ASSUNZIONI: 52.000 IN CATTEDRA DAL 1 SETTEMBRE. SCIOLTO IL NODO CON IL MEF

NON SONO 25.000 MA 15.000 LE ASSUNZIONI CHE SI AGGIUNGONO AI 16.000 POSTI VACANTI E AI 21.000 PENSIONAMENTI.         LA DICHIARAZIONE DI PINO TURI

Dopo un tira e molla andato avanti per settimane Valeria Fedeli e Pier Carlo Padoan hanno trovato un'intesa sul numero di insegnanti che passeranno dall'organico di fatto all'organico di diritto, da supplenti a titolari di cattedra. La trasformazione - che attua una norma inserita in legge di Bilancio - riguarda 15.100 posti. Non i 25.000 sui quali ha ripetutamente insistito la titolare del dicastero dell'Istruzione, ma neppure i meno di 10.000 che il collega dell'Economia sembrava disposto a concedere. Oltre 5..000 posti in piu' strappati con fatica. In tutto, quest'anno, saranno dunque disponibili circa 52.000 posti per le assunzioni a tempo indeterminato poiche' ai 15.100 posti "trasformati" vanno aggiunti i posti rimasti liberi in seguito a pensionamenti (circa 21.000) e i posti gia' vacanti e disponibili (circa 16.000).

Informazioni aggiuntive