IMMISSIONI IN RUOLO: SONO MENO DELLA META'. SOLU UNA SU TRE ALLE SUPERIORI

 

L'amministrazione ha comunicato, inoltre, che è in corso un monitoraggio che si concluderà presumibilmente entro ottobre, per definire le disponibilità per il concorso ordinario che dovrebbe essere bandito solo nelle regioni con disponibilità di posti.

Nel corso dell'incontro la UIL ha sollevato anche il problema della procedura concorsuale relativa alla classe di concorso di "canto" gestita dall'USR del Lazio che, a distanza di oltre due anni, non si è ancora conclusa, bloccando di fatto le nomine in ruolo anche in altre regioni.

L'amministrazione si è impegnata a sollecitare l'espletamento della procedura.

La UIL ha chiesto anche uno specifico incontro per affrontare le problematiche relative alla stabilizzazione del personale in servizio nei "licei coreutici".

 Per la UIL scuola hanno partecipato Proietti, Panzieri e Pizzo.

Attachments:
File
Download this file (INFORMATICONUIL-1.doc)INFORMATICONUIL-1.doc

Informazioni aggiuntive