DOCENTI FIT: RICHIESTA UIL SCUOLA DI FAVORIRE LA MOBILITA'

LA UIL SCUOLA TORNERA' A SOLLECITARE L'AMMINISTRAZIONE

La UIL Scuola, già nel mese di dicembre u.s., rilevando le molteplici contraddizioni normative insite nella materia,  ha rivendicato nei confronti dell’Amministrazione, iniziative per evitare ingiuste assegnazioni di sede e per dare un ordine non penalizzante per ogni questione riguardante la mobilità ed insistentemente, chiesto,  sia per i docenti che stanno svolgendo il terzo anno FIT e sia per quelli destinatari di nomina individuati dalle graduatorie pubblicate entro il 31. 12.2018, la possibilità di partecipare alle procedure di mobilità.  Al momento della sottoscrizione dell’ipotesi di contratto sulla mobilità 2019/22, considerato che l’amministrazione non ha recepito la succitata proposta, la UIL Scuola ha espresso la propria contrarietà attraverso una specifica nota a verbale, non potendo non firmare l’intero CCNI per questa  sola questione.  Tuttavia,  il 19 febbraio, è stata inviata da parte della nostra Segreteria Nazionale al Capo Dipartimento Dott.ssa Carmela Palumbo e al Capo di Gabinetto Dott. Giuseppe Chinè, una richiesta di approfondimento correttivo degli articoli che riguardavano la gestione dei docenti ammessi a l terzo anno FIT, per dare risposte alle giuste aspettative degli interessati.  Nei prossimi incontri inerenti le utilizzazioni e le assegnazioni provvisorie la UIL Scuola, tornerà a  sollecitare l’Amministrazione affinché nel relativo CCNI possano essere soddisfatte le legittime aspettative dei docenti interessati.  (In allegato la nota a verbale e la richiesta di incontro del 19 febbraio u.s.).

Informazioni aggiuntive