GPS: MODELLO DI RECLAMO PREDISPOSTO DAL NOSTRO UFFICIO LEGALE

DI FRONTE ALLE INNUMEREVOLI SEGNLAZIONI CHE STANNO PERVENENDO ABBIAMO PREDISPOSTO UN MODELLO IMPOSTATO SULL'ERRATA ATTRIBUZIONE DEL PUNTEGGIO, MA OVVIAMENTE ADATTABILE ALLE VARIE ESIGENZE

stiamo ricevendo numerose segnalazioni di ritardi ed errori nella pubblicazione delle diverse graduatorie che verranno utilizzate anche questo anno per il conferimento degli incarichi di supplenza, quali a titolo meramente esemplificativo le graduatorie GPS. Già nello scorso anno scolastico sono stati evidenziati numerosi errori che hanno portato ad un forte contenzioso, errori che anche per il nuovo anno scolastico vengono riproposti.  Così assistiamo ad errori nella compilazione delle graduatorie che graveranno sul conferimento dell’incarico, situazione ulteriormente aggravata dall’utilizzo di un algoritmo programmato in modo sbagliato che ha assegnato incarichi in modo errato alterando i diritti delle persone che si sono viste penalizzate dall’utilizzo di uno strumento informatico distorto rispetto alle dinamiche di individuazione dei posti e della relativa assegnazione.  Anche per questo siamo, pertanto, chiamati a fornire aiuto, assistenza ai nostri iscritti. Abbiamo, pertanto, predisposto uno schema di reclamo che potrà essere utilizzato (eventualmente adattandolo alle diverse situazioni personali) come atto di diffida e costituzione in mora dell’Amministrazione, per poi procedere individualmente con il contenzioso davanti ai diversi Tribunali del Lavoro. Difatti, la procedura di conferimento degli incarichi a tempo determinato rientra nella giurisdizione del tribunale del lavoro che oltre a sentenziare l’errore commesso dall’Amministrazione Scolastica potrà intervenire con la sentenza che preveda anche il riconoscimento del risarcimento di tutti i danni subiti in conseguenza degli errori commessi dall’Amministrazione.

Informazioni aggiuntive