NOTIZIE DAL TERRITORIO

SITUAZIONE DEGLI ESUBERI NELLA SCUOLA SECONDARIA DI II GRADO

IL FILE IN ALLEGATO

Pubblichiamo il file con la situazione degli esuberi a livello regionale sulla secondaria di secondo grado prima dell'abbattimento del 6,8 % delle disponibilità.

NOMINE IN RUOLO. IL DM E IL CONTINGENTE PER PROVINCIA

IN ALLEGATO ANCHE LE ISTRUZIONI OPERATIVE (ALLEGATO A)

Pubblichiamo il Dm e il file excel relativi al contingente delle nomine in ruolo

NOMINE IN RUOLO: CONTINGENTE NAZIONALE

DOMANI DOVREBBERO ESSERE PUBBLICATE LE DISPONIBILITA' PER CLASSE DI CONCORSO E PROVINCIA. REPORT DELLA RIUNIONE AL MIUR

Contingenti per le nomine in ruolo del personale docente ed educativo per il prossimo anno scolastico è stato il tema centrale della riunione di oggi al Miur. L’amministrazione, in apertura incontro, ha comunicato alle organizzazioni sindacali che il contingente nazionale per le immissioni in ruolo, per il quale è imminente l’autorizzazione da parte del MEF, dovrebbe essere pari a 51.773 posti così ripartiti:

Scuola dell'infanzia  2.733 posti comuni e 1.317 posti di sostegno

Scuola Primaria 6.685 posti comuni e 4.836 posti di sostegno

Secondaria di I grado 14.016 posti comuni e 5.920 posti di sostegno

Secondaria di II grado 14.228 posti comuni e 1.320 posti di sostegno

Licei musicali 718 posti

A questi si aggiungono i 61 posti previsti per il personale educativo. Dalla disponibilità complessiva dei posti disponibili e vacanti, pari a 52.988 unità, sono stati decurtati 1215 posti destinati al personale in esubero. Il dettaglio del contingente suddiviso per province e classi di concorso verrà comunicato solo dopo l’avvenuta autorizzazione da parte del MEF, prevista in tarda serata. Sarà nostra cura inviarveli nel più breve tempo possibile. Il MIUR ha illustrato anche la bozza di circolare che accompagnerà il Decreto Ministeriale relativo alle assunzioni, nella quale si forniscono indicazioni agli uffici scolastici regionali sulla tempistica e sulle procedure per le immissioni in ruolo.

Procedura per le immissioni i ruolo

Gli uffici scolastici dovranno completare le procedure per l’assegnazione agli ambiti dei neo immessi in ruolo entro il 5 agosto. Si procederà prima allo scorrimento della graduatoria regionale di merito del concorso 2016 e successivamente dalle graduatorie ad esaurimento. Dal 7 al 12 agosto la procedura prevede, secondo l’accordo nazionale, passaggi da ambito a scuola. A partire dal 16 agosto e non oltre il 31 agosto, gli uffici territoriali provvederanno ad assegnare d’ufficio i docenti, titolari di ambito,  alle singole istituzioni scolastiche. Per i docenti neo immessi in ruolo beneficiari della precedenze ( L. 104/92) prevista dal vigente CCNI sulla mobilità del personale di ruolo, l’ufficio scolastico di competenza provvederà ad assegnare prioritariamente la sede.

SUPPLENZE E MODELLO B: INSUFFICIENTE LA PROPOSTA DI PROROGA DI UN SOLO GIORNO

LA SCADENZA PROROGATA ALLE ORE 20 DI OGGI 26 LUGLIO. A RISCHIO LA CONTINUITA' DIDATTICA. I SINDACATI CHIEDONO GARANZIE PER I PRECARI E RISPETTO PER IL LAVORO DELLE SEGRETERIE. POSSIBILE INVIARE IL MODELLO CARTACEO DA PARTE DI CHI E' IMPEDITO PER RAGIONI IMPUTABILI AL SISTEMA. IN ALLEGATO IL DOCUMENTO UNITARIO E LA NOTA MIUR.

A pochi giorni dalla scadenza dei termini per l’inserimento nella piattaforma on line delle domande di accesso alle graduatorie di istituto da parte degli aspiranti docenti, il malfunzionamento del sistema mette in difficoltà le segreterie delle scuole e rende incerto l’esito delle quasi 700 mila domande. Nell’incontro richiesto da Flc Cgil, Cisl Scuola, Uil Scuola RUA e Snals Confsal, appena conclusosi al MIUR, l’Amministrazione si è detta disponibile a prorogare di un solo giorno le scadenze previste per la presentazione dei modelli B, che le segreterie scolastiche hanno il compito di controllare e inserire a sistema. Tuttavia una proroga così contenuta appare del tutto inadeguata rispetto al quadro complessivo delle difficoltà che i sindacati, nell’incontro di oggi, hanno ancora una volta evidenziato, fornendone abbondante documentazione. Nonostante il MIUR si sia riservato ulteriori interventi alla luce di quanto potrà emergere monitorando la situazione, questa rimane per molti aspetti decisamente preoccupante.  Non è accettabile che la scuola venga trattata in questo modo: occorre che siano garantiti il regolare avvio dell’anno scolastico, l’osservanza delle normative e dei contratti, il rispetto e la considerazione del personale ATA, costretto ad un impegno straordinario anche a causa di un organico inadeguato. Ma soprattutto è in gioco il diritto allo studio che è garantito dalla continuità didattica, resa possibile solo da una programmazione e da un efficace coinvolgimento del personale, troppo spesso lasciato alle prese con sistemi malfunzionanti che aumentano notevolmente lo stress lavorativo. Ad oggi, abbiamo una certezza: il prossimo anno scolastico vedrà l’assegnazione di circa 85 mila supplenze che vanno conferite a titolo definitivo a inizio d’anno evitando il rischio di dannosi avvicendamenti in corso d’anno. Con la ministra Fedeli abbiamo condiviso l’impegno di un avvio regolare dell’anno scolastico e per questo, metteremo in atto tutte le nostre energie ed adotteremo ogni nostra prerogativa per la tutela del lavoratori e la garanzia del buon andamento del servizio, pronti a denunciare le responsabilità riscontrabili per le inadempienze che stanno caratterizzando questa poco edificante vicenda.

TILT SISTEMA INFORMATICO E TEMI AVVIO NUOVO ANNO SCOLASTICO

INTERVISTA RADIO DEL SEGRETARIO GENERALE UIL SCUOLA PINO TURI

Qui il link per ascoltare l'intervista radio

http://www.tag24.it/podcast/pino-turi-miur-tilt/

IL MIUR FORNISCE CHIARIMENTI SUL MODELLO B

UN CHIARIMENTO NECESSARIO ANCHE SE TARDIVO

Il Miur, con l’allegata  nota n. 31285 del 20 luglio 2017, fornisce chiarimenti su alcuni aspetti relativi all’aggiornamento delle graduatorie di circolo e d’istituto del personale docente ed educativo per il triennio 2017/20 e sul Modello B per la scelta delle sedi.

CONCORSO A CATTEDRA 2018: POTREBBERO AVVIARNE 3 CONTEMPORANEAMENTE

VEDIAMO QUALI

Il progetto al quale si sta lavorando al Ministero per quanto riguarda la riforma del reclutamento e la fase transitoria. Secondo quanto prevede il testo di decreto approvato in Parlamento e pubblicato in Gazzetta il 17 maggio, saranno 3 i concorsi a cattedra previsti tra nuovo sistema di reclutamento e fase transitoria.

Il primo riguarda i docenti con abilitazione che prevede una prova orale seguita, quando si verificherà la disponibilità dei posti, da un anno di servizio con valutazione finale. I partecipanti diverranno insegnanti di ruolo, dopo una verifica “in classe”, per un anno scolastico, della loro capacità di insegnare. L’assunzione avverrà a scorrimento.

Il secondo riservato ai docenti iscritti in III fascia di istituto con almeno 3 anni di servizio. Detti concorsi, tenuti con cadenza biennale, seguono un percorso diverso rispetto a quello ordinario. Infatti, sono previsti uno scritto e l’orale anziché due scritti e l’orale, e i vincitori
saranno avviati ad un percorso FIT che durerà due anni in luogo di tre;

Il terzo rivolto agli aspiranti docenti con laurea e per i quali sono richiesti 24 CFU aggiuntivi. Si tratta dell’avvio del nuovo sistema di formazione e reclutamento che prevede un corso di formazione successivo della durata di 3 anni (FIT)

MOVIMENTI SCUOLA SECONDARIA DI II GRADO FROSINONE E ALTRE PROVINCE ITALIANE

IN ALLEGATO I RELATIVI FILE

Pubblicazione movimenti del personale docente della scuola secondaria di II grado per l’a.s. 2017/18

INCARICHI DI DIRIGENZA SCOLASTICA PROVINCIA DI FROSINONE

PUBBLICATO IL DECRETO DEL DIRETTORE GENERALE. IN ALLEGATO IL FILE CON I NOMINATIVI

Nella serata di ieri è stato pubblicato il decreto di dirigenza delle province del Lazio. In allegato il relativo file della provincia di Frosinone

IPOTESI DI CONTRATTO SULLE UTILIZZAZIONI NELLA REGIONE LAZIO

L'IPOTESI E' STATA FIRMATA IL 13 LUGLIO. SI APPLICA AL PERSONALE DELLA SCUOLA SUI POSTI O SPEZZONI ORARIO DOPO I MOVIMENTI E LE IMMISSIONI IN RUOLO

Pubblichiamo l'ipotesi di CCRI concernente le utilizzazioni del personale docente, educativo ed A.T.A., sottoscritto in data 13/07/2017 , unitamente ai relativi modelli di domanda.

VACCINAZIONI DEL PERSONALE SCOLASTICO: INAPPLICABILI LE DISPOSIZIONI

COMUNICATO UNITARIO

L'emendamento va rivisto: delega al Governo o stralcio e rinvio al dibattito parlamentare

Mentre è ancora in discussione l'approvazione del DL sui vaccini, apprendiamo che nella seduta notturna della Commissione Sanità del Senato del 10 luglio è stato approvato l'emendamento n. 1.0.100 che prevede le vaccinazioni anche per il personale scolastico a partire dal 2019. Secondo questo emendamento le vaccinazioni obbligatorie riguardano anche gli adulti lavoratori.  Ancora una volta si rischia solo di produrre appesantimenti burocratici che poco hanno a che vedere con la prevenzione e con la tutela della salute. A parere di FLC-CGIL, CISL Scuola e UIL Scuola Rua e Snals Confsal, il provvedimento appare inutile, costoso e con evidenti problemi di applicazione, a partire dalle modalità con le quali certificare che un lavoratore adulto ha già avuto malattie infantili e pertanto ne è immune. Nel frattempo, mentre questo provvedimento interviene su un aspetto ancora da mettere a punto, legato alla salute delle comunità scolastiche, non passa l'emendamento che sblocca l'avvio del concorso dei DSGA, né sono state superate le pastoie burocratiche che continuano a bloccare il concorso dei i Dirigenti Scolastici. Ci auguriamo che, sia pure in 'zona Cesarini', la ministra Fedeli possa intervenire, visto che è ancora in atto l'iter di conversione del decreto: magari attraverso una delega al Governo per una corretta applicazione di una norma che così come è appare inapplicabile. Altra soluzione praticabile potrebbe essere lo stralcio dell'emendamento e il rinvio al dibattito parlamentare, per un approfondimento. Ciò al fine di evitare che la fretta indotta dalla conversione del decreto in scadenza possa produrre ulteriori molestie burocratiche, senza alcun reale beneficio rispetto agli obiettivi di tutela della salute pubblica che si intendono raggiungere con le vaccinazioni.Roma, 12 luglio 2017

Flc CGIL

Francesco Sinopoli

CISL Scuola

Maddalena Gissi

UIL Scuola Rua

Giuseppe Turi

SNALS Confsal

Elvira Serafini

CHIARIMENTI APE SOCIAL

DA FONTE MIUR

Tutti i lavoratori che  siano in possesso dei requisiti previsti per l'APE social ( 63 anni di età, 30 di contribuzione al 31.12.2017, che assistono un parente di primo grado, genitori, coniugi, figli o che abbiano una disabilità certificata pari o superiore al 74% possono presentare domanda, entro il 15 luglio tramite patronato ITA UIL. Successivamente  restano in attesa degli  elenchi  che l'INPS è tenuta a pubblicare entro il 15 ottobre 2017. Per la scuola occorre attendere le specifiche disposizioni legislative che consentano l'accesso all'ape sociale in corso di anno scolastico. Da fonte miur abbiamo acquisito che queste saranno  inserite, con ogni probabilità nella legge di stabilità.  Il meccanismo lascia quindi prevedere che nella migliore delle ipotesi il pensionamento possa avvenire, anche in deroga all'unica finestra della Scuola,  non prima di gennaio 2018.

RISULTATI PROVE INVALSI 2017: L'ANALISI STANDARDIZZATA NON LEGGE LA COMPLESSITA' DEL NOSTRO SISTEMA D'ISTRUZIONE

DOPO LA PRESENTAZIONE DEI RISULTATI INVALSI 2017

Il sistema dei test è stato modificato da molti paesi. Il sistema di valutazione del sistema scolastico, non deve solo riportare a standard, ma cogliere le differenze e i progressi.  Valutazioni che solo il docente e l’autonomia scolastica possono, individualmente e collegialmente, individuare. In allegato la scheda Uil Scuola.

I risultati generali delle prove INVALSI  sono disponibili all’indirizzo
https://invalsi-areaprove.cineca.it/index.php?form=risultati

Attachments:
File
Download this file (INFORMATICONUIL-1.doc)INFORMATICONUIL-1.doc

ORGANICI ATA 2017/18: IL DECRETO INTERMINISTERIALE PER LA RIPARTIZIONE REGIONALE

LA RIPARTIZIONE PROVINCIALE DOVRA' ESSERE OGGETTO DI INFORMATIVA ALLE OO.SS.

In allegato, la circolare MIUR 29817 del 10 luglio 2017 e lo schema di decreto interministeriale concernenti la ripartizione regionale delle dotazioni organiche del personale ATA per l’anno scolastico 2017/18. La ripartizione provinciale dovrà essere oggetto di adeguata informativa sindacale. Analoga informativa dovrà essere attivata a livello provinciale per il riparto tra le diverse istituzioni scolastiche.

ASSEGNAZIONI PROVVISORIE E UTILIZZAZIONI: SCHEDA TECNICA E VADEMECUM OPERATIVO

LA SCHEDA A CURA DELLA UIL SCUOLA E IL VADEMECUM IN COLLABORAZIONE CON ORIZZONTE SCUOLA. IN ALLEGATO L'ORARIO DI APERTURA DELLA SEDE UIL SCUOLA DI FROSINONE DAL 10 LUGLIO AL 2 AGOSTO

Pubblichiamo due strumenti di grande utilità per tutti coloro che devono cimentarsi nella compilazione dei moduli per assegnazione provvisoria e utilizzazione il cui avvio è previsto nella giornata di oggi10 luglio. In allegato la scheda tecnica e il vademecum operativo.

PROGRAMMA, TEMPI E PROCEDURE PER LE IMMISSIONI IN RUOLO 2017/18

PROGRAMMA DELLE IMMISSIONI IN RUOLO DA CONCORSO E DA GAE (SALVO VARIAZIONI POSSIBILI)

Entro il 20 LUGLIO   pubblicazione delle graduatorie dei concorsi e delle GAE (aggiornate)

21 LUGLIO  il Miur dovrebbe pubblicare il decreto ministeriale dell’attribuzione dei posti

24 LUGLIO  Pubblicazione decreto di ripartizione dei posti per immissione in ruolo da Concorso e da GAE

25,26 e 27 LUGLIO  Pubblicazione dei calendari per la convocazione alle nomine in ruolo

29,31 LUGLIO e 1 AGOSTO Nomine in ruolo da Concorso da parte degli Ambiti territoriali provinciali

4 e 5 AGOSTO nomine in ruolo da GAE

RISORSE CONTRATTUALI ALLE SCUOLE: AVVIATA LA CONTRATTAZIONE PER IL MOF 2017/18

IN ARRIVO LE RISORSE ALLE SCUOLE ANCHE PER IL BONUS (LIMITATAMENTE ALL'80%)

In data 6 luglio 2017 si è tenuta presso la Direzione generale delle risorse del MIUR – in sede di contrattazione integrativa nazionale - la prima riunione del tavolo Organizzazioni rappresentative del comparto Istruzione e MIUR per l’assegnazione alle scuole delle risorse per il miglioramento dell’offerta formativa (MOF) per l’anno 2017 – 2018. Per la UIL Scuola hanno partecipato Pasquale Proietti ed Antonello Lacchei. La bozza esaminata ricalca sostanzialmente il testo dell’anno precedente e, una volta siglata, consentirà alla Direzione degli affari economici di comunicare tempestivamente alle scuole l’entità della risorsa assegnata per il prossimo anno scolastico. Il confronto proseguirà nella prossima settimana. A margine della riunione i rappresentanti del MIUR hanno fornito informazioni su alcune questioni in via di definizione

Erogazione MOF 2016/2017

Ad oltre un anno dalla sigla dovrebbe essere risolta la questione della certificazione del ministero dell'economia delle risorse del MOF 2016/2017. Tale atto consentirà la sottoscrizione del contratto integrativo nazionale siglato nel giugno 2016 e la conseguente destinazione delle economie 2014/2015. Dopo la firma sarà possibile accreditare alle scuole le risorse comunicate all'inizio dell'anno.

Bonus docenti 2015/2016

Sono state ri-accreditate le somme ritirare alla fine di dicembre 2016, relative allo scorso a.s. pari all'80% dell'assegnato. La restante quota rimane accantonata in attesa della sentenza del TAR.

Bonus docenti 2016/2017

Analogamente allo scorso anno il MIUR ha predisposto un acconto che dovrebbe attestarsi intorno all'80%, rispetto alla somma comunicata all'inizio dell'anno. Tale acconto dovrebbe essere accreditato entro il mese di luglio. Analogamente alle risorse dello scorso anno. Anche in questo caso per il saldo si dovrà attendere la sentenza del TAR.

Attachments:
File
Download this file (INFORMATICONUIL-3.doc)INFORMATICONUIL-3.doc

SCUOLA SECONDARIA DI II GRADO: POSSIBILE COSTITUIRE COE ANCHE TRA AMBITI DIVERSI

IN ALLEGATO LA CIRCOLARE CHE IL MIUR HA INVIATO AGLI UFFICI REGIONALI. UNA RIVENDICAZIONE DELLA UIL SCUOLA CHE ABBIAMO PORTATO AVANTI IN OGNI SEDE DI INCONTRO CON IL MIUR E CHE ACCOGLIAMO, PUR SE TARDIVA, CON SODDISFAZIONE. UNA ULTERIORE DIMOSTRAZIONE DELL'INUTILITA' DEGLI AMBITI.

Pubblichiamo la nota che il Miur ha inviato alle Direzioni regionali sulla possibilità di costituire cattedre orario esterne anche tra ambiti diversi. Questa, come noto, è stata una nostra rivendicazione che abbiamo portato avanti in ogni occasione di confronto col Miur e che, quindi, accogliamo con soddisfazione. Questa decisione, seppur tardiva, dimostra ancora una volta l’inutilità degli ambiti territoriali che, a nostro avviso, rappresentano un elemento di criticità per il buon funzionamento della scuola e l’amministrazione se ne sta rendendo conto. La Uil scuola, su questo, ritiene che sia arrivato il momento di fare una seria riflessione sul loro superamento.

AVVISO AGLI UTENTI DEL PORTALE ISTANZE ON LINE: IMPORTANTE

SI INVITANO GLI UTENTI CHE NON ABBIANO FATTO PIU' ACCESSO A ISTANZE ON LINE A PARTIRE DEL 01/03/2015 DI PROVVEDERE AD ENTRARE NEL PORTALE ENTRO IL 12 LUGLIO, DATA DALLA QUALE VERRA' REVOCATA ISCRIZIONE E QUINDI GLI INTERESSATI COSTRETTI A FARE UNA NUOVA REGISTRAZIONE.

In previsione della prossima apertura delle istanze per la presentazione del modello B da parte del personale docente e dell’allegato D3 (la cui normativa è in corso di definizione) da parte del personale ATA incluso nelle graduatorie di istituto, al fine di ridurre i disagi all’utenza dovuti allo smarrimento delle credenziali di accesso (username e password) al portale “Istanze On Line”  (alias POLIS) o alla casella di posta elettronica indicata in fase di registrazione, verranno revocate  tutte le utenze che non sono state più utilizzate dal 01/03/2015. Al fine di evitare la revoca delle utenze e la conseguente necessità di procedere ad nuova registrazione e riconoscimento presso le segreterie scolastiche, si raccomanda agli utenti interessati che dal 01/03/2015 non hanno più effettuato alcun accesso al portale Istanze On Line, di accedere al servizio utilizzando il bottone “ACCEDI” presente nella  pagina http://www.istruzione.it/polis/Istanzeonline.htm entro le ore 24:00 del prossimo 12 Luglio. Per ulteriori dettagli in merito alle credenziali di accesso da utilizzare si raccomanda di leggere  con attenzione la pagina  http://www.istruzione.it/polis/Novit%C3%A0ServizioIstanzeOnLine_rev11.pdf

RUOLO, FUNZIONE E PRESTIGIO: PAROLE CHIAVE PER APRIRE UN NUOVO DIALOGO CON GLI INSEGNANTI

TURI: DOCENTI PIU' MOTIVATI E CONDIZIONI MIGLIORI GLI INGREDIENTI PER STABILIRE IL FEELING GIUSTO CON LA CLASSE

Stupiscono le affermazioni di chi ancora pensa che un docente penalizzato e maltrattato sarà più funzionale per il lavoro che deve fare.

 

E’ vero che è cambiato il reclutamento e sarà più difficile mettere in cattedra chi quella passione non ha – sottolinea Pino Turi, segretario generale della Uil Scuola - occorrerà dimostrare, in un percorso di formazione e lavoro di tre anni, di sapere svolgere un compito sempre più arduo e difficile, in una società in rapido cambiamento.  Tutto questo non sarà sufficiente se ci sarà ancora qualcuno che ritiene che gli interessi dei docenti siano contrapposti a quelli degli alunni e delle famiglie. Si devono creare le condizioni ambientali, per un clima sereno e positivo, in cui operare se si vogliono ottenere i risultati attesi.  Quello dell’insegnante è un lavoro che presuppone professionalità, passione, impegno ed amore per il proprio lavoro, oltre che competenze e  preparazione. La scuola è individuale e collegiale, è comunità.  Dover valutare, come è stato fatto con il contratto sulla mobilità e sulle assegnazioni provvisorie,  le ragioni personali dei docenti, consente di avere docenti più motivati e condizioni migliori per stabilire il feeling giusto con la classe. Qualcuno ci dovrà spiegare – aggiunge Turi commentando recenti affermazioni dell’Associazione nazionale presidi -  perché un docente penalizzato e maltrattato sarà più funzionale per il lavoro che deve fare.

MOVIMENTI SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO

PUBBLICHIAMO I FILE DEI MOVIMENTI DELLA PROVINCIA DI FROSINONE E DI TUTTE LE PROVINCE D'ITALIA

In allegato tutti i relativi file dei movimenti per trasferimento della secondaria di I grado

DOTAZIONI ORGANICHE ATA: LA UIL CHIEDE GARANZIE PER I LAVORATORI E CERTEZZA PER LE SCUOLE

MARTEDI 27 GIUGNO SI E' CONCLUSA NEGATIVAMENTE LA PROCEDURA DI CONCERTAZIONE TRA MIUR E OO.SS

Martedì 27 giugno si è conclusa negativamente la procedura di concertazione tra il Miur e le organizzazioni sindacali rappresentative del comparto istruzione sulle dotazioni organiche ATA per l’anno scolastico 2017/2018. In questo incontro, scaturito dalla richiesta unitaria effettuata dai sindacati ai sensi dell’art. 5, comma 2 del CCNL Scuola, la UIL ha confermato il giudizio negativo espresso sin dalle prime riunioni sia sul numero dei posti - assolutamente insufficiente – che sulle modalità di ripartizione. Anche in questa occasione Il Ministero ha proposto il consueto meccanismo dei tetti che impedisce di sviluppare compiutamente le tabelle costruite in base all’andamento degli alunni ed ha fornito alcuni dati aggregati sulle disponibilità dei posti dopo i pensionamenti con l’impegno di fornirne altri nei prossimi giorni. La UIL Scuola nel rigettare la visione burocratica degli organici che ignora i bisogni delle scuole, ha ribadito la necessità di assicurare una gestione trasparente dei posti evitando di esporre il personale ad una situazione di incertezza e di ingiustificata instabilità. A questo proposito ha ricordato che solo dopo l’emanazione formale dei decreti verrà stabilito l’organico di diritto di ciascuna scuola, utilizzando anche la quota riservata agli interventi compensativi da gestire a livello di direzioni regionali e che le simulazioni in atto in questi giorni nelle scuole, non sono attendibili.  Per la UIL è inoltre indispensabile un approccio complessivo per ricondurre il lavoro Ata alla dimensione di supporto alla didattica - prevista dal contratto - che rende questo personale non assimilabile agli altri lavoratori pubblici. Per questo, insieme agli altri sindacati, è stata avanzata una richiesta di confronto politico per affrontare e risolvere le questioni che riguardano questi lavoratori, in vista del nuovo anno scolastico e del rinnovo del contratto di lavoro in cui vanno valorizzate le professionalità del personale per dare sostanza alla scuola dell'autonomia che deve poggiare su un sistema comunità che ha come obiettivo finale il lavoro verso gli alunni che hanno diritto ad un insegnamento di alta qualificazione che solo un ambiente libero e partecipato può garantire.  Gli incontri proseguiranno nei prossimi giorni. 

Attachments:
File
Download this file (INFORMATICONUIL-3.doc)INFORMATICONUIL-3.doc

UTILIZZAZIONI E ASSEGNAZIONI PROVVISORIE. FISSATE LE DATE

IN ATTESA DELLA CERTIFICAZIONE DEGLI ORGANI DI CONTROLLO SUL CCNI SOTTOSCRITTO IL 21 LUGLIO

In data 21 giugno u.s. è stata sottoscritta l’ipotesi di CCNI relativo alle utilizzazioni e assegnazioni provvisorie per l’anno scolastico 2017/18.  In attesa della prevista certificazione da parte degli organi di controllo, le aree delle Istanze On Line per la presentazione delle domande, saranno aperte 

dal 10 luglio al 20 luglio per la scuola primaria e dell’infanzia

dal 24 luglio al 2 agosto per la scuola secondaria di primo e secondo grado

dal 25 luglio al 5 agosto personale educativo e insegnati di religione  

per il personale ATA le date saranno fornite successivamente

Al personale in attesa di sentenza definitiva in ordine al contenzioso derivato dalle operazioni di mobilità 2016/17 va garantita la possibilità di permanere in via provvisoria nella provincia o nell’ambito assegnato dalla sentenza.  Le operazioni di utilizzo e assegnazioni dovranno concludersi inderogabilmente entro il 31 agosto 2017.

PASSAGGI DA AMBITO A SCUOLA DOCENTI TRASFERITI SU AMBITO. ASSUNZIONI IN RUOLO: ISTRUZIONI OPERATIVE

TUTTI I TERMINI DELLE CIRCOLARI E ALLEGATI CHE INDICANO LE PROCEDURE

Con riferimento alla pianificazione delle attività relative all’avvio dell’anno scolastico 2017/18, il MIUR, con nota prot. 28578 del 27 giugno 2017 con acclusi allegati A e B, ritiene utile fornire le indicazioni operative con l’obiettivo , da noi condiviso, di concludere le diverse fasi entro il 31 agosto 2017.  In particolare:

Passaggi da ambito a scuola del personale docente che ha ottenuto il trasferimento su ambito territoriale, nonché del personale docente immesso in ruolo.

Per i docenti assegnati all’ ambito territoriale è necessario attivare la procedura di passaggio dall’ambito alla scuola ove il docente sarà destinatario del passaggio. Gli Uffici scolastici regionali assegneranno per il I ciclo nel periodo compreso tra il 3 e il 7 luglio, per il secondo ciclo tra il 20 ed il 22 luglio, alle scuole, i docenti beneficiari delle precedenze relativo al passaggio da ambito a scuola, nonché delle preferenze, i cui elenchi verranno forniti dal gestore SIDI. Tale procedura, analogamente, riguarderà anche i docenti immessi in ruolo che con l’individuazione da parte degli Uffici Scolastici verranno assegnati su ambito.  I Dirigenti Scolastici, provvederanno alla pubblicazione sul sito della istituzione scolastica di un avviso contenente i posti vacanti e disponibili presenti nell’istituzione scolastica, nonchè i requisiti, in numero massimo di sei, richiesti ai docenti per essere assegnati ai posti in relazione al Piano triennale dell’offerta formativa e al Piano di miglioramento.  I Dirigenti Scolastici, provvederanno ad aggiornare tempestivamente detti avvisi, a seguito delle modifiche intervenute con le procedure di mobilità.  Tale pubblicazione è prevista, per il personale docente della scuola secondaria di secondo grado, entro l’8 luglio 2017.  Successivamente i docenti dichiareranno, tramite l’apposita funzione resa disponibile su Istanze on line, i requisiti in loro possesso, inseriranno il curriculum vitae ed indicheranno, inoltre, l’istituzione scolastica di partenza, necessaria per la successiva assegnazione delle sedi di competenza da parte degli Uffici Scolastici, per i docenti trasferiti che non abbiano ricevuto o accettato le proposte dei Dirigenti Scolastici.  L’inserimento dei requisiti, del CV ( facoltativo ) e della scuola di partenza, andrà effettuata per il I ciclo, nel periodo compreso tra il 3 e il 7 luglio 2017, per il secondo ciclo tra il 20 ed il 22 luglio, mentre per il personale neo immesso in ruolo tale operazione verrà effettuata successivamente alle operazioni di immissioni in ruolo su ambito.  Completate tali fasi, i Dirigenti scolastici provvederanno a formulare la proposta di passaggio e adinserire l’accettazione attraverso la relativa funzione SIDI, già utilizzata nell’anno scolastico precedente: per il personale docente che sia stato trasferito su ambito all’esito delle operazioni di mobilità, tali operazioni dovranno effettuarsiper il I ciclo, nel periodo compreso tra l’8 luglio 2017 ed il 15 luglio 2017, per il secondo ciclo tra il 24 luglio 2017 ed il 29 luglio 2017, mentre per il personale neo immesso in ruolo, presumibilmente, nella prima decade del mese di agosto 2017.  Alla conclusione di ciascuna fase di competenza dei dirigenti scolastici, relativa all’assegnazione del docente da ambito a scuola, gli uffici scolastici procederanno con l’azione surrogatoria nei confronti di eventuali docenti che non abbiano ricevuto o accettato proposte  di assegnare alle sedi rimanenti rispettando il seguente ordine di priorità:

a) docenti già di ruolo provenienti dalle operazioni di mobilità: I ciclo dal 17 al 20 luglio; II ciclo dal 31 luglio-1°agosto,compresi i docenti titolari di ambito non in soprannumero che non abbiano partecipato al movimento;

b) docenti immessi in ruolo da graduatorie di merito concorsuali;

c) docenti immessi in ruolo dalle graduatorie ad esaurimento.

 2) Immissioni in ruolo

Successivamente alla pubblicazione dei trasferimenti per la scuola secondaria di secondo grado, sarà possibile procedere alla determinazione dei contingenti, ripartiti per provincia, classe di concorso/tipo posto, da destinare alle nomine in ruolo. Tale contingente sarà trasmesso alle Direzioni Regionali, unitamente al decreto ministeriale di autorizzazione alle immissioni in ruolo del personale docente, dopo aver ricevuto la prescritta autorizzazione del Ministero dell’Economia e Finanze e della Funzione Pubblica.  Per tale motivo il MIUR ha ritenuto opportuno anticipare le istruzioni operative (Allegato A) finalizzate alle operazioni di nomina in ruolo del personale. 

Altri articoli...

  1. CONTRATTO: PARTITO OGGI IL CONFRONTO ALL'ARAN
  2. TURI: TORNARE AD INVESTIRE NELLA SCUOLA PUBBLICA. ATTENZIONE ALLE DERIVE PRIVATISTICHE PRONTE A FARE BUSINESS CON L'ISTRUZIONE
  3. GRADUATORIE D'ISTITUTO: PROROGA VALUTAZIONE PER LE SCUOLE E DIFFERIMENTO MODELLO B
  4. L'ALTERNANZA ETICA: AL VIA L'INDAGINE UIL SCUOLA SU ALTERNANZA SCUOLA LAVORO
  5. UTILIZZAZIONI E ASSEGNAZIONI PROVVISORIE: FIRMATO IL CONTRATTO
  6. DACIA MARAINI: LA SCUOLA SOPRAVVIVE GRAZIE AI PROF MOTIVATI
  7. PREPARAZIONE AL CONCORSO PER DIRIGENTE SCOLASTICO
  8. MOVIMENTI SCUOLA DELL'INFANZIA
  9. GRADUATORIE D'ISTITUTO: LE FAQ UFFICIALI DEL MIUR
  10. RIUNIONE MINISTRO - SINDACATI SU ATTO DI INDIRIZZO. VALORIZZARE LA FUNZIONE DOCENTE E' LA VERA SFIDA DEL NUOVO CONTRATTO
  11. GAE: AGGIORNAMENTO ESCLUSIVAMENTE PER MOTIVI SPECIFICI. SCADENZA L'8 LUGLIO
  12. PUBBLICATI I MOVIMENTI DELLA SCUOLA PRIMARIA PER A.S. 2017/18
  13. UTILIZZAZIONI E ASSEGNAZIONI PROVVISORIE: NON CI POSSONO ESSERE RESTRIZIONI PER NESSUNO
  14. CHIARIMENTI SU APE SOCIALE IN RELAZIONE ALLE MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA
  15. AVVISO DATA DI POSTICIPO MOVIMENTI SCUOLA PRIMARIA
  16. FAQ AGGIORNAMENTO GRADUATORIE D'ISTITUTO
  17. FORMAZIONE E PIATTAFORMA SOFIA
  18. PROSPETTI DISPONIBILITA' PER LA MOBILITA' PROFESSIONALE NEI LICEI MUSICALI
  19. AGGIORNAMENTO E INSERIMENTO GRADUATORIE D'ISTITUTO II E III FASCIA
  20. AGGIORNAMENTO GRADUATORIE DOCENTI DI II E III FASCIA
  21. INFORMATIVA SUGLI ORGANICI PROVINCIA DI FROSINONE
  22. BONUS 500 EURO: SI POTRANNO CUMULARE LE MANCATE SPESE DEL CORRENTE ANNO CON QUELLE DELL'ANNO PROSSIMO
  23. CALENDARIO SCOLASTICO DEL LAZIO 2017/18
  24. ESECUTIVO NAZIONALE UIL SCUOLA: LA PRIORITA' E' IL RINNOVO DEL CONTRATTO
  25. CORSI EIPASS E LIM PER ISCRITTI UIL SCUOLA
  26. DECRETI LEGISLATIVI EX LEGGE 107
  27. LICEI MUSICALI: ESITO INCONTRO MIUR
  28. ENTRA NELLA FASE CRUCIALE TUTTA LA PARTITA DELLA DETERMINAZIONE DEGLI ORGANICI
  29. CONVEGNO "RIFUGIATI E MIGRANTI L'INCLUSIONE SCOLASTICA POSSIBILE"
  30. LINEE GUIDA UNITARIE PER L'APPLICAZIONE DEL CCNI RIGUARDANTE L'ASSEGNAZIONE ALLE SCUOLE DEI DOCENTI TITOLARI SU AMBITO
  31. BENE 52.000 ASSUNZIONI MA SI POTEVA FARE DI PIU'
  32. DENUNCIA UIL: DUE MAESTRE VINCONO UN PREMIO CON LA LORO CLASSE MA NON POSSONO ANDARE A RITIRARLO
  33. CONVENZIONE UIL SCUOLA DIMENSIONE RIPOSO FIUGGI. SCONTI DEL 30% ISCRITTI UIL SCUOLA
  34. ASSUNZIONI: 52.000 IN CATTEDRA DAL 1 SETTEMBRE. SCIOLTO IL NODO CON IL MEF
  35. MOBILITÀ: IL MIUR DECIDE DI NON DECIDERE E RIMANDA IL PROBLEMA
  36. CHIAMATA DIRETTA: INTERVISTA A D'APRILE SU ORIZZONTE SCUOLA "CONTRATTO RICONSEGNA POTERI AI COLLEGI DOCENTI"
  37. SOGGIORNO DI STUDO YAD VASHEM 2017
  38. INACCETTABILE IPOTESI MIUR SU ORGANICO A RATE
  39. MOBILITA' ATA: MODIFICA DEI TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA
  40. GRADUATORIE ATA 1 E 2 FASCIA: FISSATE LE DATE PER LA SCELTA DELLE SCUOLA
  41. PERSONALE EDUCATIVO: INCONTRO DELLA UIL SCUOLA CON IL DIRETTORE GENERALE PALUMBO
  42. RISORSE ALLA SCUOLA: QUANDO LA BUROCRAZIA SOFFOCA LA SCUOLA
  43. CONFERENZA DI ORGANIZZAZIONE UIL SCUOLA: LE VIDEO INTERVISTE. LA TAVOLA ROTONDA CON TURI, BARBAGALLO E IL MINISTRO FEDELI
  44. CONFERENZA DI ORGANIZZAZIONE UIL SCUOLA: UN PASSO DECISIVO VERSO IL CAMBIAMENTO E VERSO LA MODERNITÀ
  45. RAGIONERIA AMMETTE: PERSONALE DELLA SCUOLA PIU' POVERO TRA GLI STATALI
  46. RICHIESTA INCONTRO SU FINANZIAMENTO ALLE SCUOLE
  47. MOBILITÀ DOCENTI E PASSAGGIO DA AMBITO A SCUOLA: LA SCHEDA UIL SCUOLA
  48. MOBILITA' 2017/18: IL VADEMECUM UIL SCUOLA PER LA COMPILAZIONE DELLA DOMANDA
  49. TFA SOSTEGNO: LE PROVE IL 25 E 26 MAGGIO
  50. MOBILITÀ 2017/18: IL CONTRATTO E LA SCHEDA DI DETTAGLIO
  51. ASSUNZIONI DOCENTI: NECESSARI 25.000 POSTI PER EVITARE GLI STESSI ERRORI DELLO SCORSO ANNO
  52. FIRMATO CONTRATTO SULLA MOBILITA' CONGIUNTAMENTE AL PASSAGGIO DA AMBITO A SCUOLA. LE DATE
  53. 730/2017 GRATUITO PER GLI ISCRITTI UIL SCUOLA
  54. DECRETI ATTUATIVI LEGGE 107: LA NOSTRA VALUTAZIONE È LEGATA ALLA RICADUTA SULLE PERSONE
  55. DALLA PARTE DEGLI ATA: NUOVO INCONTRO AL MIUR
  56. PRONTI ALLA MOBILITAZIONE PER USCIRE DA UN'IMPASSE INSOSTENIBILE
  57. DOCENTI: POSSIBILI 25.000 ASSUNZIONI MA IL MEF TEMPOREGGIA E NON DECIDE
  58. PROGETTAZIONE DEI PON: IL SUPPORTO DI IRASE FROSINONE ALLE SCUOLE
  59. PER L'OCSE ORA LA SCUOLA ITALIANA E' QUELLA BRAVA E INCLUSIVA
  60. MOBILITA' SI ALLUNGANO I TEMPI PER LA SOTTOSCRIZIONE
  61. MOBILITA' FERMA. TURI: COLPA DI UNA POLITICA RAGIONIERISTICA
  62. GRADUATORIE D'ISTITUTO DOCENTI E ATA. A FINE APRILE LA PUBBLICAZIONE DEI DECRETI
  63. TFA SOSTEGNO: CORSO DI PREPARAZIONE ON LINE
  64. RETI DI AMBITO: IMPOSTE DALL'ALTO SEBBENE NON OBBLIGATORIE
  65. VERTENZA MOBILITÀ DOCENTI 2016/17: IL GIUDICE ORDINA AL MIUR DI RILASCIARE L'ALGORITMO
  66. INCONTRI AL MIUR: AGGIORNIAMO SU LE TEMATICHE AFFRONTATE
  67. TURI: SOLDI ALLE PRIVATE. OGNI VOLTA UN NUOVO ANNUNCIO
  68. NUOVO SISTEMA DI RECLUTAMENTO SCUOLA SECONDARIA: APPROVATO IL PARERE DELLA VII COMMISSIONE CULTURA DELLA CAMERA
  69. TFA SOSTEGNO: SOSPESA L'EMANAZIONE DEI BANDI E RINVIATE LE DATE DELLE PROVE D'ACCESSO
  70. TFA SOSTEGNO: PROVE SELETTIVE IL 19 E 20 APRILE
  71. DALLA PARTE DEGLI ATA. OGGI L'ATTIVO NAZIONALE A ROMA
  72. ATA 24 MESI: I BANDI DEL LAZIO PER A.S. 2017-2018
  73. ESAMI DI STATO 2017: APERTE LE FUNZIONI PER PRESENTARE LA DOMANDA DI PRESIDENTE E COMMISSARIO ESTERNO
  74. DOCENTI: LE DOMANDE DI PENSIONAMENTO PER GRADI DI SCUOLA E CLASSI DI CONCORSO
  75. ATA: LE DOMANDE DI PENSIONAMENTO IN PROVINCIA DI FROSINONE
  76. ATA 24 MESI: MODELLI DI DOMANDA
  77. DOMANDA DI PART TIME: RICORDIAMO CHE LA SCADENZA È IL 15 MARZO
  78. INCONTRO AL MIUR SULLA MOBILITÀ: PASSAGGIO DA AMBITO A SCUOLA OCCORRE ANCORA UN PASSAGGIO DI CHIARIMENTO POLITICO
  79. CORSI EIPASS E LIM APERTE LE ISCRIZIONI
  80. RINNOVARE LA PASSWORD SU ISTANZE ON LINE
  81. ATA 24 MESI: ENTRO IL 20 MARZO I BANDI REGIONALI
  82. TRATTENUTA ENAM: LA PROPOSTA DELLA UIL SCUOLA È QUELLA DI DESTINARLA ALLA PREVIDENZA INTEGRATIVA
  83. 6 e 7 MARZO CONVEGNO INTERNAZIONALE PATROCINATO DA IRASE FROSINONE
  84. NO ALLE SCORCIATOIE POLITICHE PER FINANZIARE LE SCUOLE PRIVATE
  85. GRADUATORIE D'ISTITUTO: ANCORA TROPPE INCERTEZZE
  86. BANDO INPSINSIEME 2017: UN OPPORTUNITÀ PER I FIGLI DEGLI ISCRITTI UIL SCUOLA
  87. CORSO PER CERTIFICAZIONE COMPETENZE INFORMATICHE: EIPAS (PATENTE EUROPEA) E EIPASS + LIM
  88. DELEGHE LEGGE 107: AUDIZIONE UIL SCUOLA ALLA CAMERA
  89. PERSONALE ATA: ESSENZIALE PER LA SCUOLA DELL'AUTONIMIA
  90. INPS: IL BANDO PER I SOGGIORNI IN ITALIA E ALL'ESTERO
  91. ALTERNANZA SCUOLA LAVORO: CHIARIMENTI INTERPRETATIVI
  92. PASSAGGIO DEL PERSONALE DOCENTE DA AMBITO A SCUOLA. PROFICUO L'INCONTRO ODIERNO
  93. LA UIL SFIDA IL GOVERNO A RISPETTARE I PATTI PER L'IMMEDIATO AVVIO DEI TAVOLI CONTRATTUALI DEL PUBBLICO IMPIEGO
  94. RECLUTAMENTO ATA: IN VIA DI EMANAZIONE I PROVVEDIMENTI PER IL RINNOVO DELLE GRADUATORIE
  95. CONCORSO PER DIRIGENTI SCOLASTICI: 2 INCONTRI GRATUITI PROPEDEUTICI AL CORSO DI FORMAZIONE
  96. MOBILITA': PASSAGGIO DEL PERSONALE DOCENTE DA AMBITO A SCUOLA: LA PROPOSTA DEL MIUR E' IRRICEVIBILE
  97. DECRETI ATTUATIVI LEGGE 107: AUDIZIONE VII COMMISSIONE CULTURA DEL SENATO
  98. MOBILITÀ 2017/18: IL CONTRATTO, LA SCHEDA, I REPORT
  99. DELEGHE LEGGE 107: LE SCHEDE DI LETTURA
  100. MOBILITÀ: RAGGIUNTA INTESA SULLA BASE DELL'ACCORDO DI DICEMBRE

Informazioni aggiuntive