NOTIZIE DAL TERRITORIO

DI FRONTE AD ERRORI PALESI E INGIUSTIZIE DA SANARE IL MIUR NON HA RISPOSTE

IL REPORT DELLA RIUNIONE  AL MIUR. IN SALITA RIPIDA IL NUOVO ANNO SCOLASTICO. FUMATA NERA DOPO L'INCONTRO DI IERI POMERIGGIO

Siamo al prendere o lasciare delle conciliazioni. La burocrazia ministeriale è sorda ai suggerimenti e incapace di gestire una situazione difficile e complessa. Si continua a dimenticare che dietro a quei numeri ci sono le persone, gli alunni e le scuole e nessuna spiegazione né garanzia. E’ evidente che occorre equità. Un’azione decisa a cui la politica ora non può più sottrarsi.  Una riunione surreale – quella di ieri pomeriggio al Miur – durante la quale alle proteste e alle obiezioni delle organizzazioni sindacali sono corrisposte solo strette di spalle e nessuna soluzione. Ciò che è emerso – denuncia la Uil – è una burocrazia ministeriale incapace di gestire una situazione oggettivamente difficile e complessa.  Ancora una volta le soluzioni e la gestione del personale è stata demandata di fatto alle aule del tribunale. L’unica possibilità per le persone danneggiate e sono tante (migliaia) è affidata ai ricorsi giurisdizionali che oltre che creare effetti perversi in termini di spostamento in corso di anno scolastico con prevedibili ricadute negative sulla continuità didattica, rappresentano un costo individuale ed uno sociale per la gran mole di lavoro che ricadrà sui Tribunali.  Una situazione insostenibile che merita un intervento deciso e rapido che ridia credibilità all’azione amministrativa di un settore strategico per il Paese come l’istruzione.  Durante la riunione il Ministero era presente con la Direzione Generale del Personale scolastico – è stato evidente che le procedure di conciliazione non hanno sanato gli errori anzi hanno moltiplicato le ingiustizie e le iniquità.  Solo le istanze di correzione della fase “C” verranno parzialmente sanate, a differenza delle altre fasi totalmente ignorate, così come quelle della scuola secondaria di secondo grado.  

Richieste conciliazione

Presentate

Accolte
[ma non tutte soddisfatte
per le sedi richieste]

Scuola primaria

4.000

2.640

 

Primo grado

1.200

300

 

Secondo grado

Nessuna procedura attivata

Nessuna procedura attivata

 

Per il secondo grado il MIUR ha ritenuto di non accogliere richieste di conciliazione in quanto ritiene che non ci siano stati errori. Buio completo nel senso che non è mai partita alcuna procedura

 

 

Concilia?

 

Il procedimento assunto per le conciliazioni è basato sull’utilizzo dei posti disponibili e vacanti.
Avrà ripercussioni negative in termini di diritti ed aspettative soggettive del personale.
Il sistema dovrà gestire un effetto domino a livello nazionale.
Il primo risultato sarà l’aumento delle supplenze al Nord dove non ci sono canditati ai concorsi e graduatorie GAE esaurite.

 

 

Sulla mobilita si sono addensate e sommate le scelte politiche e tecniche che hanno caratterizzato l'attuazione di una legge, la 107/2015, una legge sbagliata ed inattuabile, segnata da errori ed incongruenze che meritano di essere corretti.  Bisogna rifare integralmente tutte le operazioni - adeguando l'algoritmo, ha detto la Uil Scuola nell’incontro - unico modo per restituire diritti ai lavoratori e serenità alle scuole.  L’insieme delle proposte  Uil Scuola avrebbe consentito di:

  • garantire uniformità di comportamento dei diversi uffici, attraverso comunicazioni oggettive e tracciabili.
  • ritardare la presa di servizio nell'ambito assegnato per i docenti in attesa di assegnazione provvisoria, fino all'esito della stessa
  • dare la possibilità ai docenti di richiedere il part - time al momento della presa di servizio nella provincia di nuova titolarità.
  • Risolvere – attraverso interventi diretti degli Uffici scolastici  competenti – i casi di docenti che per errori nella procedura non compaiono nei tabulati e, pertanto, risultano in soprannumero e di coloro che sono stati trasferiti in numero maggiore rispetto a quelli del relativo ambito
  • Ricostituire l’organico potenziato per dare effettiva funzionalità alle scuole.

L’amministrazione non ha dato alcuna apertura, probabilmente per impossibilità di trovare soluzioni valide alla vigilia dell’avvio dell’anno scolastico che si preannuncia pieno di incognite non solo per ciò che ha rappresentato la vicenda della mobilità, ma per la palese incapacità di gestione futura. La responsabilità e le risposte non possono  che essere rivolte alla politica che ha attivato una riforma senza confronto e con scelte inaccettabili che devono essere assolutamente cambiate per il bene della Scuola, messa a dura prova, ma che ancora mostra la vitalità per risolvere al suo interno, i problemi irrisolti.  La UIL Scuola, resta  impegnata a trovare interlocutori interessati per ripristinare i diritti dei lavoratori e riportare un clima di necessaria serenità nel sistema scolastico.

ASSEGNAZIONE DEI DOCENTI SECONDARIA DI II GRADO DAGLI AMBITI ALLE SCUOLE

IN ALLEGATO IL FILE CON I NOMI E LE SCUOLE ASSEGNATE AI DOCENTI DELLA SECONDARIA DI II GRADO NELLA PROVINCIA DI FROSINONE

Pubblichiamo in allegato il riepilogo delle individuazioni per competenza della scuola secondaria di 2° grado per l’a.s. 2016/17 in riferimento ai 4 ambiti della provincia di Frosinone

INCARICHI DI REGGENZA PROVINCIA DI FROSINONE: ASSEGNATE LE SEDI AI DIRIGENTI SCOLASTICI

IL PROVVEDIMENTO E'STATO EMESSO QUESTA MATTINA

Pubblichiamo il DDG n. 323 del 30/8/2016 - Incarichi di reggenza a.s. 2016/17 e il relativo file per la provincia di Frosinone

Attachments:
File
Download this file (FROSINONE.pdf)FROSINONE.pdf

RENDICONTAZIONE SPESE BONUS FORMAZIONE (500 EURO)

IL MIUR EMANA UNA CIRCOLARE IL CUI APPROCCIO E' TUTTO BUROCRATICO CON INFORMAZIONI TARDIVE E SENZA RISPETTO PER UNA SCUOLA COMPLETAMENTE INTASATA DA INFINITE ALTRE PRASSI BUROCRATICHE

Con la nota 12228 del.29 agosto 2016 il MIUR fornisce alle scuole le istruzioni per raccogliere la documentazione relativa alle spese sostenute dai docenti destinatari del bonus per l’aggiornamento professionale. La stessa nota proroga il termine per la rendicontazione - fissato al 31 agosto dalla legge -  al 15 ottobre 2016 e trasmette alle scuole i modelli necessari. Possono essere dichiarate spese effettuate entro il 31 agosto. La documentazione dovrà essere consegnata dal docente all’Istituzione scolastica di ultima titolarità. La tempistica di emanazione della nota rivela tutti i limiti dell’approccio burocratico del MIUR che – ignorando i tempi della scuola ed il lavoro già svolto dagli uffici di segreteria – fornisce istruzioni tardive a ridosso della scadenza e dell’inizio del nuovo anno scolastico. La conseguenza di questa scelta è che le scuole ed i docenti dovranno rimettere mano ad un lavoro concluso. Questa duplicazione di adempimenti che ricadono sul personale e che poteva essere evitata programmando per tempo la comunicazione è l’ennesima prova della distanza degli uffici del Ministero dalla realtà e dal lavoro e dalla vita delle scuole e di chi vi opera.

AVVISO RELATIVO ALLA PRESA DI SERVIZIO 1 SETTEMBRE 2016

PUBBLICATO DA ATP FROSINONE

In allegato il file con tutte le modalità con cui si deve formalizzare la presa di servizio il 1 settembre 2016 in riferimento alle varie casistiche

ATA: PUBBLICAZIONE ASSEGNAZIONI PROVVISORIE

IN ALLEGATO IL FILE DEI MOVIMENTI

Pubblichiamo assegnazioni provvisorie del personale A.T.A. per l’a.s. 2016/17

PROCEDURA DI CONCILIAZIONE: PRO MEMORIA

SOLO LE PROPOSTE CHE IL MIUR RITERRA' DI AVANZARE SARANNO RICEVUTE DAGLI INTERESSATI SULLA MAIL

Coloro i quali si troveranno di fronte ad una proposta di conciliazione dovranno decidere se accettarla o meno non essendo negoziabile e sapendo che se conciliano non potranno agire in giudizio. E’ superfluo sottolineare come tale decisione non può che avere carattere personale. Di seguito vi forniamo un promemoria utile per comprendere le procedure che l’Amministrazione sta attuando che si riveleranno parziali e fonte di ulteriori ricorsi:

  1. LE CONCILIAZIONI VERRANNO RISOLTE CON UNA PROPOSTA “SECCA” DEL MIUR
  2. I POSTI SARANNO PRE - ASSEGNATI D’UFFICIO SU AMBITO E NON SARA’ POSSIBILE SCEGLIERLI TRA I DISPONIBILI
  3. LE PROPOSTE DEL MIUR VERRANNO INVIATE SULLA CASELLA ISTRUZIONE.IT O SU QUELLA INDICATA NELLA CONCILIAZIONE
  4. PER ACCETTARE E’ NECESSARIO RECARSI PRESSO L’ATP DI DESTINAZIONE E RITITARE PERSONALMENTE O PER DELEGA IL SINGOLO PROVVEDIMENTO
  5. LA PRESA DI SERVIZIO SU AMBITO DOVRA’ ESSERE EFFETTUATA SULLA SCUOLA POLO
  6. CHI NON CONCILIA DEVE RAGGIUNGERE LA SCUOLA ASSEGNATA E PUO’ PRESENTARE RICORSO
  7. 7.     CHI CONCILIA NON PUO’ PRESENTARE RICORSO

Domani è previsto al Miur un incontro in cui la Uil Scuola, ancora una volta, chiederà il rifacimento delle operazioni; chiederemo anche che siano evitati spostamenti temporanei dei docenti, nelle more della definizione della procedura di conciliazione, ovvero dell’assegnazione provvisoria.

ATA: PUBBLICATE LE UTILIZZAZIONI

L'AMBITO TERRITORIALE DI FROSINONE HA PUBBLICATO LE UTILIZZAZIONI NEL TARDO POMERIGGIO

In allegato i relativi file

CHIAMATA DIRETTA: PRESENTATO RICORSO UNITARIO AL TAR DEL LAZIO

POSTA LA QUESTIONE DI LEGITTIMITA' COSTITUZIONALE SI CHIEDE LA DISCUSSIONE DI URGENZA SUL MERITO E LA SOSPENSIONE CAUTELATIVA

FLC Cgil, CISL Scuola, UIL Scuola, SNALS Confsal oggi hanno presentato ricorso al tribunale amministrativo contro le procedure della cosiddetta "chiamata diretta".  Il ricorso mette in evidenza le illegittimità nella gestione amministrativa e nei rapporti contrattuali del personale.  Le procedure attuative del provvedimento, infatti, stanno generando effetti negativi sia in termini di lesione dei diritti che della dignità professionale del personale. Nel ricorso, oltre a impugnare le "Linee di orientamento" diffuse dal MIUR, è stata posta ai giudici amministrativi la questione di legittimità costituzionale del provvedimento e delle norme di legge da cui trae origine.  Legge e provvedimenti attuativi, consentendo di fatto un’assoluta discrezionalità del dirigente, ledono profondamente  principi cardine del nostro ordinamento,  tra cui l’imparzialità della pubblica amministrazione, la libertà di insegnamento, il diritto all’apprendimento degli alunni nell’ambito del sistema nazionale di istruzione.  Le problematiche sollevate, dunque, sono tali da legittimare anche la richiesta della discussione d’urgenza, nel merito, e di sospensiva, in via cautelativa. 

Leggi tutto...

PERSONALE ATA: CONVOCAZIONE PER NOMINE IN RUOLO

LA CONVOCAZIONE E' PRESSO L'AMBITO TERRITORIALE DI FROSINONE VIALE OLIMPIA ALLE ORE 9,00 DEL 31 AGOSTO. IN ALLEGATO IL CONTINGENTE

Pubblichiamo i relativi file

CONCORSO SCUOLA: ORGANIZZATO MALE E GESTITO PEGGIO

QUESTI I RISULTATI DI UN MANCATO CONFRONTO CON LE OO.SS. TURI: FRETTA POLITICA E MANCANZA DI CONFRONTO ALLA BASE DEL FLOP. ORA LA COLPA E' DI CHI E' VENUTO A FARE IL CONCORSO? NELLA SCHEDA IN ALLEGATO DATI NOTI E CONSEGUENZE IMPREVEDIBILI

L’impostazione che è stata data al concorsone è viziata da una serie di elementi tutti negativi: la fretta politica, la sottovalutazione della complessità della  procedura, la mancanza di un progetto di fattibilità, la mancanza di confronto e dialogo e la predisposizione, in risposta, di una procedura tutta burocratica con  la pretesa dell’innovazione (computer based, lingua straniera, ecc). Con questo insieme di dati e con queste premesse– fa notare Pino Turi, segretario generale della Uil Scuola -  partendo da una fotografia  reale delle diverse situazioni professionali si sarebbe potuta prevedere una prova di accesso per i diplomati magistrali in possesso dell’abilitazione, acquisita prima del 2000. Dopo il 2000 – precisa Turi – quel titolo non è più abilitante ed  ha perso la validità giuridica. Oggi occorre una formazione universitaria e l’acquisizione di specifica abilitazione.

Leggi tutto...

DOCENTI CHE NON RICEVONO CHIAMATA DIRETTA: ENTRO IL 31 AGOSTO RICEVONO MAIL DOVE VERRA' COMUNICATA SEDE ASSEGNATA

IN ALLEGATO LA NOTA DEL MIUR CON ULTERIORI PRECISAZIONI

Il sistema invia automaticamente una e-mail di conferimento dell'incarico all'indirizzo di posta elettronica di ciascun docente.

Attachments:
File
Download this file (MIURcompetenze.pdf)MIURcompetenze.pdf

ULTERIORI ELENCHI DEI TENTATIVI DI CONCILIAZIONE AMBITO TERRITORIALE DI FROSINONE

SI AGGIUNGONO NOMI PER INFANZIA E PRIMARIA E SI AGGINGE QUELLO DI SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO. SI INVITANO I DOCENTI INTERESSATI IN ALTRI AMBITI TERRITORIALI DI CONTROLLARE COSTANTEMENTE I RELATIVI SITI E DI ASSUMERE NOTIZIE SULLE MODALITA' DI CONCILIAZIONE

In allegato i relativie elenchi in cui sono riportati gli estremi delle richieste di conciliazione pervenute per consentire a terzi interessati la possibilità di far pervenire all’amministrazione eventuali osservazioni in merito. Le richieste sono disponibili, per la visione, presso l'A.T. di Frosinone e le eventuali osservazioni vanno presentate entro 10 giorni dalla data di pubblicazione.

ASSUNZIONI SCUOLA DELL'INFANZIA: RIPARTIZIONE DEI POSTI PROVINCIA DI FROSINONE

IN ALLEGATO IL DECRETO DI RIPARTIZIONE

Pubblicazione DD nr. 10815 del 22 agosto 2016 relativo alla ripartizione dei posti per la stipula contratti a tempo indeterminato scuola dell’infanzia.

ELENCO DEI TENTATIVI DI CONCILIAZIONE INFANZIA E PRIMARIA PUBBLICATI DA AMBITO TERRITORIALE DI FROSINONE

SI INVITANO I DOCENTI INTERESSATI IN ALTRI AMBITI TERRITORIALI DI CONTROLLARE COSTANTEMENTE I RELATIVI SITI E DI ASSUMERE NOTIZIE SULLE MODALITA' DI CONCILIAZIONE

In allegato i relativie elenchi in cui sono riportati gli estremi delle richieste di conciliazione pervenute per consentire a terzi interessati la possibilità di far pervenire all’amministrazione eventuali osservazioni in merito. Le richieste sono disponibili, per la visione, presso l'A.T. di Frosinone e le eventuali osservazioni vanno presentate entro 10 giorni dalla data di pubblicazione.

Attachments:
File
Download this file (INFANZIA.pdf)INFANZIA.pdf
Download this file (PRIMARIA.pdf)PRIMARIA.pdf

DOMANDA DI PART TIME ENTRO IL 31 AGOSTO

LA UIL SCUOLA HA ANCHE RICHIESTO DI RITARDARE LA PRESA DI SERVIZIO IN ATTESA DELLA DEFINIZIONE DELLE ASSEGNAZIONI PROVVISORIE

Ia UIL SCUOLA, nell'incontro di ieri al Miur sulla mobilità del personale docente per l'a.s. 2016/17, ha chiesto all'Amministrazione di dare la possibilità ai docenti, che hanno inoltrato domanda di assegnazione provvisoria, di ritardare la presa di servizio nell'ambito assegnato. La ragione è quella di per evitare costosi spostamenti, almeno fino al momento in cui conosceranno l'esito dell'istanza di assegnazione provvisoria che, ormai è un dato di fatto, non potrà essere comunicato in tempo per il 1° settembre.Il Miur darà invece indicazione agli Uffici Scolastici territoriali, vista la straordinarietà del primo anno di applicazione della legge 107/2015, per la richiesta tardiva di part time. Le domande infatti scadono il 15 marzo di ogni anno scolastico ma coloro i quali hanno chiesto trasferimento interprovinciale (siano essi immobilizzati o docenti in attesa di sede) non hanno potuto presentare domanda non sapendo ancora in quale provincia sarebbero stati assegnati. Le richieste dovranno essere presentate entro e non oltre il 31 agosto e saranno accettate se ci sono ancora posti liberi per la singola classe di concorso nell'aliquota provinciale.

MOBILITA' DOCENTI: UNA MATASSA DIFFICILE DA SCIOGLIERE

RISCONTRATI MIGLIAIA DI ERRORI ED OMISSIONI CHE MERITANO IL RIFACIMENTO DELLE OPERAZIONI

La Uil rivendica trasparenza, uniformità, velocità sulle procedure di conciliazione per evitare che il rimedio sia peggiore del danno, gli errori vanno tutti sanati.

Il 17 agosto 2016, dietro esplicita richiesta della Uil e delle altre organizzazioni rappresentative del comparto scuola, si è tenuta, presso il MIUR, una informativa sindacale sulle procedure e sulla gestione dei tentativi di conciliazione per la mobilità dei docenti, sia dal punto di vista quantitativo che qualitativo.  La richiesta si è resa necessaria alla luce delle segnalazioni delle strutture territoriali in relazione alle difformità di comportamento degli Uffici periferici del Ministero. I rappresentanti del MIUR, presenti con il vicecapo di Gabinetto, dott. Pinneri, con il capo Dipartimento Istruzione, dott.ssa De Pasquale e il dott. Bonelli per la Direzione Generale del Personale scolastico, hanno informato le organizzazioni sindacali che è stato costituito un gruppo di lavoro che si occuperà della raccolta dei dati e di gestire e coordinare le conciliazioni con gli USR. Pur non avendo un piano d'azione definito per la difficoltà di una quantificazione esatta del livello del contenzioso, è intenzione dell'amministrazione soddisfare le ragioni dei ricorrenti, ma limitando gli interventi. Hanno confermato che rimarranno di competenza degli USR tutte le richieste di conciliazione per errori da correggere entro il livello regionale, mentre le conciliazioni interregionali verranno gestite dal MIUR.

Leggi tutto...

MOBILITA' SCUOLA SECONDARIA: SI RIPETE LO STESSO SCHEMA DISASTROSO

UIL: IGNORATI I PUNTEGGI E LE FASI DEI TRASFERIMENTI
I numeri e gli errori nella scuola secondaria di secondo grado

I numeri della secondaria

Sono complessivamente 33.282 i trasferimenti con sede scuola/ambito

Gli errori

Sulle precedenze nella fase di trasferimento
La precedenza, prevista per legge, si può far valere nella fase nella quale ognuno ha fatto domanda. Vale dunque solo per la propria fase di trasferimento. Non per le altre fasi.
Queste precedenze che andavano frammentate per fasi, sono state calcolate come fosse una unica fase. Una sorta di classifica unica complessiva.

Sull’assegnazione dei punteggi
Su 32 mila insegnanti, ai primi 200 insegnanti in elenco, sono stati attribuiti punteggi che da 350 a 200 punti. Punteggi, chiaramente sovrastimati, se si pensa che un anno di servizio vale 6 punti e uno di pre-ruolo ne vale 3. Quindi un docente di ruolo che insegna da vent’anni (e ne ha altrettanti di precariato) con il massimo dei titoli potrebbe arrivare ad un massimo di 200 punti.

Nell’attribuzione della sede in relazione ai  punteggi

Allo stesso modo l’attribuzione del punteggio non ha funzionato per le sedi richieste. A parità di condizioni e di fasi, ci sono infatti,  insegnanti con maggiore punteggio ai quali non sono state assegnate le sedi richieste mentre, ci sono casi di docenti che con minor punteggio, hanno avuto quella sede.

Al terzo step delle procedure di trasferimento degli insegnanti della scuola italiana  quasi non c'è da meravigliarsi: il famigerato algoritmo, applicato agli insegnanti della scuola secondaria di secondo grado ha prodotto lo stesso ingiusto disordine già creato per i trasferimenti degli altri ordini di scuola. L’ennesima prova che la programmazione dell'algoritmo è stata effettuata in difformità rispetto al contratto integrativo sottoscritto con i sindacati.  Sono tanti i casi che ci vengono segnalati in questi giorni nelle nostre segreterie nelle città d’Italia, - spiega il segretario generale della Uil Scuola, Pino Turi - continueremo a monitorare i vari casi e se si dovessero confermare queste prime stime dei dati, insisteremo con decisione per la richiesta di rifacimento delle operazioni  ritenendo che il meccanismo di conciliazione messo in atto, non sia in grado di rimediare agli errori macroscopici che hanno ripercussioni sostanziali nella vita delle persone.  Ogni docente ha diritto di conoscere se il proprio trasferimento – mette in chiaro Turi – è giustificato dagli atti messi in essere dal ministero. Verificare la sua situazione.  Ad oggi, nonostante la richiesta di accesso agli atti per ottenere le informazioni sulla programmazione del sistema informatico, non sono stati forniti alle organizzazioni sindacali, i dettagli organizzativi.  Elementi di errore e di mancanza di equità sono messi in chiara evidenza – spiega Turi -  dalla comparazione diretta delle situazioni dei singoli docenti quando,  a parità di condizione giuridica e fase di mobilità, alcuni insegnanti con punteggi inferiori sono stati trasferiti nella sede richiesta e altri docenti, con punteggio maggiore, invece no.  Il ministero ha assunto impegno a rettificare gli errori. Verificheremo con attenzione massima che questo accada pronti anche a intraprendere ogni iniziativa che si renda necessaria per la tutela dei diritti dei lavoratori coinvolti.

LETTERA APERTA DEL SEGRETARIO UIL SCUOLA AL SOTTOSEGRETARIO FARAONE

TURI: E SE LA VERITA' DELLA SCUOLA FOSSE UN'ALTRA?

La legge sulla scuola, anche ad agosto, mese mediaticamente particolare, è riuscita ad alimentare le polemiche. Proprio nel periodo in cui si effettuano le azioni propedeutiche all’avvio del nuovo anno scolastico, quando si incrociano la vita dei lavoratori per effetto di una legge mai metabolizzata e profondamente avversata non solo dal mondo scolastico, ma anche da larga parte del Paese. Legge divisiva quella della “buona scuola”, che continua ad animare un dibattito tra fautori e oppositori, in una sorta di acceso match che coinvolge politici, opinionisti e giornalisti. Alcuni di questi, con l’arma della comunicazione “estrema”, sono arrivati addirittura all’offesa dei docenti meridionali (trattati come minus), denigrati e messi in ridicolo nel miserevole tentativo di lucrare un po’ di consenso all’esterno della scuola. Non lieve il danno politico e sociale assestato, tanto che il Sottosegretario Faraone, da uomo del Sud, dalle colonne dell’Unità, tenta di raccontare la sua “verità sulla scuola”.

Leggi tutto...

MOVIMENTI SCUOLA SECONDARIA DI II GRADO

IN ALLEGATO I FILE

Pubblichiamo i risultati dei movimenti interprovinciali della scuola secondaria di secondo grado, le disponibilità delle sedi (comprensive di quelle destinate ai titolari su ambito) e l'elenco dei docenti immessi in ruolo nelle fasi B e C del piano straordinario di assunzioni 2015/16 che non hanno conseguito la titolarità su ambito.

CHIAMATA DIRETTA: MATERNITA' E FIGLI PICCOLI SONO FATTORI DISCRIMINANTI

TURI: SIAMO ALLA PREISTORIA DEI DIRITTI ESSENZIALI DELLA PERSONA

Uil, la denuncia parte dalle Marche: nelle scuole i presidi pretendono‘garanzie’anacronistiche.

Appare davvero impensabile che ci si trovi a dover ribadire diritti che vorremmo come assunti in via definitiva. Il corpo docente della scuola è fatto in gran parte da donne: proprio quelle a cui si chiede professionalità, attenzione, comprensione, inclusione, integrazione e rigore.  Peccato che proprio quella umanità che le caratterizza – sottolinea il segretario generale della Uil Scuola, Pino Turi - sia la dote che viene sospesa da una visione tutta burocratica, anacronistica e lesiva dei diritti essenziali della persona.  Che la chiamata diretta fosse sbagliata, inutile e dannosa, lo si era capito da subito, Avevamo immaginato –continua Turi - il condizionamento inaccettabile che avrebbe comportato, sia in termini di riduzione  libertà di insegnamento, che di riduzione del pluralismo rofessionale.

Leggi tutto...

APERTURA SEDE FROSINONE IN DEROGA ALLA CHIUSURA PER FERIE. BUON FERRAGOSTO

I GIORNI DI APERTURA SONO IL 17, 18, 24 E 25 AGOSTO

In deroga alla chiusura per ferie prevista dal 16 al 26 agosto, tenuto conto delle scadenze per la mobilita' annuale (ass. provv. e utilizz.) Gli uffici di Frosinone saranno aperti nei giorni di martedì e mercoledì 17, 18, 24 e 25 Agosto dalle ore 16,00 alle ore 18,30. Il sito verrà costantemente aggiornato

AUGURI  PER UN LIETO E SPENSIERATO FERRAGOSTO

NOTIFICA DI ACCESSO AGLI ATTI DELL'ALGORITMO CHE HA DEFINITO I TRASFERIMENTI

INIZIATIVA UNITARIA CURATA DALL'UFFICIO LEGALE UIL SCUOLA

pubblichiamo l'istanza unitaria notificata dal nostro ufficio legale, relativa all'acquisizione  di accesso agli atti dell'algoritmo che gestisce il  software relativo ai trasferimenti interprovinciali del personale docente ai sensi e per gli effetti del CCNI sulla mobilità 2016 sottoscritta in data 08/04/2016.

DIFFIDA AL MIUR PER AVER AGITO IN MODO UNILATERALE PER L'ASSEGNAZIONE DEI DOCENTI DA AMBITO A SCUOLA

L'INIZIATIVA UNITARIA CURATA DALL'UFFICIO LEGALE UIL SCUOLA

In allegato diffida notificata al MIUR per aver fornito in modo unilaterale indicazioni relative al passaggio da ambito a scuola senza avere provveduto a definire con le OO.SS. il relativo verbale di accordo o di mancato accordo.

Altri articoli...

  1. INFANZIA IMMISSIONI IN RUOLO: I NUMERI PER LA PROVINCIA DI FROSINONE
  2. PER I DOCENTI IN ARRIVO 32.419 ASSUNZIONI
  3. CONTINGENTE DELLE ASSUNZIONI ATA
  4. APERTURA POLIS PER INSERIMENTO DEL TITOLO SOSTEGNO E DELLE SEDI (IV FINESTRA TEMPORALE)
  5. NOMINE IN RUOLO PERSONALE DOCENTE: NON SI CONOSCONO ANCORA I CONTINGENTI
  6. TENTATIVO DI CONCILIAZIONE MOBILITA' (IN ALLEGATO IL MODELLO): DOPO IL RICORSO UN ULTERIORE ATTO DA PRODURRE
  7. ATA: EMANATA LA CIRCOLARE ORGANICO DI FATTO. POSTI ASSOLUTAMENTE INSUFFICIENTI
  8. MOBILITA': IL MINISTERO AMMETTE LE FALLE MA CERCA SOLUZIONI SBAGLIATE
  9. MOBILITA': I SINDACATI SCUOLA SCRIVONO AL PREMIER RENZI
  10. PRIMARIA: IL MINISTERO AMMETTE LE FALLE E CERCA CORRETTIVI. UIL IL RIMEDIO E' PEGGIORE DEL DANNO
  11. I MOVIMENTI DELLA SCUOLA PRIMARIA DIVISI PER FASI
  12. MANIFESTAZIONE CON PIAZZA DEL PLEBISCITO A NAPOLI STRACOLMA PER CONOSCERE L'ALGORITMO CON CUI SI SONO DETERMINATI I MOVIMENTI DELLA SCUOLA PRIMARIA
  13. UTILIZZAZIONE E ASSEGNAZIONE SCUOLA PRIMARIA APERTURA DELLE FUNZIONI POLIS DAL 5 AGOSTO
  14. TRASFERIMENTI SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO
  15. CHIAMATA DIRETTA: LA UIL PER RICORSO LEGITTIMITA' COSTITUZIONALE
  16. ASSEGNAZIONI PROVVISORIE E UTILIZZAZIONI: VADEMECUM OPERATIVO DELLA UIL SCUOLA
  17. ATA: POSTI DISPONIBILI IN PROVINCIA DI FROSINONE DOPO I MOVIMENTI
  18. MOBILITA' SCUOLA PRIMARIA: UN ESODO DI MIGLIAIA DI DOCENTI
  19. EMERGENZA ATA: QUALCOSA SI MUOVE
  20. TRASFERIMENTI I GRADO: TUTTO TACE. DI NUOVO UN VERGOGNOSO SILENZIO DEL MIUR
  21. ATA: PUBBLICATI I MOVIMENTI
  22. GRADUATORIE AD ESAURIMENTO AGGIORNATE
  23. ESITI MOBILITA' SCUOLA PRIMARIA: LETTERA UNITARIA
  24. LA UIL SCUOLA STA RACCOGLIENDO TUTTI GLI ERRORI DELLA MOBILITA' INFANZIA E PRIMARIA PER UN DOSSIER DI CUI PRESENTARE CONTO ALL'AMMINISTRAZIONE
  25. MODELLO PER RICORSO MOBILITA' SCUOLA INFANZIA E PRIMARIA
  26. MOBILITA' PRIMARIA CI SONO ERRORI. INTERVISTA A TURI
  27. PASSAGGIO DA AMBITO A SCUOLA: MODELLO DI C.V.
  28. TRASFERIMENTI SCUOLA PRIMARIA
  29. LA NOTA MIUR PER L'ASSEGNAZIONE DEI DOCENTI ALLE SCUOLE
  30. AVVIO ANNO SCOLASTICO E PASSAGGIO DOCENTI DA AMBITO A SCUOLA: INTEGRAZIONE ALLE INDICAZIONI OPERATIVE
  31. TRASFERIMENTI INSEGNANTI DELL'INFANZIA: IL FILE DEI MOVIMENTI
  32. ORGANICO DI FATTO ATA: ADEGUAMENTO
  33. PUBBLICATI SOLO I MOVIMENTI INFANZIA. PER PRIMARIA IL 29 LUGLIO
  34. MOBILTA' INFANZIA E PRIMARIA: DOCENTI LASCIATI APPESI AD UN PC SENZA UN AVVISO O UNA NOTA DEL MIUR
  35. POSTI DI POTENZIAMENTO SCUOLA PRIMARIA A.S. 2016/17
  36. INVECE DEI TRASFERIMENTI IL MIUR DECIDE DI FARE LA NOMINATION
  37. AMBITI E SCUOLE: RICORSO ALLA GIUSTIZIA AMMINISTRATIVA
  38. INFORMATIVA ORGANICO DI FATTO PERSONALE DOCENTE
  39. PRESIDIO DI SOLIDARIETA' VERSO GLI INSEGNANTI DELLA TURCHIA
  40. CORSO DI FORMAZIONE DI IRASE: PSICOLOGIA DEI PROCESSI COMUNICATIVI E RELAZIONALI
  41. POSTI DI POTENZIAMENTO NELLA SCUOLA SECONDARIA DI II GRADO
  42. ASSEGNAZIONE DOCENTI: DOMINANO CONFUSIONE E INCERTEZZA
  43. MOBILITA' INFANZIA E PRIMARIA SLITTA AL 26 LUGLIO
  44. MOBILILITA' DIRIGENTI SCOLASTICI
  45. NUOVI ORARI APERTURA E CHIUSURA UFFICI UIL SCUOLA FROSINONE PERIODO ESTIVO
  46. LE SCADENZE DELLE ASSEGNAZIONI PROVVISORIE E DELLE UTILIZZAZIONI
  47. PASSAGGIO DEI DOCENTI DA AMBITO A SCUOLE: LE INDICAZIONI OPERATIVE DEL MIUR
  48. INSEGNANTI, AMBITI E SCUOLE: IL CONFLITTO TRA FALCHI E COLOMBE PORTA A DECISIONI CHE DANNEGGIANO LA SCUOLA
  49. PROVE INVALSI: PRESENTAZIONE DEI RISULTATI
  50. INSEGNANTI SCUOLE E AMBITI: IL PUNTO DELLA SITUAZIONE
  51. ATA: PUBBLICAZIONE GRADUATORIE PERMANENTI DEFINITIVE
  52. RICONOSCIUTO DAL TRIBUNALE DI FROSINONE IL TRASFERIMENTO INTERPROVINCIALE PER ASSISTENZA AL GENITORE (L. 104) CON HANDICAP GRAVE
  53. INSEGNANTI AMBITI E SCUOLE: SALTA LA TRATTATIVA
  54. CONTRATTI DEL PUBBLICO IMPIEGO: FIRMATO L'ACCORDO PER ANDARE AL RINNOVO
  55. INSEGNANTI, AMBITI E SCUOLE
  56. ASSEGNAZIONE DOCENTI DA AMBITO A SCUOLA: INTERROTTA LA TRATTATIVA
  57. GRADUATORIE D'ISTITUTO: AD AGOSTO LE INTEGRAZIONI
  58. I POSTI DISPONIBILI A LIVELLO NAZIONALE DOPO LA PUBBLICAZIONE DEI MOVIMENTI
  59. PROPOSTE DI LEGGE IN MATERIA DI VIDEOSORVEGLIANZA NEGLI ASILI NIDI E NELLE SCUOLE DELL'INFANZIA
  60. INTESA SUI PASSAGGI DAGLI AMBITI ALLE SCUOLE. TURI: ACCANTONATE POSIZIONI IDEOLOGICHE E COSTRUITE SOLUZIONI NEGOZIALI
  61. SEQUENZA SULLE MODALITA' DI ASSEGANZIONE DEI DOCENTI DA AMBITO A SCUOLA
  62. DISPONIBILITA' DEI POSTI DOPO I MOVIMENTI NELLA SCUOLA SECONDARIA DI II GRADO
  63. ASSEGNAZIONE DIRIGENTI E DOCENTI PER LO SVOLGIMENTO DI COMPITI CONNESSI ALL'ATTUAZIONE DELL'AUTONOMIA SCOLASTICA
  64. ATA: RICHIESTA DI ATTIVAZIONE CONFRONTO PER ORGANICI
  65. PUBBLICAZIONE TRASFERIMENTI E PASSAGGI FASE A SCUOLA SECONDARIA DI II GRADO
  66. PUBBLICATA LA CIRCOLARE PER LA DETERMINAZIONE DEGLI ORGANICI ATA
  67. IL MIUR PUBBLICA LA DIRETTIVA SULLA VALUTAZIONE DEI DIRIGENTI SCOLASTICI
  68. PROROGA AL 4 LUGLIO DELLA MOBILITA' PROVINCIALE SECONDARIA DI II GRADO
  69. CORSO DI FORMAZIONE: PSICOLOGIA DEI PROCESSI COMUNICATIVI E RELAZIONALI
  70. RISORSE CONTRATTUALI ALLE SCUOLE: SIGLATA IPOTESI CONTRATTUALE PER MOF 2016/17
  71. VALUTAZIONE DIRIGENTI SCOLASTICI: UN MODELLO INACCETTABILE E DA MODIFICARE
  72. DM 496: AGGIORNAMENTO GRADUATORIE AD ESAURIMENTO
  73. SCUOLA DELL'INFANZIA: NOMINE IN RUOLO
  74. AGGIORNAMENTO DELLE GAE VALEVOLE PER CHI GIA' ISCRITTO IN SUDDETTE GRADUATORIE
  75. IL MINISTRO MADIA CONVOCA I SINDACATI PER DISCUTERE DELLA CONTRATTAZIONE E DELLE REGOLE DEL LAVORO PUBBLICO
  76. CHIAMATA DIRETTA: NEGOZIATO IN CORSO
  77. ORGANICO DI DIRITTO PERSONALE ATA: CONFERMATE LE DOTAZIONI ORGANICHE DELLO SCORSO ANNO
  78. ORGANICO DI POTENZIAMENTO SCUOLA SECONDARIA DI II GRADO
  79. PRESA DI SERVIZIO PER GLI ASSUNTI IN FASE B E C CHE ANNO DIFFERITO
  80. MOBILITÀ ANNUALE: LA SCHEDA UIL SCUOLA
  81. MOBILITÀ ANNUALE: OGGI LA FIRMA DEL CONTRATTO
  82. CONCORSO A DIRIGENTE SCOLASTICO: IL BANDO ANNUNCIATO IN AUTUNNO
  83. PUBBLICAZIONE RISULTATI MOBILITA': NUOVE DATE
  84. SULLE TEMATICHE ATA QUALCHE PASSO IN AVANTI. ORA LE IMMISSIONI IN RUOLO SU TUTTI I POSTI
  85. LA VALUTAZIONE NELLA SCUOLA DELL'AUTONOMIA: LA DIRETTIVA PROPOSTA DAL MIUR E LA POSIZIONE DELLA UIL SCUOLA
  86. BONUS DOCENTI: INVITO UNITARIO AI DIRIGENTI PER UN'INTESA
  87. PUBBLICAZIONE TRASFERIMENTI E PASSAGGI SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO
  88. BONUS DOCENTI: IL MIUR HA COMUNICATO ALLE SCUOLE L'AMMONTARE DELLA CIFRA
  89. UTILIZZAZIONI E ASSEGNAZIONI: SI VA VERSO LA FIRMA DEL CONTRATTO
  90. SEQUENZA CONTRATTUALE: INDISPONIBILITÀ DELLA UIL A SOTTOSCRIVERE UN CONTRATTO IN CUI SIA PREVISTA LA CHIAMATA DIRETTA DEI DIRIGETI SCOLASTICI
  91. CALENDARIO SCOLASTICO DEL LAZIO
  92. SEQUENZA CONTRATTUALE: PASSAGGIO DA AMBITO A SCUOLA - FALLITO IL PRIMO INCONTRO POLITICO
  93. BASTA ALIBI È ORA DI AGIRE. È ARRIVATO IL MOMENTO DI SFIDARE IL GOVERNO SULLA RIAPERTURA DEI CONTRATTI
  94. DISPONIBILITA' DEI POSTI PER I MOVIMENTI SCUOLA PRIMARIA E SECONDARIA DI I GRADO
  95. PROROGA DELLA MOBILITA' AL 3 GIUGNO
  96. ATA: SARANNO CIRCA 5000 LE ASSUNZIONI
  97. PERSONALE ATA: PROROGATI I CONTRATTI AL 31 AGOSTO
  98. PUBBLICAZIONE TRASFERIMENTI SCUOLA PRIMARIA ANNO SCOLASTICO 20016/17
  99. ATA: PUBBLICAZIONE GRADUATORIE PROVVISORIE 24 MESI
  100. RUOLI ATA E PROROGHE SUPPLENZE: DAL MINISTERO NESSUNA CERTEZZA

Informazioni aggiuntive