NOTIZIE DAL TERRITORIO

PIANO DI DIMENSIONAMENTO DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE REGIONALI

PUBBLICHIAMO IL VERBALE DELLA CONFERENZA REGIONALE PERMANENETE

Per la provincia di Frosinone si è deciso l'accorpamento all'I,C. Anagni II dell'I.C. di Sgurgola contrariamente a quanto proposto dall'amministrazione provinciale. Si è espresso parere favorevole per la nuova denominazione dell'I.I.S. Cesare Baronio, mentre nello stesso istituto c'è stato il parere sfavorevole per la costituzione di un convitto. Parere sfavorevole anche per l'istituzione presso l'I.I.S. Ceccano delle sedi staccate 1) presso la Casa di Reclusione di Paliano 2) presso la Casa Circondariale di Frosinone. E' stato espresso parere favorevole per l'istituzione del Liceo Linguistico a Fiuggi. In Allegato il verbale con tutti i dettagli 

CORSI DI RICONVERSIONE SUL SOSTEGNO E FORMAZIONE DEGLI INSEGNANTI DI SCUOLA PRIMARIA PER LINGUA INGLESE

GLI ASPETTI PRECISATI CON UNA NOTA E CON UN INCONTRO AL MIUR

Il Miur, con l'allegata nota dell'11 dicembre 2014, dà direttive agli Uffici scolastici regionali sui corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno destinati al personale docente appartenente a posti o classi di concorso in esubero. La nota fa riferimento alle procedure già attivate con le note 7591/12 e 1235/13,  ai corsi parteciperanno i docenti titolari delle classi di concorso in esubero riferite all'organico di diritto degli anni scolastici 2012/13 e 2013/14 che, avendo prodotto domanda entro le date stabilite dalle specifiche circolari, sono stati inseriti negli elenchi predisposti dagli Uffici scolastici regionali. I posti disponibili verranno utilizzati secondo le seguenti priorità:

Leggi tutto...

LA SVOLTA DEL GOVERNO SUL MERITO

RICONOSCIMENTO DELLA PROFESSIONALITA' DOCENTE: LA RACCOLTA PUNTI E IL 66% NON CI SONO PIU'

Dopo la raccolta firme, le assemblee, viene messa da parte un'idea giudicata offensiva dagli insegnanti. La Uil: ora investimenti per l'istruzioe e un contratto veramente innovativo

Le dichiarazioni del Presidente Renzi - nel corso del seminario sulla #buona scuola, che si è svolto sabato scorso nella sede nazionale del Pd  - e quelle del ministro Giannini - durante la presentazione dei dati della consultazione sulla Buona Scuola al ministero martedì pomeriggio - mostrano che sulla questione del riconoscimento professionale degli insegnati siamo di fronte ad una svolta positiva. L'idea degli scatti di merito da assegnare ad una quota percentuale prestabilita sulla base di una raccolta punti - sottolinea il segretario generale della Uil scuola, Massimo Di Menna - che è stata giustamente considerata dagli insegnanti come offensiva, non c'è più. Di questo siamo soddisfatti. Siamo stati ascoltati sia attraverso la raccolta firme, sia attraverso i giudizi espressi nelle assemblee.

Leggi tutto...

CIRCOLARE ISCRIZIONI A.S. 2015/16

LE DOMANDE POSSONO ESSERE PRESENTATE DAL 15 GENNAIO AL 15 FEBBRAIO 2015 - LA REGISTRAZIONE DAL 12 GENNAIO 2015

 

E' stata presentata oggi al ministero la bozza di circolare sulle iscrizioni per l'anno scolastico  2014/2015.
L'amministrazione, rappresentata dalla dott.ssa Palumbo, in apertura incontro, ha illustrato alle organizzazioni sindacali il testo della circolare il cui impianto resta sostanzialmente uguale a quello dello scorso anno:

le iscrizioni dovranno essere effettuate esclusivamente on line, per tutte le classi iniziali dei corsi di studio tranne le iscrizioni alla scuola dell'infanzia, alle scuole slovene e di Aosta, Trento e Bolzano, ai percorsi di istruzione degli adulti.

• possono usufruire di tale procedura anche le scuole paritarie la cui partecipazione al progetto iscrizioni on line è facoltativa;

Leggi tutto...

ATA: POSIZIONI ECONOMICHE

LA UIL SCUOLA CHIEDE UNA SOLUZIONE COMPLESSIVA

Con la conversione in legge del DL 23 gennaio 2014, n. 3, che ha ripristinato gli scatti del personale della scuola si è anche risolta la situazione delle posizioni economiche ATA bloccate dal MEF che aveva sospeso il pagamento di quelle attribuite dal settembre 2011, ritenendole un aumento stipendiale illegittimo, sottoposto al blocco delle retribuzioni pubbliche. La norma sulle PE riguarda i tre anni scolastici 2011-2012 2012-2013 e 2013-2014. Tutto il personale destinatario delle stesse, che aveva subito il blocco, ha ricevuto per differenza le somme non percepite.

Leggi tutto...

17 DICEMBRE PAY DAY DELLE SUPPLENZE BREVI

SI UTILIZZINO TUTTE LE RISORSE PER RETRIBUIRE I SUPPLENTI

Resta il problema dell'insufficienza dei fondi anche con questo provvedimento non tutti verranno pagati

Con un avviso inviato alla mail istituzionale di ciascuna scuola, il MIUR comunica una assegnazione straordinaria di fondi per tamponare la situazione del blocco del pagamento delle supplenza brevi, che devono essere liquidate entro il 17 dicembre, utilizzando tutta la disponibilità presente sui POS (punti di ordinamento di spesa). Anche con questo provvedimento - necessario ma insufficiente - la questione si riproporrà a breve. Parte delle supplenze del 2014 saranno pagate nel 2015 erodendo il budget annuale che va rivisto per non trovarsi - il prossimo anno - nella medesima situazione. Il Governo continua a non programmare il fabbisogno delle scuole per il pagamento dei supplenti, pagamento che è un loro diritto. Anche per questo si dimostra il peggior datore di lavoro.

RICORSI PER LA STABLIZZAZIONE DELLA UIL SCUOLA

AZIONE LEGALE INTRAPRESA DALLA UIL SCUOLA DI FROSINONE. INVITIAMO A LEGGERE CON ATTENZIONE LA NOTA RICORSI DOVE SONO DISPONIBILI TUTTE LE INFORMAZIONI E CHIARIMENTI. IN ALLEGATO TUTTI I MODULI

GLI INTERESSATI POTRANNO RECARSI PRESSO GLI UFFICI UIL SCUOLA DI FROSINONE TUTTI I LUNEDI' POMERIGGIO DALLE ORE 16,00 ALLE ORE 18,30.

Come consuetudine della Uil Scuola abbiamo in questi giorni, successivi alla sentenza della Corte di Gustizia europea, affrontato con rigore la questione ricorsi e tutte le dinamiche ad essi connesse. Altri si sono affrettati ad annunciare l'avvio di una procedura legale. Noi abbiamo preferito, prima di procedere, approfondire e soprattutto fornire, preliminarmente, tutte le informazioni ai nostri iscritti e a tutti coloro che vorranno avvalersi del nostro ufficio legale. Tali informazioni le troverete nella nota in allegato insieme ai documeti da esibire e i recapiti dell'avvocato a cui potete rivolgervi per ogni ulteriore chiarimento.

GUIDA PRATICA AL CONTRATTO DI ISTITUTO

LA SCHEDA CON LE FAQ A CURA DELLA UIL SCUOLA

La UIL Scuola ha fortemente creduto in questo nuovo modello decentrato e partecipativo, scommettendo su di esso. I dati positivi ed i voti alle nostre ed ai nostri candidati hanno premiato il lavoro dei tanti che si sono impegnati per questo risultato, confermando il trend di crescita in ogni consultazione. La competizione per la qualità si vince anche attraverso un contratto di scuola agile, condiviso, in grado di cogliere i bisogni e soddisfarli in assoluta trasparenza con l'utilizzo pieno delle risorse professionali ed economiche. La prova è presto data: le scuole che hanno buoni accordi

Leggi tutto...

PENSIONAMENTI: REPORT DELL'INCONTRO AL MIUR E NOTA SULLA CIRCOLARE APPLICATIVA PER IL PENSIONAMENTO 2015

PER LA UIL HA PARTECIPATO ALL'INCONTRO FRANCESCO SCIANDRONE

Il giorno 11 dicembre 2014 alle ore 10.00, presso il Miur, si è tenuta una riunione tra l'Amministrazione e i sindacati scuola per discutere della circolare applicativa al D.M. 886 del 1° dicembre 2014. Per l'Amministrazione era presente il dott. Molitierno.. Per la Uil Scuola ha partecipato Francesco Sciandrone.

Tenendo conto della bozza di circolare, tutte le organizzazioni sindacali presenti hanno proposto le seguenti modifiche:

1)            Procrastinare la data di scadenza di presentazione delle domande, considerando che ci sono le vacanze natalizie;

Leggi tutto...

PRESENTAZIONE DEL CORSO PER DIRIGENTI SCOLASTICI

LA PARTECIPAZIONE ALL'INCONTRO NON E' VINCOLANTE PER L'ISCRIZIONE

LUNEDI 15 DICEMBRE  alle ORE 16:30   presso la sede della  Uilscuola di Frosinone in via A.Sordi, 16

               si terra’ la presentazione del    corso di preparazione al concorso per dirigenti scolastici.

parteciperà  Luciano molinari

SCIOPERO: REGOLAMENTAZIONE E MINIMI DI SERVIZIO

Risultati immagini per FOTO SCIOPERO

CAPIRE COME SI REGOLAMENTA UNO SCIOPERO

La scuola, considerata un servizio pubblico essenziale, esercita il diritto di sciopero del personale, nell'ambito delle leggi 146/1990 e 83/2000, applicando le norme del codice di autoregolamentazione allegato al CCNL/1999 Le prestazioni da garantire sempre, anche in caso di sciopero, sono:

  • lo svolgimento degli esami e degli scrutini finali e degli esami di idoneità;
  • adempimenti necessari per assicurare il pagamento degli stipendi e delle pensioni;
  • la vigilanza sui minori durante la refezione, ove eccezionalmente funzionante;
  • la vigilanza degli impianti e delle apparecchiature nei casi in cui l'interruzione del funzionamento possa recare danno alle persone o agli apparecchi stessi;
  • la vigilanza degli allievi dei convitti nelle ore notturne;
  • la cura del bestiame nelle aziende agrarie;
  • la raccolta e l'allontanamento dei rifiuti tossici.

I contingenti. Sono previsti esclusivamente per il personale dei convitti ed ATA, e servono per assicurare le prestazioni di cui sopra, ivi compresa la vigilanza durante la refezione, ove eccezionalmente funzionante (il Dirigente scolastico deve valutare l'opportunità di sospendere, ovvero attivare il servizio mensa, sulla base della dichiarazione di adesione allo sciopero del personale della singola scuola).

I criteri per la determinazione del personale necessario, per garantire i minimi di servizio, nelle situazioni sopra descritte, sono individuati nella contrattazione di istituto (art. 6, c.2, lett. j).

Nota Bene. Non vanno confusi i minimi di servizio in caso di assemblea sindacale (la vigilanza dell'ingresso principale della scuola, il servizio di centralino telefonico), con quelli relativi al servizio in caso di sciopero in cui non esiste alcuno obbligo di garantirli, al di fuori dei casi previsti dal punto precedente (regolamentazione e minimi di servizio in caso di sciopero).

La procedura che deve seguire il Dirigente scolastico in caso di proclamazione di scioperi:

Il Dirigente

Þ    invita i dipendenti a comunicare l'adesione allo sciopero; la comunicazione è volontaria; la dichiarazione di adesione allo sciopero non può essere revocata, mentre è sempre possibile scioperare nel caso in cui non si faccia alcuna comunicazione, decidendolo, anche implicitamente, non presentandosi al lavoro;

Þ    sulla base delle comunicazioni, valuta le prevedibili modalità di funzionamento del servizio scolastico (compresa la possibilità si sospendere l'intera l'attività didattica, piuttosto che il servizio mensa) e le comunica alle famiglie e all'Amministrazione scolastica territoriale 5 giorni prima dello sciopero;

Þ    individua, in base ai criteri definiti nel contratto di istituto, il personale educativo ed ATA da includere nel contingente che deve garantire i servizi essenziali (come sopra descritti), ed avvisa gli interessati 5 giorni prima; il personale contingentato può esprimere, entro il giorno successivo, la volontà di aderire allo sciopero e chiedere, ove possibile, la sostituzione;

Þ    il giorno dello sciopero può convocare alla prima ora il personale docente non scioperante in servizio in quel giorno ed organizzare le attività nel rispetto del numero di ore previsto per ogni singolo docente nelle classi di sua competenza (scorrimento di orario), in ogni caso non si può sostituire il personale in sciopero;

Þ    dopo l'effettuazione dello sciopero, rende pubblici i dati sull'adesione, attraverso il sistema informatizzato del MIUR.

15 GENNAIO SCADENZA PER LA PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI PENSIONE

CHI PUO' PRESENTARE LA DOMANDA/ CHI VIENE COLLOCATO IN PENSIONE D'UFFICIO/ LA SCHEDA DI DETTAGLIO DELLA UIL SCUOLA

Inoltre sempre in allegato l'analisi di due allegati alla legge di stabilità, attualmente al vaglio del Senato per la sua definitiva approvazione, che hanno un notevole risvolto sul trattamento pensionistico.

ELEZIONI RSU: ANCHE I PRECARI CON CONTRATTO ANNUALE POSSONO ESSERE CANDIDATI

UIL: ORA AI PRECARI GARANTIRE ANCHE I DIRITTI SINDACALI E PROCEDERE CON IL PIANO DELLE ASSUNZIONI

Anche il personale precario della scuola potrà essere candidato alle prossime elezioni per il rinnovo delle RSU previste a marzo del prossimo anno. E' il dato nuovo, positivo contenuto nell'accordo firmato questa mattina all'Aran dai sindacati confederali. I precari potranno quindi, per la prima volta, essere titolari di elettorato passivo. "Ora vanno garantiti anche i diritti sindacali" sostiene la Uil Scuola che ribadisce la necessità di procedere con il piano di immissioni in ruolo per coprire tutti i posti disponibili. Va  garantito il personale della scuola - aggiunge Massimo Di Menna, segretario generale - assicurando alle scuole continuità didattica e servizi. Nel regolamento elettorale sottoscritto oggi anche nuove norme per la decadenza delle Rsu, è previsto infatti un meccanismo meno rigido al fine di dare stabilità al ruolo delle Rsu nelle scuole.

FORMAZIONE IN SERVIZIO, CLIL E RICONVERSIONE SUL SOSTEGNO

QUANTO EMERSO DALL'INCONTRO CON IL DIRETTORE GENERALE DEL MIUR

Il Direttore generale del personale scolastico ha incontrato le organizzazioni sindacali per la presentazione di alcune attività formative da avviare in tempi rapidi, rivolte agli insegnanti.  Gli interventi su muovono su tre filoni.

*  Un'azione di riconversione professionale sul sostegno  rivolta agli  insegnanti titolari su classi di concorso in esubero. I posti disponibili risultano 5.397 a fronte delle richieste  finora registrate di 5.203.

Leggi tutto...

LA UIL PROTESTA PER I GRAVI RITARDI NEL PAGAMENTO DEI SUPPLENTI

VA RISOLTO IL PROBLEMA DELLE SUPPLENZE BREVI

Nel corso dell'incontro con le organizzazioni sindacali scuola sulle problematiche amministrative i rappresentanti del MIUR hanno riferito sui ritardi del pagamento delle supplenze brevi ai quali cercheranno di porre rimedio attraverso una nuova rilevazione che è già in atto e si chiuderà nei primi giorni di dicembre. A questa dovrebbe seguire una emissione straordinaria per pagare quanto rilevato. La Uil Scuola, nel giudicare inaccettabile che la fascia più debole dei lavoratori della scuola non sia retribuita dall'inizio dell'anno, ha chiesto al MIUR impegni precisi per il pagamento di stipendi ed arretrati entro il mese di dicembre.

FINANZIAMENTI ALLE SCUOLE: RICEVUTE LE RISORSE CONTRATTUALI E DEL FUNZIONAMENTO

IL MIUR HA RIFERITO SU DIVERSI ASPETTI RELATIVI ALLE GESTIONE CONTABILE

In data 26 novembre 2014 si è tenuta una riunione tra le Organizzazioni sindacali della scuola, la Direzione per le risorse umane e finanziarie del MIUR in prosecuzione delle riunioni già avviate sulle tematiche gestionali ed amministrative della scuola. I rappresentanti del MIUR hanno riferito su diversi aspetti relativi alla gestione contabile delle scuole:

Leggi tutto...

IRASE: OFFERTA FORMATIVA PER ISCRITTI E NON

CORSI DI PERFEZIONAMENTO E MASTER NELLA TABELLA ALLEGATA

I.R.A.S.E Frosinone Ente senza scolpo di lucro della UIL Scuola, qualificato per la Formazione del personale scolastico offre per i docenti corsi di perfezionamento e master in collaborazione con l'IRSAF l'Istituto di Ricerca Scientifica e Alta Formazione.

Attachments:
File
Download this file (TABELLA CORSI 2014 15.pdf)TABELLA CORSI 2014 15.pdf

LEGGE DI STABILITA' 2015: GLI ARTICOLI RIGUARDANTI LA SCUOLA

LA SCHEDA DI DETTAGLIO DELLA UIL SCUOLA

Testo approvato dalla V Commissione della Camera. Ora passa all'Aula

Legge di Stabilità 2015 (A.C. 2679). Stralcio degli articoli riguardanti la scuola, come approvati dalla V Commissione della Camera, in attesa dell’approvazione da parte dell’Aula. Nella scheda a confronto: il testo - il testo approvato - le note Uil Scuola

MOBILITA' 2015/16 FIRMATO IL CONTRATTO

SIGLATO DALLE OO.SS. E IL MIUR

Il 26 novembre 2014, tra le organizzazioni sindacali e il Miur, è stata siglata l'ipotesi di CCNI sulla mobilità del personale docente e Ata, per l’anno scolastico 2015/16. Il Miur è stato rappresentato dal direttore generale M.Maddalena Novelli, per la Uil scuola hanno partecipato Proietti e Lacchei.
Gli unici elementi di novità rispetto al testo precedente riguardano i riferimenti alle statizzazioni di alcune scuole, l’area unica di sostegno nella scuola secondaria di secondo grado e le modalità di attribuzione delle titolarità dei posti nei CPIA e nei CTP. Le parti hanno convenuto di non apportare modifiche alle tabelle di valutazione, limitandosi ad introdurre alcuni elementi di chiarezza nelle relative note:

Leggi tutto...

SESTA SALVAGUARDIA: DOCUMENTO CONGIUNTO ITAL - UIL SCUOLA

SCADENZA IL 5 GENNAIO 2015. DOMANDE PER ANDARE IN PENSIONE DAL 1 SETT. 2015 PER COLORO CHE HANNO USUFRUITO DELLA LEGGE 104/92 NELL'ANNO 2011

Concentriamo l’attenzione e forniamo indicazioni operative in merito alle lavoratrici e ai lavoratori che nell’anno 2011 hanno fruito dei permessi legge 104/congedo straordinario per cui è consentito presentare domanda di pensione entro il 5 gennaio 2015. In allegato il comunicato

PRECARIATO: SENTENZA EUROPEA CONDANNA IL GOVERNO ITALIANO

Uil Scuola: Il Governo faccia la cosa necessaria: immissioni in ruolo subito sui tutti i posti disponibili. Di Menna: La questione precariato rimane esplosiva; il governo recuperi il valore del confronto con il sindacato. 

Da molti anni la Uil Scuola ha denunciato l'anomalia di contratti a termine reiterati in presenza di posti, sia di insegnamento che di personale Ata, disponibili, e ha promosso contenziosi giurisdizionali, in molte province con esiti positivi. Il Governo ora faccia l'unica cosa necessaria: immissione in ruolo su tutti i posti disponibili compresi coloro che li occupano, pur non essendo nelle graduatorie permanenti. La sentenza conferma la miopia di una gestione del personale chiusa nelle stanze dei ministeri, tutta attenta al risparmio, anziché al rispetto dei diritti dei lavoratori e alla priorità della continuità didattica e dei servizi. La questione precariato rimane esplosiva; il governo recuperi il valore del confronto con il sindacato. Come Uil Scuola stiamo predisponendo con l'ufficio legale una iniziativa per la tutela di coloro che si trovano nelle condizioni richiamate dalla sentenza. Domani mattina, alle ore 7.00 Massimo Di Menna ospite a Uno Mattina Interverrà in trasmissione per approfondire i temi legati alla sentenza della Corte Europea e alla situazione dei precari della scuola in Italia.

RIORDINO DEL SECONDO CICLO: AUDIZIONE AL SENATO

IL DOCUMENTO PRESENTATO DALLA UIL

La priorità è dare stabilità al sistema e sostenere le innovazioni.

IL LINK del documento

MEMORIA DELLA UIL SCUOLA DOPO L'INCONTRO CON IL GOVERNO

MODERNIZZARE LA SCUOLA, VALORIZZARE LE PROFESSIONALITA'

La UIL Scuola ha colto con favore l'impegno programmatico del Governo di porre all'attenzione del Paese, quale leva dello sviluppo, il valore dell'istruzione con interventi significativi di modernizzazione, creando nel paese, tra i cittadini un clima positivo verso la scuola e il lavoro.  Tale impegno deve però essere supportato con investimenti, scelte concrete che diano opportunità e deve trasformarsi in un cronoprogramma chiaro e vincolante. VEDI ALLEGATO

Attachments:
File
Download this file (INFORMATICONUIL.doc)INFORMATICONUIL.doc

UIL PROCLAMA LO SCIOPERO GENERALE

LA DECISIONE PRESA DALL'ESECUTIVO NAZIONALE DELL'ORGANIZZAZIONE DOPO IL NEGATIVO INCONTRO CON IL GOVERNO. OGGI SI PROPORRA' A CGIL E CISL DATA E TEMPI. ANCHE PER LA SCUOLA UN MOMENTO DECISIVO.

Si è riunito l'Esecutivo nazionale dell'Organizzazione per una valutazione del confronto e dei rapporti con il Governo, con particolare riferimento alle vicende di merito che non hanno trovato soluzione. La UIL ha giudicato negativamente l'esito dell'incontro svoltosi nella serata di ieri a Palazzo Chigi: nessuna disponibilità è giunta dal Governo a proposito del rinnovo dei contratti nel pubblico impiego. Nessuna risposta è stata data sulla richiesta degli 80 euro ai pensionati, né sul ripristino della rivalutazione delle pensioni né, tantomeno, sui non autosufficienti. Inoltre, resta nebulosa tutta la partita relativa al Jobs Act, con il rischio concreto che siano messi in discussione le tutele per quei lavoratori che già le hanno. Mancano, poi, le risorse necessarie a garantire una continuità agli ammortizzatori sociali, per la protezione di coloro che rischiano la perdita del posto di lavoro.

Leggi tutto...

Altri articoli...

  1. PREPARAZIONE AL CORSO CONCORSO PER DIRIGENTI SCOLASTICI
  2. QUOTA '96: CONTINUA LA PRESSIONE POLITICA DELLA UIL SCUOLA
  3. INCONTRO SINDACATI MINISTRO MADIA: SI VA VERSO LO SCIOPERO
  4. INCONTR AL MIUR. MOBILITA' DOCENTI ED ATA: AVVIATO IL CONFRONTO
  5. SESTA SALVAGUARDIA: ALTRI 1800 PENSIONAMENTI
  6. INCONTRO SINDACATI SCUOLA E MINISTRO GIANNINI
  7. CONTRATTO ARAN: AI DSGA SU PIU' SCUOLE 214 EURO DI INDENNITA'
  8. NUOVA CONVOCAZIONE PER INCARICHI ANNUALI
  9. DIRITTO ALLO STUDIO: DOMANDA PER LE 150 ORE
  10. CENTOMILA A ROMA IN UNA GRANDE MANIFESTAZIONE UNITARIA
  11. #SBLOCCACONTRATTO: CONFERENZA STAMPA E CONSEGNA DI 300 MILA FIRME
  12. CAMPAGNA SBLOCCA CONTRATTO: 250 MILA FIRME DA CONSEGNARE A RENZI
  13. SISTEMA NAZIONALE DI VALUTAZIONE: ANCORA RISCHI DI UN APPESANTIMENTO BUROCRATICO
  14. ALTERNANZA SCUOLA LAVORO: PRESENTAZIONE PROGETTI
  15. MANIFESTAZIONE NAZIONALE DELLA PA E DELLA SCUOLA 8 NOVEMBRE
  16. ELEZIONI RSU: SI VOTERA' IL 3, 4 E 5 MARZO
  17. RIFLESSIONI UNITARIE SULLA PROPOSTA DEL GOVERNO PER LA SCUOLA
  18. LA UIL SCUOLA CHIEDE CHIAREZZA SU PROCEDURE E RETRIBUZIONI
  19. AGGIORNATI I MATERIALI ON LINE DEL XIII CONGRESSO UIL SCUOLA
  20. MERITO E CARRIERA: UN INTERVENTO DEL SEGRETARIO UIL SCUOLA DI MENNA
  21. MODELLO D3 SCELTA SCUOLE PERSONALE TERZA FASCIA ATA
  22. LEGGE DI STABILITA' ED ESAME DI MATURITA'
  23. DOCUMENTO FINALE XIII CONGRESSO UIL SCUOLA
  24. XIII CONGRESSO UIL SCUOLA
  25. LEGGE DI STABILITA' E SCUOLA: TAGLI LINEARI CHE PENALIZZANO ANCORA UNA VOLTA LA SCUOLA
  26. DIRITTO ALLO STUDIO ANNO 2015
  27. LEGGE DI STABILITA': NUOVO BLOCCO DEL CONTRATTO
  28. ATA: SCELTA DELLE SEDI DISATTIVATA DAL SISTEMA POLIS
  29. PUBBLICATO IL CONTINGENTE DEFINITIVO NOMINE IN RUOLO 2014/15
  30. CONTRIBUTO UIL SCUOLA SUL PIANO DEL GOVERNO
  31. TERZA FASCIA ATA: LA SCELTA DELLE 30 SCUOLE ENTRO IL 5 NOVEMBRE
  32. RISORSE ALLE SCUOLE: ASSEGNATE LE ECONOMIE CONTRATTUALI DEGLI ANNI PRECEDENTI
  33. TFA ORDINARIO: IL MIUR PUBBLICA GLI ATTI PER LO SVOLGIMENTO DELLE PROVE SCRITTE E ORALI
  34. ASSEMBLEE SINDACALI UNITARIE
  35. INCONTRO ARAN SINDACATI: SULLA MALATTIA, VISITE SPECIALISTICHE, PERMESSI, CONGEDI PER IL DIRITTO ALLO STUDIO, CONGEDI PARENTALI
  36. TUTTI I PARAMETRI PER CALCOLARE LA RETRIBUZIONE ACCESSORIA DEL PERSONALE
  37. LA SCUOLA DELL'INFANZIA LA GRANDE ASSENTE NEI PIANI DEL GOVERNO
  38. PARAMETRI DI CALCOLO DEI FONDI DESTINATI ALLE SCUOLE
  39. SISTEMA DI VALUTAZIONE: PARTE ZOPPO E SENZA RISORSE
  40. CGIL, CISL E UIL IN PIAZZA L'8 NOVEMBRE PER DIFENDERE IL SALARIO
  41. PETIZIONE PER UNA RISPOSTA ENERGICA CONTRO IL BLOCCO DEGLI STIPENDI
  42. GRADUATORIE ESAURITE A.S 2014/15 PROVINCIA DI FROSINONE
  43. BUON ANNO SCOLASTICO 2014/2015
  44. UTILIZZAZIONI LICEO MUSICALE
  45. PUBBLICAZIONE GRADUATORIE D'ISTITUTO PRIMA, SECONDA E TERZA FASCIA
  46. LE PROPOSTE DEL GOVERNO SULLA SCUOLA: SCHEDE DI LETTURA
  47. DOMANDE DI TERZA FASCIA ATA
  48. GLI IMPORTI MOF ALLE SCUOLE
  49. IN PAGAMENTO LE POSIZIONI ECONOMICHE ATA
  50. MOBILITA' PROFESSIONALE ATA
  51. LE PRIORITA' DEL SEMESTRE ITALIANO SULL'ISTRUZIONE
  52. IL GOVERNO BLOCCA PER IL 2016 E 2017 GLI STIPENDI NELLA SCUOLA
  53. LE PROPOSTE DEL GOVERNO SULLA SCUOLA
  54. ULTIMI IN EUROPA PER SPESA SULL'ISTRUZIONE
  55. INCARICHI DI REGGENZA SCUOLE PROVINCIA DI FROSINONE
  56. EMANATA CIRCOLARE SULLE SUPPLENZE PERSONALE DOCENTE ED ATA
  57. INCARICHI DI PRESIDENZA
  58. RIPRISTINO SCATTI E PAGAMENTO POSIZIONI ECONOMICHE ATA
  59. DA SETTEMBRE FONDI CONTRATTUALI ALLE SCUOLE
  60. PERSONALE DOCENTE INIDONEO: TRANSITO SUL PROFILO ATA
  61. REINSERIMENTO IN GAE: ACCOLTO CON SENTENZA IL RICORSO DELLA UIL SCUOLA DI FROSINONE
  62. DOS: AREA UNIFICATA DEL SOSTEGNO PER SECONDARIA DI II GRADO
  63. DIRIGENTI SCOLASTICI: PUBBLICATO L'ELENCO DEGLI INCARICHI DI DIRIGENZA IN PROVINCIA DI FROSINONE
  64. ASSENZE PER MALATTIA PERSONALE DELLA SCUOLA: VISITE SPECIALISTICHE
  65. VISITE SPECIALISTICHE: LA NOTA MIUR 5181 DEL 22 APRILE NON RIGUARDA IL PERSONALE DELLA SCUOLA
  66. SCHEDA UIL SULLA UTILIZZAZIONE DEL PERSONALE NELLE SCUOLE SEDE DI SEGGIO ELETTORALE
  67. SUCCESSO UIL SCUOLA FROSINONE: RICONOSCIUTO CON SENTENZA IL PUNTEGGIO PER SERVIZIO MILITARE NON IN COSTANZA DI NOMINA
  68. ELEZIONI FONDO ESPERO: SUCCESSO DELLA UIL SCUOLA
  69. ATTIVAZIONE CPIA
  70. LIBRI DI TESTO E AUTONOMIA SCOLASTICA: UN DOSSIER DELLA UIL SCUOLA
  71. AREA UNICA DEL SOSTEGNO SECONDARIA II GRADO
  72. IL 730 E ALTRI SERVIZI CAF TOTALMENTE GRATUITI PER ISCRITTI UIL SCUOLA E FAMILIARI
  73. SCUOLA SECONDARIA DI 2°GRADO: ASSEGNAZIONE INSEGNAMENTI CLASSI DI CONCORSO (ATIPICHE)
  74. INDAGINE UIL: 80 EURO IN PIU' IN BUSTA PAGA SERVIRANNO A PAGARE AUMENTI TASSE
  75. AUDIZIONE AL SENATO: SISTEMA INTEGRATO DI EDUCAZIONE E ISTRUZIONE 0-6 ANNI
  76. SCHEDA UIL SCUOLA SU DECRETO-LEGGE APPROVATO AL SENATO
  77. TESTO UNICO SICUREZZA SUI POSTI DI LAVORO
  78. RICORSO PER IL RICONOSCIMENTO DEL 2,50
  79. LEGGE DI STABILITA': SCHEDA SINTETICA
  80. LA NOTA SUI BES IN LINEA CON QUANTO CHIESTO DALLA UIL SCUOLA
  81. NOTA DI CHIARIMENTO DEL MIUR SUI BES: STRUMENTI DI INTERVENTO
  82. CONVERTITO IN LEGGE IL D.L. ISTRUZIONE
  83. PERMESSI PER IL DIRITTO ALLO STUDIO: FIRMATO IL CONTRATTO
  84. IL TESTO DEL DECRETO LEGGE SULLA SCUOLA APPROVATO DALLA CAMERA
  85. ELETTO IL NUOVO SEGRETARIO GENERALE DELLA UIL SCUOLA DI FROSINONE
  86. LA SFIDA EUROPEA PER LA SCUOLA ITALIANA
  87. GRADUATORIE ESAURITE PROVINCIA DI FROSINONE
  88. DEMATERIALIZZAZIONE E REGISTRI ELETTRONICI
  89. SCUOLA DELL'INFANZIA E PRIMO CICLO D'ISTRUZIONE: A REGIME LE NUOVE INDICAZIONI PER IL CURRICULUM
  90. ASPI E MINI ASPI. LE AGEVOLAZIONI PER IL SOSTEGNO AL REDDITO
  91. LE CLASSI DI CONCORSO IN ESUBERO I E II GRADO PROV. DI FROSINONE
  92. MOBILITA': RIENTRO NELLA SCUOLA DI PRECEDENTE TITOLARITA'

Informazioni aggiuntive