, le dichiarazioni pubbliche di dissenso rispetto a quella che viene chiamata già la ‘secessione dei ricchi’. Riportiamo anche, per dovere di cronaca, la nota diffusa nell’ottobre 2017, quando il percorso dell’autonomia differenziata cominciava appena a prendere forma con i referendum regionali. Di seguito le note stampa, i comunicati, le interviste e i link di riferimento.

Il dossier sul sito Uil Scuola : http://uilscuola.it/autonomia-differenziata-dissenso-della-uil-scuola-nelle-dichiarazioni-pubbliche-degli-ultimi-mesi/

PRECARI: LA FASE TRANSITORIA E' UN ESIGENZA INELUDIBILE. LA BATTAGLIA DELLA UIL SCUOLA

BISOGNA METTERE LE SCUOLE IN CONDIZIONE DI FARLE FUNZIONARE. LA MEMORIA DELLA UIL SCUOLA SICILIA INVIATA ALL'ON. MARZANA SULL'ESIGENZA DI UN CONCORSO RISERVATO PER I DOCENTI PRECARI DI TERZA FASCIA D'ISTITUTO CON TRE ANNI DI SERVIZIO

Come potete constatare, stiamo riuscendo a sensibilizzare le forze politiche che, in questo momento, rappresentano il nostro interlocutore principale.Il nostro obiettivo, indipendentemente dal contratto di Governo, è quello di mettere le scuole in condizione di "farle funzionare" attraverso l'attivazione di una fase transitoria per i docenti inseriti in terza fascia di istituto con almeno 3 anni di servizio che possa offrire, inoltre, una soluzione a quanti hanno lavorato a scuola per anni e oggi sono ancora in una condizione di precarietà.

Pubblichiamo la "memoria" presentata dalla Federazione UIL Scuola RUA Sicilia all'Onorevole Marzana (Movimento 5 stelle) inerente l'attivazione di un concorso riservato per i docenti precari di terza fascia di istituto.

 ...L'Onorevole Marzana si è dimostrata solidale e disponibile con i precari di terza fascia:

"Conosco bene la categoria, per tanti anni sono stata precaria di terza fascia. Quello che occorre fare adesso è affrontare questa situazione regolarizzandola e cercando di trovare la quadra anche con la Lega. Noi abbiamo sempre parlato di FASE TRANSITORIA, cioè di un CORSO/CONCORSO RISERVATO per chi ha tre anni di servizio, mettendo il precario storico nella condizione di abilitarsi attraverso il corso e di essere reclutato a tempo indeterminato attraverso il concorso riservato. Successivamente ripartire con il concorso ordinario aperto a tutti. Da subito dovrà partire un'azione di sensibilizzazione delle Commissioni Cultura di Camera e Senato. In Italia si insegna nelle scuole anche senza abilitazione (il vostro è un esempio) quindi l'abilitazione non è discriminante ed è per questo che l'esperienza sul campo dovrà essere fortemente tenuta in considerazione mediante una FASE TRANSITORIA- CORSO/CONCORSO. Preparerò, insieme alla vostra delegazione Siciliana, un atto parlamentare per portare all'attenzione del Ministro Bussetti la questione dei precari di terza fascia con 3 anni di servizio e per cercare di definire la questione..."

SEMINARIO DAL CODICE DEGLI APPALTI AL REGOLAMENTO DI CONTABILITA'

INIZIATIVA GRATUITA DELLA UIL SCUOLA E IRASE NAZIONALE RIVOLTA AI DSGA E AL PERSONALE AMMINISTRATIVO DELLE SCUOLE. L'INCONTRO SI TERRA' IL 12 FEBBRAIO PRESSO LA SALA BUOZZI NELLA SEDE DELLA UIL NAZIONALE IN VIA LUCULLO, 6 ROMA. IN ALLEGATO IL PROGRAMMA E LA SCHEDA DI ADESIONE DA INVIARE VIA MAIL A Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

La partecipazione all’iniziativa è gratuita e si configura come attività di aggiornamento. È previsto l’esonero dal servizio ai sensi degli artt. 64 e 67 vigente CCNL. Verrà rilasciato attestato di partecipazione.

Ore 9:00 Accoglienza e registrazione partecipanti

Presiede

Antonello Lacchei Segretario Nazionale Uil Scuola Rua

Apre i lavori

Rosa Venuti Presidente IRASE

intervengono

Francesca Busceti Dirigente ufficio IX MIUR IL MIUR A SUPPORTO DELLE SCUOLE

Piero Petrucci DSGA Liceo Tasso - Roma CODICE DEGLI APPALTI: ISTRUZIONI PER L’USO

Domande e risposte

Conclude

Pino Turi Segretario Generale Uil Scuola Rua

Light lunch

CONCORSO DSGA: AL VIA IL CORSO DI PREPARAZIONE

SEDE DEL CORSO I. I. S. “LUIGI ANGELONI” VIALE ROMA, 69 FROSINON. LA PRIMA LEZIONE IL 9 FEBBARIO. IN ALLEGATO IL CALENDARIO CON IL PROGRAMMA

Prende il via la prima parte di incontri del corso per la preparazione al test preselettivo organizzato dall'Irase di Frosinone. Gli incontri, ove necessario, prevedono sia lezioni frontali che esercitazioni per affrontare il test preselettivo



Attachments:
File
Download this file (CALENDARIO E PROGRAMMA.doc)CALENDARIO E PROGRAMMA.doc

LE RAGIONI DEL MONDO DELLA SCUOLA PER MANIFESTARE IL 9 FEBBRAIO A ROMA

CORTEO UNITARIO CON PARTENZA DA PIAZZA DELLA REPUBBLICA

E ARRIVO IN PIAZZA SAN GIOVANNI

CHIUDERA' LA MANIFESTAZIONE L'INTERVENTO DEL SEGRETARIO  GENERALE DELLA UIL CARMELO BARBAGALLO

locandina_lascuolaunisce.jpg

locandina_contratto.jpg

locandina_precariato.jpg

TURI: CON QUOTA CENTO E' EMERGENZA NELLA SCUOLA

ALMENO 20.000 DOCENTI SARANNNO INTERESSATI AL PROVVEDIMENTO. VA AVVIATO UN PERCORSO ACCELERATO PER I DOCENTI CHE HANNO MATURATO I 36 MESI

"Almeno 20 mila docenti saranno interessati a quota 100: c'e' una emergenza. Occorre che l'amministrazione metta mano ad una fase transitoria, con un percorso accelerato per i precari che hanno maturato almeno 36 mesi di servizio e consentire un loro reclutamento rapido. Solo cosi' potremo garantire la continuita' didattica e non avere troppi buchi di organico". A dirlo all'ANSA e' Pino Turi, della Uil. "E' responsabilita' del governo trovare una soluzione rapida: quota 100 accelera l'emergenza di vuoti nel mondo della scuola", conclude Turi.

PENSIONAMENTI: LA CIRCOLARE MIUR E LA NOSTRA NOTA DI LETTURA

IN ALLEGATO I FILE

In allegato pubblichiamo la Circolare MIUR  relativa a  "Cessazioni dal servizio del personale scolastico dal 1° settembre 2019 a seguito delle disposizioni in materia di accesso al trattamento di pensione anticipata introdotte dal decreto-legge 28 gennaio 2019, n.4. Indicazioni operative" e la nostra nota di lettura.

9 FEBBRAIO: MANIFESTAZIONE UNITARIA

IL CORTEO PARTIRA' ALLE 10 DA PIAZZA DELLA REPUBBLICA PER ARRIVARE A P.ZZA SAN GIOVANNI DOVE CI SARANNO GLI INTERVENTI DEI SEGRETARI GENERALI. IL SEGRETARIO GENERALE DELLA UIL BARBAGALLO TERRA' L'INTERVENTO CONCLUSIVO

INIZIATIVE NAZIONALI UIL SCUOLA RUA E IRASE

SEMINARI SULLE NUOVE PROCEDURE DI CONTABILITA' E DI ACQUISTO E SUL BURNOUT E LO STRESS DA LAVORO CORRELATO

In attuazione delle decisione assunte negli Organismi e per rispondere alle istanze rappresentate dai tarrrtitori si comunica che sono state programmate due iniziative a carattere nazionale su tematiche specifiche, di particolare rilevanza e attualità. Gli incontri si terranno a Roma nella sala Bruno Buozzi della Confederazione dalle ore 10 alle 13.30.

  • 12 febbraio Seminario sul nuovo regolamento di contabilità e sulle procedure di acquisto;
  • 20 febbraio convegno sul burnout e sullo stress da lavoro correlato;
  • Stiamo inoltre organzizando un seminario di approfondimento contro i tentativi di regionalizzare la scuola per la metà di marzo.

I diversi appuntamenti sono finalizzati a focalizzare le problematiche ed a fornire materiali e spunti per organizzare – a livello territoriale – iniziative analoghe. A questo fine raccomandiamo di favorire la partecipazione di coloro che dovranno curare la riproposizione delle tematiche nei territori, oltre che agli interessati. A breve i programmi dettagliati e le rispettive locandine.

Attachments:
File
Download this file (INIZIATIVE NAZIONALI (2).doc)INIZIATIVE NAZIONALI (2).doc

INTEGRAZIONE DELLE GRADUATORIE D'ISTITUTO

IN ALLEGATO IL DECRETO E I MODELLI DELLA DIREZIONE GENERALE DEL MIUR

Il Decreto disciplina:

  1. l’inserimento in II fascia delle graduatorie di istituto dei docenti che hanno conseguito il titolo di abilitazione oltre il previsto termine di aggiornamento triennale delle graduatorie ed entro il 1 febbraio 2019, i quali verranno collocati in un elenco aggiuntivo alle graduatorie di II fascia;
  1. l’inserimento negli elenchi aggiuntivi di sostegno dei docenti che conseguono il titolo di specializzazione per il sostegno agli alunni con disabilità oltre il previsto termine di aggiornamento triennale delle graduatorie ed entro il 1 febbraio 2019, i quali verranno collocati in coda agli elenchi di sostegno della fascia di appartenenza;
  1. il consueto riconoscimento della precedenza nell’attribuzione delle supplenze di III fascia di istituto, per i docenti che vi siano inseriti e che conseguono il titolo di abilitazione nelle more dell’inserimento nelle finestre semestrali di pertinenza.

Le relative domande dovranno essere presentate secondo le seguenti modalità e termini:

Inserimento negli elenchi aggiuntivi alle graduatorie di istituto di II fascia MODELLO A3:

Scadenza presentazione 16 febbraio 2019, tramite raccomandata A/R, PEC o consegna a mano con rilascio di ricevuta ad una istituzione scolastica della provincia prescelta.

 Inserimento negli elenchi aggiuntivi del sostegno MODELLO A5:

Dovrà essere presentato, esclusivamente, in modalità telematica, che sarà disponibile sul portale POLIS tra il 4 febbraio 2019 ed il 22 febbraio 2019 (entro le ore 14,00).

Priorità nell’attribuzione delle supplenze di III fascia MODELLO A4

Potranno presentare istanza in modalità on line i docenti che conseguono il titolo di abilitazione nelle more dell’inserimento negli elenchi aggiuntivi alla II fascia. Le funzioni telematiche sono disponibili per tutto il triennio di validità delle graduatorie.

Scelta delle Sedi

Coloro i quali sono inseriti nelle graduatorie di I, II, e III fascia delle graduatorie di istituto o negli elenchi aggiuntivi alla II fascia relativi alle finestre semestrali precedenti, qualora abbiano conseguito il titolo di abilitazione entro il 1 febbraio 2019 possono sostituire, nella stessa provincia di iscrizione, una o più istituzioni scolastiche già espresse all’atto della domanda di inserimento esclusivamente per i nuovi insegnamenti.

L’istanza dovrà essere presentata, esclusivamente, in modalità telematica, compilando il modello B, disponibile sul portale POLIS, nel periodo compreso tra il 25 febbraio 2019 ed il 15 marzo 2019 (entro le ore 14,00).

L'inserimento negli elenchi aggiuntivi disciplinato dal presente decreto non interferisce sulle posizioni dei soggetti abilitati già inseriti nella I e II fascia delle graduatorie di istituto entro i termini di cui al Decreto Ministeriale n. 374/2017, né sulle posizioni dei soggetti abilitati e/o specializzati già inseriti negli elenchi aggiuntivi precedenti e che tali elenchi pubblicati nelle more della costituzione triennale delle graduatorie, non producono effetto sui contratti a tempo determinato già stipulati per il corrente anno scolastico.

NO ALLA SECESSIONE DEI RICCHI. FIRMA ANCHE TU LA PETIZIONE ON LINE

LA REGIONALIZZAZIONE DELL'ISTRUZIONE E' UNA PROSPETTIVA DISTRUTTIVA PER LA SCUOLA ITALIANA

Questa mattina il nostro Segretario Generale ha firmato la petizione "Gianfranco Viesti: NO ALLA SECESSIONE DEI RICCHI" , Chiediamo di aiutarci aggiungendo il tuo nome. Il nostro obiettivo è quello di raggiungere 25.000 firme e abbiamo bisogno del tuo sostegno. Puoi saperne di più e leggere la petizione qui:

http://chng.it/cFrWn9P8n6

PUBBLICAZIONE DEL DECRETO LEGGE SUL REDDITO DI CITTADINANZA E PENSIONI

IERI IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA HA FIRMATO IL DECRETO, IN ALLEGATO LA SCHEDA INFORMATICONUIL

Il giorno 28 gennaio 2019 il Presidente della Repubblica ha firmato il decreto legge recante disposizioni urgenti in materia di reddito di cittadinanza e di pensioni (cosiddetto "decretone") che è stato pubblicato già in Gazzetta Ufficiale il 29.01.2019. Elenchiamo in sintesi i provvedimenti che riguardano le pensioni:

QUOTA "100"

In via sperimentale, per gli anni 2019, 2020, 2021, sia nel settore pubblico che nel privato, si potrà andare in pensione con un'età anagrafica di anni 62 e una contribuzione di anni 38, cosiddetta "Quota 100". Per il settore privato esistono finestre d'uscita ogni 3 mesi (la prima decorre da 01.04.2019), mentre per il settore pubblico ogni 6 mesi (la prima decorre da 01.08.2019). Per il personale della Scuola e dell'AFAM esiste una sola finestra d'uscita rispettivamente 1° settembre( Scuola ) e 1° novembre ( Afam ) di ciascun anno, con i requisiti di età anagrafica e contributiva che si raggiungono entro il 31 dicembre di ciascuno dei 3 anni di sperimentazione (art. 59 comma 9 Legge 449/1997). Tutti coloro che andranno in pensione con quota 100 non potranno svolgere altre attività lavorative fino al raggiungimento dell'età per la vecchiaia (67 anni). Potranno svolgere prestazioni occasionali per non più di ? 5.000,00 lordi in un anno. Non ci sono penalizzazioni nel calcolo della pensione.

BLOCCO DELL'AUMENTO DEI REQUISITI PER L'ASPETTATIVA DI VITA

A decorrere da 01.01.2019 e fino al 31.12.2026 non si applica l'aumento per l'aspettativa di vita ai requisiti per il collocamento a riposo, per cui si potrà andare in pensione anticipata, a prescindere dall'età anagrafica, raggiungendo entro il 31 dicembre di ciascun anno del periodo di sperimentazione l'anzianità contributiva di anni 41 e 10 mesi, per le donne, e 42 anni e 10 mesi, per gli uomini. Coloro i quali volessero avvalersi della "quota 100", entro il 28 febbraio 2019 dovranno presentare le domande di dimissioni per l'accesso al trattamento pensionistico, essendo questa un'opzione volontaria.

NUOVA OPZIONE DONNA

Per l'anno 2019, per le donne che al 31.12.2018 posseggono una età di 58 anni o più e un'età contributiva pari o superiore a 35 anni, è possibile chiedere il collocamento a riposo optando per il calcolo contributivo della pensione. Sicuramente la domanda si farà on line tramite il sistema Polis e la scadenza sarà 28 febbraio.

APE SOCIALE

Viene rinnovata per l'anno 2019 la richiesta di accesso all'APE sociale per coloro che posseggono i requisiti previsti dalla Legge 11 dicembre 2016 n. 232. Pertanto, per l'ape sociale, si potrà fare domanda all'INPS e, ricevuta entro il 31 agosto 2019, dalla stessa la certificazione di accesso all'APE sociale, l'interessato potrà produrre domanda di dimissioni dal 1° settembre 2019 in forma cartacea, al Dirigente scolastico per l'accesso pensionistico al 1°settembre 2019

FACOLTA' DI RISCATTO DI PERIODI NON COPERTI DA CONTRIBUZIONE

In via sperimentale per gli anni 2019-2021 per tutti coloro che si trovano nel sistema di calcolo contributivo della pensione (persone che hanno iniziato a lavorare a decorrere da 01.01.1996)) viene introdotta la facoltà di riscattare periodi non lavorati compresi tra il primo giorno di lavoro e la data di entrata in vigore del presente decreto, fino ad un massimo di 5 anni. Tale facoltà è consentita fino al 45° anno di età.

EROGAZIONE DEL TFS

Per coloro che intendono essere collocati in pensione con i requisiti previsti dal presente decreto, il TFS (o altre forme equivalenti) sarà erogato al raggiungimento dell'età per la vecchiaia (67 anni). C'è, comunque, la possibilità di ottenere subito un anticipo fino a ? 30.000,00 chiedendolo ad intermediari finanziari o istituti di credito convenzionati, i quali applicheranno sulla somma concessa un tasso di interesse indicato nell'accordo quadro. Da questo momento in poi, bisognerà comunque, attendere la pubblicazione di uno specifico decreto da parte del Miur che deciderà le modalità di presentazione delle dimissioni (se in forma cartacea o con il sistema POLIS). Stiamo predisponendo una tabella sintetica per valutare la quantificazione dell'importo pensionabile sulla base della "Quota 100".

Attachments:
File
Download this file (INFORMATICONUIL.doc)INFORMATICONUIL.doc

GIORNATA DELLA MEMORIA. LA LEZIONE DI UN PROF SULLA SHOAH

VI PROPONAMO COSA E' AVVENUTO IN UNA LEZIONE CON IMPATTO SULLE COSCIENZE CONCORDATA CON LA CLASSE. PUBBLICATA SU GLOBALIST. VEDI LINK

Altri articoli...

  1. SOGGIORNI STUDIO ALL'ESTERO INPSINSIEME 2019
  2. DDL SEMPLIFICAZIONE: CI FINISCE ANCHE LA SCUOLA
  3. PROCEDURA SELETTIVA DEL PERSONALE SCOLASTICO DA DESTINARE ALL'ESTERO. COMMISSIONI DI VALUTAZIONE
  4. PENSIONI QUOTA 100: REQUISITI, DECORRENZA E TEMPISTICA
  5. MANCATA ATTRIBUZIONE DELL'ELEMENTO PEREQUATIVO SUL CEDOLINO DI GENNAIO
  6. BIMBI MALTRATTATI: VIA LE MELE MARCE, MA E' UN SEGNALE DI MALESSERE
  7. BANDO DI CONCORSO PER INSEGNARE ALL'ESTERO: CORSO DI INTERCULTURA
  8. PREVISIONI SCURE PER IL PROSSIMO ANNO SCOLASTICO: PRECARIO UN INSEGNANTE SU QUATTRO. LE PROPOSTE UIL SCUOLA
  9. CONCORSO DSGA: LA SCHEDA UIL SCUOLA
  10. QUOTA 100: SI RIAPRONO I GIOCHI
  11. ASSUNZIONE PRECARI, STIPENDI, TELECAMERE IN CLASSE, REGIONALIZZAZIONE
  12. DESTINAZIONE ALL'ESTERO DEL PERSONALE DOCENTE E AMMINISTRATIVO DI RUOLO E DEI DIRIGENTI SCOLASTICI
  13. CORSO DI PREPARAZIONE AL CONCORSO DSGA
  14. UNA LEGGE DI BILANCIO CHE PER LA SCUOLA MOSTRA ELEMENTI IN CHIAROSCURO
  15. NUOVO REGOLAMENTO DI CONTABILITA' PER LE SCUOLE
  16. MOBILITÀ 2019/20 – 2020/21 – 2021/22
  17. BANDO CONCORSO DSGA. LE DOMANDE ENTRO IL 28 GENNAIO
  18. APERTURA SEDE UIL SCUOLA DI FROSINONE VENERDI' 28 DICEMBRE
  19. AUGURI
  20. MOBILITA' 2019-2022. CON L'ACCORDO RAGGIUNTO PASSANO LE PROPOSTE DELLA UIL SCUOLA
  21. AUTONOMIA DIFFERENZIATA: UN COLPO DI MANO PER LA SCUOLA E PER IL PAESE
  22. DATI ISTAT CONFERMANO L’INCIDENZA DELLA CRISI SOCIALE SUL SISTEMA DI ISTRUZIONE
  23. PRESIDIO IL 20 DICEMBRE DAVANTI ALLA PREFETTURA DI ROMA
  24. CONTRATTO MOBILITA': LA PROSSIMA SETTIMANA SI POTREBBE CHIUDERE CON LA FIRMA DEL CONTRATTO
  25. DATI SUI PENSINAMENTI IL 1 SETTEMBRE 2019
  26. RINVIATA AL 1 GENNAIO 2020 LA PRESCRIZIONE DEI CONTRIBUTI PER GLI INSEGNANTI DELLE SCUOLE PRIVATE
  27. RECLUTAMENTO DSGA E ATTIVAZIONE MOBILITA’ PROFESSIONALE: DUE STRADE PER DARE RISPOSTE CERTE AI LAVORATORI
  28. CALENDARIO CORSO DI FORMAZIONE IN PREVISIONE DEL CONCORSO INFANZIA, PRIMARIA E SOSTEGNO
  29. RECLUTAMENTO DSGA: A GIORNI L'EMANAZONE DEL BANDO
  30. OBBLIGHI DI FORMAZIONE? COSA DICE IL CONTRATTO
  31. CONCORSO STRAORDINARI: PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE MEMBRO DI COMMISSIONE
  32. MINISTRO BUSSETTI: SOLO CONCORSI. TURI: TRE PASSAGGI CHIARI PER RIMETTERE I POSTI AL LORO POSTO
  33. OFFERTA FORMATIVA IRASE 2018-19 AGGIORNATA
  34. DOCENTI NEO ASSUNTI IN RUOLO: CORSO PER L'ANNO DI PROVA E FORMAZIONE
  35. CORSI SU SALUTE E SICUREZZA SUL POSTO DI LAVORO E SU ACCORDO DI RETE BANDI 2020
  36. JOB CIAK - I GIOVANI RIPRENDONO IL LAVORO. AL VIA LA SECONDA EDIZIONE
  37. MOBILITA': PROSEGUE IL CONFRONTO MA I NODI RESTANO ANCORA DA SCIOGLIERE
  38. APERTURA SEDE UIL SCUOLA AD ANAGNI DA LUNEDI' 3 DICEMBRE. APERTURE E ORARI DI TUTTE LE SEDI
  39. CIRCOLARE MIUR SCUOLA - FAMIGLIA. IL MINISTERO INTERVIENE IN MODO NON ACCETTABILE
  40. NUOVO CONTRATTO SULLA MOBILITA'. INCONTO AL MIUR
  41. NUOVO REGOLAMENTO AMMINISTRATIVO CONTABILE DELLE SCUOLE
  42. RIPORTARE LA FORMAZIONE IN SERVIZIO DEL PERSONALE SCOLASTICO IN CAPO ALL’AUTONOMIA DELLE SINGOLE SCUOLE
  43. CESSAZIONE DAL SERVIZIO PER IL PERSONALE SCOLASTICO DAL 1 SETTEMBRE 2019. TRATTAMENTO DI QUIESCENZA E PREVIDENZA. LA SCHEDA DELLA UIL SCUOLA
  44. TECNICA DELLA SCUOLA: DOCENTI TRASFORMATI IN IMPIEGATI REGIONALI, PER FARLO SI MODIFICHERA' IL TESTO UNICO
  45. CONTRATTO MOBILITA': C'E' ANCORA DA LAVORARE MA SI PROCEDE NELLA DIREZIONE GIUSTA
  46. DOCUMENTO UNITARIO PER LA CRESCITA E LO SVILUPPO DEL PAESE
  47. OGGI ASSEMBLEA NAZIONALE DEI SINDACATI CONFEDERALI DELLA SCUOLA A ROMA
  48. INCONTRO AL MINISTERO SU CIRCOLARE DELLE PENSIONI
  49. REPORT INCONTRO A PALAZZO VIDONI CON IL MINISTRO GIULIA BONGIORNO
  50. CORSO DI PREPARAZIONE CONCORSO DSGA (DIRETTORE DEI SERVIZI GENERALI ED AMMINISTRATIVI)
  51. CONCORSO STRAORDINARIO INFANZIA E PRIMARIA. SCHEDA TECNICA UIL SCUOLA RUA E TESTO DEL BANDO
  52. ISCRIZIONE ALLE SCUOLE A.S. 2019-20DELL'INFANZIA E DI OGNI ORDINE E GRADO
  53. SCHEDA DI LETTURA DELLA LEGGE DI BILANCIO SULLA SCUOLA
  54. BANDO ITACA INPS - BORSE DI STUDIO PER SVOLGERE PROGRAMMI SCOLASTICI ALL'ESTERO X FIGLI DI DIPENDENTI E DI PENSIONATI DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE
  55. CORSO DI PREPARAZIONE CONCORSO INFANZIA - PRIMARIA - SOSTEGNO
  56. PREOCCUPATI E CONTRARIA AD OGNI IPOTESI DI REGIONALIZZAZIONE DELL'ISTRUZIONE
  57. CONTRATTO SULLA MOBILITA': AVVIATA LA TRATTATIVA
  58. SCUOLE ITALIANE ALL'ESTERO: REQUISITI CULTURALI E PROFESIONALI RICHIESTI AL PERSONALE
  59. IL PUNTO SULL'ALTERNANZA SCUOLA LAVORO. LA POSIZIONE DELLA UIL SCUOLA RIASSUNTA IN UN ARTICOLO DI PINO TURI
  60. CERTIFICATION DAY: 4 GIORNATE DEDICATE ALLE CERTIFICAZIONI MICROSOFT OFFICE SPECIALIST
  61. PRESCRIZIONE CONTRIBUTIVA: CHIARITO DEFINITIVAMENTE CHE NON OPERA PER I DIPENDENTI DELLO STATO
  62. OFFERTA FORMATIVA I.R.A.S.E. 2018/19
  63. ELENCO DOCENTI IMMESSI IN RUOLO NELLA PROVINCIA DI FROSINONE A.S. 2018/19
  64. TURI SU IPOTESI REGIONALIZZAZIONE (DISEGNO DI LEGGE FRIULI VENEZIA GIULIA)
  65. ULTERIORE CALENDARIO DI CONVOCAZIONE INCARICO ANNUALE COLLABORATORE SCOLASTICO
  66. INVIATE ALLE SCUOLE L'AMMONTARE DELLE RISORSE. ORA SI PUO' PROCEDERE CON LA CONTRATTAZIONE D'ISTITUTO
  67. SERVIZIO ISEE GRATUITO PER LE MENSE SCOLASTICHE. UN SERVIZIO PER LE FAMIGLIE
  68. INCONTRO AL MIUR DEL 20.09: CONCORSO RISERVATO PERSONALE DOCENTE INFANZIA E PRIMARIA - CONCORSO RISERVATO 2018 (PERCORSO FIT): ANNO DI FORMAZIONE
  69. APPROVAZIONE DECRETO MILLEPROROGHE. I TEMI DELLA SCUOLA
  70. SCUOLA AL SECONDO POSTO TRA LE ISTITUZIONI A CUI GLI ITALIANI DANNO PIU' FIDUCIA
  71. DIFFIDA PER L'ASSEGNAZIONE ECONOMICA DELLA RPD PER CHI HA EFFETTUATO SUPPLENZE BREVI E SALTUARIE (164,00 EURO MENSILI)
  72. RAPPORTO OCSE – EDUCATION AT GLANCE 2018
  73. RICOSTRUZIONE DI CARRIERA: COME FARE PER RECUPERARE GLI ANNI ACCANTONATI AI SOLI FINE ECONOMICI
  74. IMMISSIONI IN RUOLO: SONO MENO DELLA META'. SOLU UNA SU TRE ALLE SUPERIORI
  75. ULTERIORE CONVOCAZIONE PER NOMINE A T.D. PERSONALE ATA
  76. COLLABORATORI SCOLASTICI: CALENDARIO CONVOCAZIONI
  77. LETTERA UNITARIA AL MIUR SU APPLICAZIONE CORRETTA E UNIFORME DELLA CLAUSOLA RISOLUTIVA DEI CONTRATTI A TEMPO DETERMINATO
  78. RPD: LA CASSAZIONE LA RICONOSCE ANCHE AI SUPPLENTI TEMPORANEI
  79. RICORSO AVVERSO ALLA MANCATA ASSUNZIONE IN RUOLO DEL PERSONALE ATA E CO.CO.CO CHE AVEVA COMPIUTO 65 ANNI
  80. CALENDARIO DI CONVOCAZIONE PER CONFERIMENTO DEGLI INCARICHI A TEMPO DETERMINATO PERSONALE DOCENTE A.S. 2018/19
  81. TEST INVALSI: EMENDAMENTO IN MILLEPROROGHE. UIL: E' NECESSARIO UN TAGLIANDO
  82. DEFINITO AL MIUR IL CALENDARIO DEGLI INCONTRI SUI TEMI PIÙ URGENTI
  83. PERSONALE ATA: POSTI DISPONIBILI PER GLI INCARICHI ANNUALI
  84. ISTRUZIONI OPERATIVE PER LE SUPPLENZE A.S. 2018/19
  85. ATA: NOMINE A TEMPO DETERMINATO A.S. 2018/19
  86. A PROPOSITO DI PRESCRIZIONE DEI CONTRIBUTI
  87. CORSO DI FORMAZIONE SUI TEMI DEL BANDO DI CONCORSO PER DIRIGENTI SCOLASTICI
  88. UITILIZZAZIONI E ASSEGNAZIONI PROVVISORIE SCUOLA SECONDARIA DI 1° E 2° GRADO
  89. UTILIZZAZIONI E ASSEGNAZIONI PROVVISORIE SCUOLA SECONDARIA DI I E II GRADO
  90. UTILIZZAZIONI E ASSEGNAZIONI PROVVISORIE SCUOLA DELL'INFANZIA E PRIMARIA
  91. ATA: ASSEGNAZIONI PROVVISORIE PROVINCIALI E INTERPROVINCIALI
  92. BONUS EDUCATORI: GIUSTIZIA E' FATTA
  93. UTILIZZAZIONI E ASSEGNAZIONI PROVVISORIE DOCENTI 1° E 2° GRADO
  94. PERSONALE ATA: IL 30 AGOSTO CONVOCAZIONE NOMINE IN RUOLO. IL CONTINGENTE
  95. INTEGRAZIONE GRADUATORIE DI ISTITUTO PERSONALE DOCENTE 2017/20 - SCELTA DELLE SCUOLE -
  96. IMMISSIONI IN RUOLO GAE INFANZIA E PRIMARIA COMUNE E SOSTEGNO: CONVOCAZIONE 23 AGOSTO
  97. RIPARTIZIONE POSTI NOMINE IN RUOLO
  98. NOMINE IN RUOLO I GRADO COMUNE E II GRADO COMUNE E SOSTEGNO (DA GAE): CONVOCAZIONE 22 AGOSTO
  99. BUON FERRAGOSTO 2018
  100. CONCORSO DSGA: CORSO DI PREPARAZIONE
  101. IMMISSIONI IN RUOLO E ATTEGGIAMENTI DIFFORMI TRA AMBITI TERRITORIALI. NOTA AL MINISTERO DEL SEGRETARIO UIL SCUOLA
  102. IMMISSIONI IN RUOLO: CONTINGENTI E CALENDARIO IMMISSIONI IN RUOLO PUBBLICATI DALL'AMBITO TERRITORIALE DI FROSINONE
  103. NOMINE IN RUOLO E ASSEGNAZIONE AL TERZO ANNO FIT: DM DI AUTORIZZAZIONE E ISTRUZIONI OPERATIVE
  104. MOF: LE SCUOLE POSSONO LIBERAMENTE PROGRAMMARE LE RISORSE DESTINATE ALLE SCUOLE
  105. ATA: CONTINGENTE IMMISSIONI IN RUOLO
  106. NUOVO FONDO PER IL MIGLIORAMENTO DELL'OFFERTA FORMATIVA
  107. CONCORSO DIRIGENTE SCOLASTICO: AVVISO MIUR PER CORREGGERE EVENTUALI ERRORI DELLA PROVA PRESELETTIVA
  108. DOCENTI: DISPONIBILITA' E CONTINGENTE PER LE IMMISSIONI IN RUOLO
  109. SUPPLENZE OLTRE 36 MESI: SI ANCHE DA COMMISSIONE LAVORO
  110. CONCORSO DIRIGENTI SCOLASTICI: CORSO DI PREPARAZIONE
  111. LA MATURITA' DEI PROF: STUDIO DELL'ESAME DI STATO VISTO DAI DOCENTI
  112. IMMISSIONI IN RUOLO 2018/19: 57.322 DOCENTI 9838 ATA
  113. ASSEGNAZIONI E UTILIZZAZIONI ATA: MODULO EDITABILE
  114. PROVA SELETTIVA CONCORSO DIRIGENTI SCOLASTICI. UIL SCUOLA: DISCUTIBILE IL METODO DEI QUIZ
  115. SCUOLA. TURI: POSITIVA INIZIATIVA ANCI SU CITTADINANZA
  116. PERSONALE ATA: RISULTATO MOVIMENTI
  117. FONDO MIGLIORAMENTO OFFERTA FORMATIVA: SI VA VERSO L'ACCORDO
  118. SEQUENZA CONTRATTUALE IN MATERIA DI RESPONSABILITA' DISCIPLINARE DEI DOCENTI
  119. CONTRATTAZIONE INTEGRATIVA: PARTECIPA SOLO CHI HA FIRMATO IL CONTRATTO
  120. DOCENTI: OLTRE 57.000 NOMINE IN RUOLO
  121. DOMANDE DI PENSIONE: CONTROLLI A RILENTO
  122. DIRIGENTI SCOLASTICI: LE OPERAZIONI DI ATTRIBUZIONE DEGLI INCARICHI
  123. MOBILITA' SCUOLA SECONDARIA DI II GRADO
  124. ASSEGNAZIONI PROVVISORIE: AUTODICHIARAZIONE POSTO DI SOSTEGNO SENZA TITOLO
  125. IL MINISTRO BUSSETTI HA PRESENTATO LE LINEE PROGRAMMATICHE DEL SUO DICASTERO
  126. GRADUATORIE D'ISTITUTO: SECONDA FINESTRA TEMPORALE
  127. ATA 24 MESI: PUBBLICAZIONE GRADUATORIA PROVVISORIA
  128. MIGLIORAMENTO CATTEDRA: SOTTOSCRITTO IL CONTRATTO REGIONALE
  129. ATA: ASSEGNAZIONI E UTILIZZAZIONI. LE DATE
  130. PRESCRIZIONE CONTRIBUTI PREVIDENZIALI: NOTA UIL SCUOLA
  131. PRESENTATI I RISULTATI DELLE PROVE INVALSI. TURI: TEST OFFRONO SOLO UN PUNTO DI RIFERIMENTO GENERICO
  132. INDOSSIAMO UNA MAGLIETTA ROSSA. APPELLO DI LIBERA E GRUPPO ABELE
  133. UTILIZZAZIONI E ASSEGNAZIONI PROVVISORIE: LE DATE
  134. DIPLOMATI MAGISTRALI: DECRETO DEL GOVERNO NON RISOLVE
  135. RICORSO CAUTELATIVO DIPLOMATI MAGISTRALI GRATUITO PER ISCRITTI UIL SCUOLA
  136. ASSEGNAZIONI PROVVISORIE: LA SCHEDA TECNICA
  137. GRADUATORIE ITP: FUORI DA SECONDA FASCIA
  138. UTILIZZAZIONI E ASSEGNAZIONI PROVVISORIE. FIRMATO L'ACCORDO
  139. PASSAGGIO DEL PERSONALE DOCENTE DA AMBITO A SCUOLA: NOTA MIUR
  140. MOVIMENTI SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO 2018/19
  141. PASSAGGIO DA AMBITO A SCUOLA: SMONTATA LA CHIAMATA DIRETTA
  142. DIPLOMATI MAGISTRALI;: ANCORA UNA VOLTA SI DECIDE DI NON DECIDERE
  143. PROROGA FUNZIONI PER MOBILITA' SCUOLA SECONDARIA DI II GRADO
  144. CORSO INTERCULTURA PER INSEGNARE ALL'ESTERO
  145. OPPORTUNITA' DI FORMAZIONE E STAGE "TORNO SUBITO"
  146. STUDIARE ED INSEGNARE LA SHOAH: SEMINARIO PER INSEGNANTI ITALIANI
  147. DIPLOMATI MAGISTRALI: VERSO LA PROROGA DEL CONTRATTO A TEMPO DETERIMANTO
  148. LA SCUOLA STATALE DI TUTTI E' SUCCESSO E INTEGRAZIONE
  149. INFORMATIVA SUGLI ORGANICI
  150. DIPLOMATI MAGISTRALI: IL TESTO DELLA MEMORIA PRESENTATA IERI ALL'AUDIZIONE PARLAMENTARE
  151. GRADUATORIE ATA: PROROGA DEI TERMINI PER INOLTRARE MODELLO "G"
  152. MOVIMENTI SCUOLA DELL'INFANZIA 2017/18
  153. I 6 GIORNI DI FERIE POSSONO ESSERE FRUITI COME GIORNI DI PERMESSO
  154. SCUOLA FUORI DAI PROGRAMMI DEL GOVERNO. TURI: UN BENE, USCIAMO DA OVERDOSE DI RIFORME
  155. ESAMI DI STATO 2017/18 COMMISSIONI
  156. ORGANICO ATA: IL MIUR ASSICURI L’ORGANICO NECESSARIO ALLA PIENA FUNZIONALITA’ DELLE SCUOLE
  157. 2 GIUGNO FESTA DELLA REPUBBLICA FESTA DEGLI ITALIANI
  158. MOVIMENTI SCUOLA PRIMARIA 2018/2019
  159. PUBBLICATO L'AVVISO DI SELEZIONE PER N. 35 COLLOCAMENTI FUORI RUOLO DI DURATA TRIENNALE PRESSO IL MIUR PER IL SETTORE SISTEMA DELLA FORMAZIONE ITALIANA NEL MONDO
  160. MOBILITA' INFANZIA E PRIMARIA: MODIFICA DELLE DATE DI PUBBLICAZIONE
  161. PUBBLICHIAMO LE TABELLE CONTRATTUALI ANNI 2016 2017 2018
  162. GRADUATORIE ATA 24 MESI: DAL 7 AL 27 GIUGNO LA PRESENTAZIONE DEL MODELLO G PER LA SCELTA DELLE SEDI
  163. AUMENTI STIPENDIALI: DA INDISCREZIONI POTREBBERO ESSERCI L'EMISSIONE IL 24 O 25 MAGGIO
  164. PENSIONAMENTI INFANZIA E PRIMARIA NELLA PROVINCIA DI FROSINONE
  165. XIV CONGRESSO UIL SCUOLA: PINO TURI ELETTO SEGRETARIO GENERALE. RICONFERMATA LA SEGRETERIA NAZIONALE
  166. INTEGRAZIONE GRADUATORIE D'ISTITUTO PERSONALE DOCENTE: PRIMA FINESTRA SEMESTRALE 2018
  167. AGLI ISCRITTI UIL SCUOLA FROSINONE: CHIUSURA SEDI UIL SCUOLA DAL 15 AL 18 MAGGIO
  168. TEST INVALSI: NELLE PROVE DI QUEST'ANNO SI PARLA DI SOLDI E FELICITA'
  169. ASSEGNAZIONI PROVVISORIE E UTILIZZAZIONE 2018/19: E' INIZIATA LA TRATTATIVA
  170. DIPLOMATI MAGISTRALI: SI IMPONE UN INTERVENTO NORMATIVO D'URGENZA. INCONTRO CON I SENATORI. COMUNICATO UNITARIO
  171. 730/2018 GRATUITO PER GLI ISCRITTI UIL SCUOLA
  172. TUTTOSCUOLA: NEL NUMERO DI MAGGIO L'INTERVISTA A PINO TURI SUI TEMI DI ATTUALITA' DELLA SCUOLA
  173. EDUCAZIONE ALLA LEGALITA': PROTOCOLLO UIL SCUOLA - FONDAZIONE CAPONNETTO
  174. DIPLOMATI MAGISTRALI: LA UIL SCUOLA CHIEDE UN INCONTRO URGENTE AI GRUPPI PARLAMENTARI DI CAMERA E SENATO
  175. ANNA MIZZONI DELLA SEGRETERIA UIL SCUOLA ELETTA NEL FONDO ESPERO
  176. BUON 1° MAGGIO
  177. ELEZIONI FONDO ESPERO VOTA LA LISTA N° 1 “INSIEME PER IL TUO FUTURO”: DAL 26 AL 28 APRILE
  178. ELEZIONI RSU: RISULTATO STORICO 2777 VOTI IL 32% IN PIU' RISPETTO ALLE PRECEDENTI ELEZIONI
  179. COMPARTO ISTRUZIONE E RICERCA: FIRMATO DEFINITIVAMENTE IL CONTRATTO
  180. CONTRATTO SCUOLA: VIA LIBERA DALLA CORTE DEI CONTI
  181. CORSI DI LINGUA INGLESE B1 E B2
  182. DIPLOMATI MAGISTRALI: RICORSO IN CASSAZIONE
  183. ELEZIONI RSU: APPELLO AL VOTO PER LA FEDERAZIONE UIL SCUOLA RUA
  184. ORGANICI: REPORT DELL'INCONTRO PRESSO USR LAZIO
  185. FATTI DI CRONACA FRUTTO DI MESSAGGI E POLITICHE SBAGLIATE. SERVE INVERSIONE DI TENDENZA
  186. EDUCATORI: TUTELA LEGALE GRATUITA
  187. ORGANICI: INACCETTABILE CHE MEF NEGHI INVESTIMENTI SUL PERSONALE
  188. ORGANICI PERSONALE DOCENTE: INCONTRO AL MIUR ASSOLUTAMENTE DELUDENTE. IL GIUDIZIO NEGATIVO DELLA UIL SCUOLA
  189. ANTICIPAZIONE DI UN ARTICOLO DEL PROF. LIMONE CHE VERRA' PUBBLICATO SI ITALIA AGGI
  190. INTERVISTA A PINO TURI PUBBLICATA SU ORIZZONTE SCUOLA
  191. CORSO DI FORMAZIONE: TECNICHE, DIDATTICHE E METODOLOGIE PER LA PREDISPOSIZIONE DELLE UNITA' DI APPRENDIMENTO
  192. ASSEMBLEA GENERALE RSU A FIUGGI. VALORI PERSONE E IDEE: INSIEME FACCIAMO LA DIFFERENZA
  193. CONTRATTO SCUOLA: OGGI IL VIA LIBERO DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI
  194. CONCORSO DOCENTI ABILITATI: PROROGATA LA DATA DI SCADENZA PER LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA
  195. LICEI MUSICALI: IL TAR CONDANNA IL MIUR A RIPRISTINARE LA SECONDA ORA DI STRUMENTO MUSICALE
  196. LA VALUTAZIONE E' PARTE DELLA PROFESSIONE DOCENTE: SEMINARIO INVALSI SU QUESTIONARIO DOCENTE
  197. BUON COMPLEANNO SCUOLA INFANZIA
  198. MOBILITA': LA SCHEDA TECNICA UIL SCUOLA CON DOMANDE E RISPOSTE
  199. MOBILITA': SI PARTE IL 3 APRILE CON I DOCENTI
  200. COMMISSIONI CONCORSO: LE FUNZIONI CINECA E POLIS DISPONIBILI DAL 20 MARZO
  201. L'INTERVENTO DI UMBERTO GALIMBERTI ON LINE SUL SITO DI UIL SCUOLA
  202. CONCOSO DOCENTI: LE FAQ DEL MINISTERO
  203. MOBILITA': FIRMATO DEFINITIVAMENTE IL CONTRATTO
  204. GRADUATORIE DI TERZA FASCIA ATA: SCELTA DELLE SEDI
  205. CONCORSI: IL PUNTO NELL'INCONTRO AL MIUR
  206. L'ISTRUZIONE COME LA LIBERTA' DI INSEGNAMENTO SONO DIRITTI UNIVERSALI CHE NON SI PRESTANO ALLA REGIONALIZZAZIONE
  207. GIORNALE UIL SCUOLA
  208. ATA: EMANATA LA CIRCOLARE PER IL RINNOVO DELLE GRADUATORIE DEI 24 MESI
  209. CONTRATTO: TRA SCIPOERI, PROTESTE E REAZIONI SOCIAL TANTO TUONO' CHE NON PIOVVE
  210. RICORSO AL TAR PER LA PARTECIPAZIONE AL CONCORSO 2018 PER LA SCUOLA SECONDARIA DI I E II GRADO
  211. CORSO DI FORMAZIONE CONCORSO DOCENTI ABILITATI
  212. PETIZIONE PUBBLICA CONTRO IL MOBBING SUI POSTI DI LAVORO
  213. CONCORSO DOCENTI ABILITATI I E II GRADO: PUBBLICATO IL BANDO
  214. CONTRATTO: LA SCHEDA DI ANALISI DEL TESTO SOTTOSCRITTO ALL'ARAN
  215. CONCORSO RISERVATO AI DOOCENTI ABILITATI: INDICAZIONI DA PARTE DEL MIUR
  216. CONTRATTO SCUOLA: UN ARTICOLO DI OSCAR GIANNINO ALL'INDOMANI DELLA FIRMA DEL CONTRATTO
  217. CONTRATTO: UNA SINTESI DEGLI ELEMENTI PIU' IMPORTANTI CHE LO COMPONGONO IN 14 PUNTI
  218. CONCORSO DOCENTI 2018 (D.M. 995del 15 /12 /2017) RICORSO PER I DOCENTI DI RUOLO IN POSSESSO DI LAUREA CHE DA ACCESSO A CLASSI DI CONCORSO DELLA SCUOLA SECONDARIA DI I E II GRADO
  219. BONUS DOCENTI: COMUNICATO UNITARIO
  220. PUBBLICHIAMO L'IPOTESI DI CONTRATTO SCUOLA SIGLATO QUESTA MATTINA
  221. RINNOVATO IL CONTRATTO DELLA SCUOLA
  222. NEO ASSUNTI: 2° INCONTRO
  223. APE SOCIAL: NOTA MIUR PER LA CESSAZIONE DAL SERVIZIO
  224. CONTRATTO SCUOLA: DOMANI CONVOCAZIONE ALL'ARAN. UIL PRONTI ALLA NO STOP
  225. CONCORSO DOCENTI ABILITATI: LA SCHEDA
  226. DIPLOMATI MAGISTRALI. D'APRILE SEGRETARIO UIL SCUOLA: CI OPPORREMO A EVENTUALI LICENZIAMENTI, SERVE INTERVENTO LEGISLATIVO
  227. CORTE DEI CONTI: LA RIFORMA RENZI UN FALLIMENTO ANCHE SUI NUMERI
  228. INSEGNANTI PRIVILEGIATI: FAKENEWS ON LINE
  229. CONCORSO ABILITATI: DOMANDE DAL 20 FEBBRAIO AL 22 MARZO SU ISTANZE ON LINE
  230. PRIMA CONFERENZA NAZIONALE SULL'APPRENDIMENTO PERMANENTE
  231. VERSO IL CONTRATTO: DOPO GIORNI DI NON-NOTIZIE FACCIAMO IL PUNTO SULLA TRATTATIVA IN ATTO
  232. RISORSE ALLE SCUOLE: TRA QUALCHE SETTIMANA ASSEGNATE LE SOMME
  233. 27 GENNAIO GIORNATA DELLA MEMORIA
  234. ANAGRAFE NAZIONALE DEGLI STUDENTI CON DISABILITA': RICHIESTA UNITARIA DI INCONTRO UREGENTE
  235. COMUNICAZIONE AL PERSONALE DELLA SCUOLA: FALSI ALLARMISMI SULLA REGOLAZIONE DEI PERIODI ASSICURATIVI ALL'INPS
  236. CRESCE MOLTO LA FIDUCIA DEGLI ITALIANI NEI SINDACATI:
  237. CEDOLINI GENNAIO: MANCATA APPLICAZIONE DEL GRADONE (SCATTO DI ANZIANITA')
  238. INDICAZIONI OPERATIVE PENSIONAMENTI 2018
  239. CONTRATTO: MESSAGGI FALSI E FALSA PROPAGANDA
  240. DIRITTO ALLO STUDIO: PERMESSI RETRIBUITI 2018
  241. CONTRATTO: RIUNIONE ALL'ARAN DEL 17 GENNAIO
  242. VERTENZA DIPLOMATI MAGISTRALI: INCONTRO CON L'USR DEL LAZIO
  243. VALUTAZIONE, CERTIFICAZIONE COMPETENZE ED ESAMI DI STATO
  244. CORSO DI FORMAZIONE: SCUOLA E SOCIETA'
  245. CONTRATTO; REPORT DELL'INCONTRO ALL'ARAN DEL 15 GENNAIO
  246. VISITE FISCALI: COSA CAMBIA DAL 13 GENNAIO
  247. CONTRATTO SCUOLA: ANCORA NON CI SIAMO
  248. DIPLOMATI MAGISTRALI. TURI: NON CI SARA' LICENZIAMENTO DI MASSA
  249. VISITE FISCALI: NUOVO REGOLAMENTO IN VIGORE DAL 13 GENNAIO 2018
  250. CONTRATTO SCUOLA: OGGI SECONDO INCONTRO ALL'ARAN. CHIESTO UN CALENDARIO SERRATO DI INCONTRI
  251. DIMENSIONAMENTO SCOLASTICO: DELIBERA DELLA GIUNTA REGIONALE
  252. DIPLOMATI MAGISTRALI E SENTENZA CONSIGLIO DI STATO: CONVOCATI AL MIUR I SINDACATI
  253. CONTRATTO SCUOLA: RIPARTE IL 2 GENNAIO LA TRATTATIVA
  254. ATA: GLI INCARICHI FINO AD AVENTE DIRITTO VANNO PROROGATI FINO AL 31 AGOSTO O 30 GIUGNO SECONDO LA TIPOLOGIA DI POSTO
  255. FIRMATA INTESA CONTRATTO SU MOBILITA' 2018/19: PROROGATO IL CONTRATTO DEL PRECEDENTE ANNO
  256. DIPLOMATI MAGISTRALI 2001/2002:SENTENZA DEL CONSIGLIO DI STATO SFAVOREVOLE. TURI: SERVE UNA SOLUZIONE POLITICA. QUESTO SUCCEDE QUANDO SI DELEGA ALLA MAGISTRATURA LA SOLUZIONE DEI PROBLEMI
  257. PERMESSI RETRIBUITI PER MOTIVI DI STUDIO 2018: ELENCHI PROVVISORI
  258. GRAVISSIMO STALLO SUL CONTRATTO
  259. CONTRATTO: LA TRATTATIVA E' IN UN PERICOLOSO STALLO
  260. NUOVA DIRETTIVA TRIENNALE SULLA VALUTAZIONE DEL SISTEMA IN ATTUAZIONE DEL DECRETO 80/2013
  261. ALTERNANZA "ETICA" SCUOLA LAVORO NELLA UIL
  262. MANIFESTO PER LA SCUOLA: IL VIDEO DI BARBIANA
  263. ALTERNANZA SCUOLA LAVORO: PROTOCOLO D'INTESA MIUR UIL
  264. ILLEGITTIMA L'ESCLUSIONE DEI DOCENTI DI RUOLO DALLE PROCEDURE CONCORSUALI
  265. CONTRATTO SCUOLA. LA DENUNCIA DELLA UIL SCUOLA
  266. CONGRESSO REGIONALE: ASSEMBLEA DEGLI ISCRITTI
  267. IL 14 DICEMBRE ASSEMBLEA PUBBLICA DELLA SCUOLA DAVANTI MONTECITORIO
  268. MOBILITA': NEL CONFRONTO CON IL MIUR POSIZIONI ANCORA DISTANTI
  269. PROBLEMATICHE ATA: IL CONFRONTO DA QUALCHE FRUTTO MA SERVE IMPEGNO SERIO DA PARTE DEL MIUR
  270. MOBILITA': URGENTE UN CONTRATTO PONTE
  271. 2° INCONTRO PER NEO ASSUNTI: LA DATA VERRA' COMUNICATA
  272. BANDO CONCORSO DIRIGENTI SCOLASTICI: NOTA DI LETTURA
  273. DAL MANIFESTO PER UNA SCUOLA APERTA A TUTTI AL RINNOVO DEL CONTRATTAO
  274. PACCHETTO RECUPERO 24 CFU. CONVENZIONE UNIPEGASO
  275. DECRETO PENSIONAMENTO 2018
  276. CONCORSO DIRIGENTE SCOLASTICO: IL BANDO
  277. ART.59 DEL CONTRATTO: LE SUPPLENZE ATA FINO AD AVENTE DIRITTO VERRANNO TRASFORMATE IN ANNUALI
  278. MANIFESTO PER LA SCUOLA CHE VOGLIAMO: FIRMA ANCHE TU
  279. PRESCRIZIONE QINQUENNALE DEI CONTRIBUTI INPS: NON SI APPLICA AI DIPENDENTI DELLA SCUOLA
  280. VERSO IL NEGOZIATO CONTRATTUALE. CONVOCAZIONE ALL'ARAN IL 9 NOVEMBRE
  281. RINNOVO DEL CONTRATTO: ASSEMBLEE TERRITORIALI UNITARIE
  282. EMANATO L'ATTO DI INDIRIZZO PER IL NUOVO CONTRATTO DELLA SCUOLA
  283. VIGILANZA DEGLI ALUNNI: LA SCHEDA UIL SCUOLA E I MATERIALI DI APPROFONDIMENTO
  284. NEOASSUNTI: INCONTRO PER ANNO DI PROVA 6 NOVEMBRE ORE 15,00 I.C. FROSINONE 1°
  285. NUOVA OFFERTA FORMATIVA IRASE FROSINONE 2017/2018
  286. OFFERTA FORMATIVA IRSAF-UNITELMA LA SAPIENZA
  287. INCONTRI AL MIUR SU ADEGUAMENTI PTOF
  288. 24 CFU: CONVENZIONE IRASE - UNIPEGASO PER IL CONSEGUIMENTO. OFFERTA ANCHE PER IL RECUPERO DEGLI ESAMI SINGOLI
  289. FORMAZIONE DEL PERSONALE SCOLASTICO: FACCIAMO IL PUNTO CON I CHIARIMENTI NECESSARI
  290. INCURSIONE DEL MIUR SULLA PROGETTUALITA' FORMATIVA NELLE SCUOLE
  291. RINNOVO DEL CONTRATTO: LA PAZIENZA E' FINITA
  292. FIS: TUTTI PARAMENTRI PER CALCOLARE LE RISORSE DELLE SINGOLE SCUOLE
  293. ATA: SBLOCCATA UNA DIFFICILE VERTENZA
  294. PREVIDENZA E RICOSTRUZIONE DI CARRIERA
  295. AGGIORNAMENTO E INSERIMENTO GRADUATORIE D'ISTITUTO II E III FASCIA
  296. CORSI EIPASS E LIM PER ISCRITTI UIL SCUOLA
  297. CONVENZIONE UIL SCUOLA DIMENSIONE RIPOSO FIUGGI. SCONTI DEL 30% ISCRITTI UIL SCUOLA
  298. CONFERENZA DI ORGANIZZAZIONE UIL SCUOLA: LE VIDEO INTERVISTE. LA TAVOLA ROTONDA CON TURI, BARBAGALLO E IL MINISTRO FEDELI
  299. 730/2017 GRATUITO PER GLI ISCRITTI UIL SCUOLA
  300. PROGETTAZIONE DEI PON: IL SUPPORTO DI IRASE FROSINONE ALLE SCUOLE
  301. CORSO PER CERTIFICAZIONE COMPETENZE INFORMATICHE: EIPAS (PATENTE EUROPEA) E EIPASS + LIM
  302. ALTERNANZA SCUOLA LAVORO: CHIARIMENTI INTERPRETATIVI
  303. LA SCUOLA A PROVA DI PRIVACY: LA GUIDA DEL GARANTE
  304. CORSO DI INGLESE CERTIFICAZIONE LCCI B1 E B2
  305. ORGANICO DELL'AUTONOMIA: LA SCHEDA DI DETTAGLIO DELLA UIL SCUOLA
  306. RICONOSCIUTO DAL TRIBUNALE DI FROSINONE IL TRASFERIMENTO INTERPROVINCIALE PER ASSISTENZA AL GENITORE (L. 104) CON HANDICAP GRAVE
  307. ELETTO IL NUOVO SEGRETARIO GENERALE DELLA UIL SCUOLA DI FROSINONE

Informazioni aggiuntive