AUTONOMIA DIFFERENZIATA (REGIONALIZZAZIONE). BARBAGALLO PREPARIAMO STUDIO PER IL GOVERNO

DIREMO SETTORI CHE NON POSSONO ESSERE ATTACCATI

(ANSA) - BARI, 22 FEB - "Stiamo preparando uno studio per dire al governo quali sono i settori che inderogabilmente non possono essere attaccati dall'Autonomia differenziata. Poi, una volta la 'differenziata' era per i rifiuti". Cosi' il segretario generale della Uil, Carmelo Barbagallo, parlando con i giornalisti a Bari dell'Autonomia differenziata, in occasione dell'inaugurazione della nuova sede della Uil di Puglia e di Bari-Bat.    "Vengo da una regione autonoma - ha aggiunto - che ha usato sempre malamente l'autonomia. Si tratta sempre di fare nuove leggi che creano le condizioni perche' la burocrazia blocchi tutte le questioni che vengono poste".    "Pero' - ha proseguito - ci sono dei settori che non possono essere penalizzati dall'autonomia: la scuola - ha rilevato Barbagallo - deve essere uguale in tutto il Paese, altrimenti costruiremo un Paese diviso, a partire dalla scuola e dai bambini". "I grandi - ha concluso - devono invece prepararsi  all'impresa 4.0 e all'innovazione tecnologica".(ANSA).

BARI (ITALPRESS) - "Noi faremo un'iniziativa giovedì prossimo al Cnel per cominciare a discutere di questo aspetto". Ad annunciarlo a Bari, a margine dell'inaugurazione della nuova sede del sindacato, il segretario nazionale della Uil, Carmelo Barbagallo rispondendo di autonomia ai giornalisti. "Provengo da una regione autonoma - ha detto Barbagallo - che ha usato sempre malamente l'autonomia, perche' si tratta sempre di fare nuove leggi che creano le condizioni perche' la burocrazia blocchi tutte le questioni che vengono poste. Intanto pero' - ha continuato – ci sono dei settori che non possono essere penalizzati dall'autonomia. La scuola deve essere uguale in tutto il Paese, altrimenti costruiremo un Paese diviso a partire dalla scuola. Stiamo preparando uno studio per dire al governo - ha concluso - quali sono i settori che inderogabilmente non possono essere attaccati dall'autonomia".

Informazioni aggiuntive