Notizie

IMMISSIONI IN RUOLO E ATTEGGIAMENTI DIFFORMI TRA AMBITI TERRITORIALI. NOTA AL MINISTERO DEL SEGRETARIO UIL SCUOLA

I COMPORTAMENTI DIFFORMI NON SONO PIU' TOLLERABILI PERCHE' APRONO LA STRADA SOLO AI CONTENZIOSI

In allegato nota relativa alle immissioni in ruolo inviata al MIUR a firma del segretario generale Pino Turi.
 
 
Attachments:
File
Download this file (Nomine in ruolo 10.08.2018.pdf)Nomine in ruolo 10.08.2018.pdf

IMMISSIONI IN RUOLO: CONTINGENTI E CALENDARIO IMMISSIONI IN RUOLO PUBBLICATI DALL'AMBITO TERRITORIALE DI FROSINONE

PER LE NOMINE IN RUOLO DA GRADUATORIA DI MERITO (6 AGOSTO), SONO DI PERTINENZA DELL'AMBITO TERRITORIALE DI FROSINONE  LE CL. DI CONCORSO DELLE LINGUE E SCIENZE MOTORIE DI I E II GRADO. IL 20 AGOSTO VERRA' PUBBLICATO IL CALENDARIO PER LE NOMINE DA GAE. SEMPRE IL 6 AGOSTO SI EFFETTUERANNO PRESSO L'AMBITO TERRITORIALE DI ROMA LE IMMISSIONI IN RUOLO DA CONCORSO PER INFANZIA E PRIMARIA.

Al seguente LINK le notizie relative ai contingenti e alle nomine in ruolo da concorso per le classi di  di pertinenza dell'Ambito Territoriale di Frosinone.

Al seguente LINK le nomine in ruolo e le disponibilità dell'Ambito Territoriale di Roma

NOMINE IN RUOLO E ASSEGNAZIONE AL TERZO ANNO FIT: DM DI AUTORIZZAZIONE E ISTRUZIONI OPERATIVE

IN ALLEGATO IL DM N°579 DEL 2 AGOSTO E LE ISTRUZIONI OPERATIVE (ALLEGATO A)

Facendo seguito al Report di giovedì 26 luglio scorso sulle nomine in ruolo, sempre sullo stesso argomento si invia il Decreto Ministeriale n. 579/18 e l’Allegato A, Istruzioni operative.

MOF: LE SCUOLE POSSONO LIBERAMENTE PROGRAMMARE LE RISORSE DESTINATE ALLE SCUOLE

DA SETTEMBRE C'E' LA CERTEZZA DEGLI IMPORTI E POSSONO ESSERE PROGRAMMATI TUTTI I FONDI CONTRATTUALI A DISPOSIZIONE. COMUNICATO UNITARIO E CONTRATTO IN ALLEGATO.

Con la firma dell’Ipotesi di Contratto Integrativo Nazionale sul Fondo per il Miglioramento dell’Offerta Formativa 2018-19, avvenuta mercoledì 1° agosto 2018, si creano le condizioni perché le scuole possano, a partire da settembre prossimo, programmare le attività scolastiche avvalendosi di tutti i fondi contrattuali a disposizione. L’autonomia delle Istituzioni scolastiche ne esce ancor più rafforzata, non solo perché le risorse disponibili saranno conosciute fin dal primo settembre da ogni scuola, ma anche perché non vi saranno passaggi ulteriori, come avveniva in passato, prima che queste possano essere utilizzabili: ora lo saranno invece da subito. Ciò consente la sottoscrizione del Contratto d’Istituto nei primi giorni di settembre e comunque nei tempi fissati dal CCNL. Le risorse delle aree a rischio e a forte processo immigratorio, come anche quelle delle indennità di bilinguismo e trilinguismo o dei turni notturni e festivi, giungeranno direttamente alle scuole interessate. Altro aspetto di rilievo è che non solo le somme possono essere liberamente destinate alle attività che più si ritengono funzionali allo sviluppo del Piano triennale dell’offerta formativa, ma nel CCNI si precisa che ogni economia risultante a ciascuna scuola alla conclusione di ogni anno scolastico potrà essere utilizzata nell’anno successivo per finalità diverse da quelle originarie. Si conferma, poi, la piena attribuzione al MOF anche delle risorse per la valorizzazione del personale docente (bonus), in continuità con la precedente intesa del 26 giugno 2018. Sanata anche la questione annosa della remunerazione dell’indennità di sostituzione del DSGA (Direttore dei Servizi Generali e Amministrativi): una apposita somma sarà accantonata per corrispondere a questa esigenza. Con questo contratto viene rafforzato il ruolo della Contrattazione Integrativa e dei suoi protagonisti, con la riaffermazione delle innovazioni introdotte dal ccnl 2016/2018. Si conferma ancora una volta come le relazioni sindacali rappresentino strumento efficace e flessibile non solo per regolare il rapporto di lavoro, tutelando Docenti ATA e personale educativo, ma anche per incrementare la funzionalità del sistema scolastico a beneficio degli alunni e delle famiglie. 

ATA: CONTINGENTE IMMISSIONI IN RUOLO

IN ALLEGATO IL FILE E I DECRETI

Pubblichiamo il dm n. 576-2018, il contingente di nomina e la circolare inviata agli USR.

 

Eventuali chiarimenti si avranno nell’incontro che si terrà martedì martedì 7 agosto alle h. 11,00.

NUOVO FONDO PER IL MIGLIORAMENTO DELL'OFFERTA FORMATIVA

VERSO LA DEFINIZIONE DELL'INTESA

In data 31 luglio 2018 è proseguito il confronto in sede di contrattazione collettiva integrativa tra le Organizzazioni sindacali della scuola firmatarie del contratto ed il MIUR per la ripartizione, per l'anno scolastico 2018/2019, delle risorse finanziarie del Fondo per il miglioramento dell'offerta formativa (MOF), come definito all'articolo 40 del CCNL 2016-2018. Il testo in discussione recepisce i principi del contratto e li declina a livello di istituzione scolastica, con l'obiettivo di rendere la contrattazione d'istituto uno strumento di condivisione e di partecipazione al progetto di scuola. Se si determineranno le condizioni l'intesa potrebbe essere raggiunta nella giornata di domani. Per la UIL Scuola ha partecipato Pasquale Proietti.

CONCORSO DIRIGENTE SCOLASTICO: AVVISO MIUR PER CORREGGERE EVENTUALI ERRORI DELLA PROVA PRESELETTIVA

NON SI TRATTA DI RICORSO MA DELLA CORREZIONE DELLE EVENTUALI DISCORDANZE TRA LA PROVA SOSTENUTA E IL VOTO ATTRIBUITO

In calce avviso diffuso dal Miur sulla prova preselettiva del concorso a dirigente scolastico. Si evidenzia che trattasi della possibilità di correggere eventuali errori e non della attivazione di ricorsi avverso l'esclusione.

Avviso

Si porta a conoscenza di tutti i candidati al concorso a dirigente scolastico che hanno partecipato alla prova preselettiva che è possibile. su istanze on line, visualizzare tutta la prova sostenuta. Per eventuali discordanze rispetto ai risultati e per la rettifica del solo punteggio , gli interessati dovranno fare ricorso al Ministero all'indirizzo posta elettronica certificata :   Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.  indirizzando il ricorso alla dottoressa Novelli Maria Maddalena e all'Ufficio II dott. D'AMICO Davide.

DOCENTI: DISPONIBILITA' E CONTINGENTE PER LE IMMISSIONI IN RUOLO

IN ALLEGATO LE DISPONIBILITA' ANALITICHE

Come anticipato la scorsa settimana pubblichiamo il prospetto analitico delle immissioni in ruolo fornito dal Miur

SUPPLENZE OLTRE 36 MESI: SI ANCHE DA COMMISSIONE LAVORO

LA SUA APPROVAZIONE DEFINITIVA SAREBBE IL SUPERAMENTO DI UN'ALTRA NORMA ASSURDA DELLA LEGGE 107

Un emendamento al dl dignità  cancella il limite ai 36 mesi, previsto da settembre 2016, “per i contratti di lavoro a tempo determinato stipulati con il personale docente, educativo, amministrativo, tecnico e ausiliario presso le istituzioni scolastiche ed educative statali, per la copertura di posti vacanti e disponibili“. Con l’emendamento 4.29 votato oggi dalle Commissioni Lavoro e Finanze, il comma 131 della cosiddetta Buona Scuola entra nel pacchetto del Decreto Dignità al fine di essere abrogato. si tratta della prima modifica normativa alla Legge 107/2015. Il comma 131, in palese contrasto con la direttiva 70/1999 UE, impediva al personale docente e ATA di stipulare ulteriori contratti oltre i 36 mesi su posti vacanti e disponibili. Una norma che aggirando gli obblighi comunitari avrebbe permesso di perpetrare gli abusi sostituendo soltanto l’abusato. Si ripristina il rispetto della direttiva comunitaria. Chiaramente l’abrogazione non intende, come qualcuno aveva inteso, procrastinare sine die i contratti a tempo determinato. Al contrario impone che vengano attivate le procedure concorsuali periodicamente, laddove necessarie ai fini della stabilizzazione, sia per chi ha lavorato al 31.08 sia per i tanti docenti che da anni stipulano contratti al 30.06 per abusiva reiterazione dei contratti a termine (Corte di Cassazione . 22552/2016).

CONCORSO DIRIGENTI SCOLASTICI: CORSO DI PREPARAZIONE

A PARTIRE DAL MESE DI SETTEMBRE UIL SCUOLA E IRASE FROSINONE PREDISPORRANNO UN CORSO DI PREPARAZIONE

Il corso si svolgerà in presenza ed attraverso la piattaforma di Irase nazionale e  oltre allo sviluppo dei contenuti oggetto della prova scritta, sono previste esercitazioni, tenendo conto che le prova si svolgerà con la seguente modalità:

  • cinque domande a risposta aperta su: normativa del settore istruzione, organizzazione del lavoro e gestione del personale, programmazione, gestione e valutazione presso le scuole, ambienti di apprendimento, diritto civile e amministrativo, contabilità di Stato, sistemi educativi europei.
  •  due domande a risposta chiusa in lingua straniera (livello B2) su: organizzazione degli ambienti di apprendimento, sistemi educativi europei.

Per informazioni  e iscrizioni, scrivere una mail a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. , all’attenzione della Presidente Mariolina Ciarnella.

LA MATURITA' DEI PROF: STUDIO DELL'ESAME DI STATO VISTO DAI DOCENTI

E TRA UN ANNO SI CAMBIA DI NUOVO. IMPEGNO AL MASSIMO E COMPENSI AL MINIMO (IN ALLEGATO LA TABELLA DEI COMPENSI)

Insegnanti come Penelope, gli si chiede di cambiare per fare l'opposto subito dopo. Tra statistiche e logiche competitive, la vera soddisfazione? Gli alunni che tornano a ringraziarti.

La statistica dei promossi e bocciati e le percentuali di voto sono la bandierina d'arrivo della Maturità. Con il 2018 va in pensione l'attuale  modello di esame. Dal prossimo anno si svolgerà in modo diverso. L'idea di fondo dovrebbe essere quella di mettere a regime quanto previsto dalla legge 107: andranno quindi acquisite tutte le novità introdotte dalla legge che prevede, a partire dal 2019, l'operatività del nuovo esame. Intanto la politica cambia e la scuola ha i suoi tempi. Così mentre si va verso la prima attuazione di un modello di esame, se ne va ipotizzando un altro che sarà il suo contrario. « Ci stiamo preparando ad un modello che non funzionerà, perché non funziona il punto di partenza». Insegnanti Penelope, ai quali si chiede di cambiare una volta per fare l'opposto subito dopo. 

Le regole del prossimo anno. Ma forse non del prossimo.

Ci saranno due prove scritte e una orale. Italiano sarà la prima prova, la seconda su una delle materie caratterizzanti ciascun corso. 
Non ci sarà più il 'quizzone' predisposto dalla scuola. La fase finale dell'esame, l'orale, dovrà accertare il conseguimento delle competenze raggiunte, la capacità argomentativa e critica, l'esposizione delle attività svolte in alternanza. Il colloquio darà quindi rilevanza all'esperienza di alternanza scuola-lavoro, che diventerà un requisito necessario per accedere all'esame. Cambieranno i criteri di ammissione: basterà la media del sei, a differenza dell'attuale sufficienza in tutte le materie. A fare media sarà anche il voto in condotta. La partecipazione alle prove Invalsi diventa obbligatoria per l'ammissione all'esame. si svolgeranno durante l'anno scolastico, verificheranno l'italiano, la matematica e l'inglese. Gli esiti però non influiranno sulla media ma saranno riportati in un allegato che accompagnerà la certificazione finale. 

Attachments:
File
Download this file (La Maturità dei prof.doc)La Maturità dei prof.doc

Leggi tutto...

IMMISSIONI IN RUOLO 2018/19: 57.322 DOCENTI 9838 ATA

TUTTI I NUMERI. LA RIPARTIZIONE DEL CONTINGENTE E' PREVISTA NELLA GIORNATA DI DOMANI

Il Miur, non ha ancora ricevuto l'autorizzazione formale da parte del MEF sul contingente delle immissioni in ruolo, ma nell'incontro di oggi con le Organizzazioni sindacali, ha comunicato il contingente complessivo delle nomine in ruolo per l'a.s 2018/19 che è riferito ai posti rimasti vacanti dopo i pensionamenti e i trasferimenti. Se questi posti non fossero tutti coperti con l'autorizzazione del MEF, ci sarebbe un aumento "voluto" del precariato: le classi devono avere un docente a settembre per garantire il diritto allo studio. Classi che sono state già definite in organico di diritto. Addirittura oltre queste classi ci saranno, almeno per il sostegno, ulteriori posti disponibili che verranno coperti da personale precario o in assegnazione provvisoria. Per il personale docente sono previsti 57322 nomine in ruolo di cui 13329 sul sostegno: Scuola dell'infanzia 4988 di cui 1143 sul sostegno; scuola primaria 12410 di cui 4396 sul sostegno; I grado 20999 di cui 6143 sul sostegno; II grado 18925 di cui 1647 sul sostegno. La distribuzione territoriale nazionale risulta essere così distribuita:

Circa il 59% al nord;

Circa il 18% al centro;

Oltre il 22 % al sud.

Per il personale educativo sono previste 77 immissioni in ruolo. Per il personale ATA circa 9838, a fronte del doppio dei posti vacanti(16891). La UIL rivendica l'assunzione in ruolo su tutti i posti vacanti, anche del personale ATA che vedrebbe, contrariamente a ciò che avviene per i docenti, una parte di posti in organico di diritto non coperti. Si tratta di scelte politiche inaccettabili, peraltro già sanzionate dalla giurisprudenza europea che vieta la reiterazioni dei contratti a termine che, a nostro parere, può essere superata solo se si pone fine all'assurda situazione per cui coesistono due organici, quello di diritto e quello di fatto e, per gli ATA, anche un terzo organico,ovvero di diritto non coperto e non utilizzato per le immissioni in ruolo.  Durante l'incontro l'Amministrazione ha illustrato alle organizzazioni sindacali la bozza delle istruzioni operative relative alle immissioni in ruolo. La Uil scuola, in merito al personale di ruolo con clausola risolutiva ha ribadito che dovrà essere garantito agli stessi, in caso di esito negativo del contenzioso, il reinserimento in tutte le graduatorie da cui sono stati depennati all'atto dell'immissione in ruolo. Ha altresì chiesto che sia garantito al personale già di ruolo di poter optare per una eventuale nuova immissione in ruolo, seppur con clausola risolutoria, e in caso di esito negativo del contenzioso, il ricollocamento nel ruolo di provenienza. In merito invece alla nota Miur con la quale sono state fornite indicazioni agli uffici periferici rispetto alle date per ultimare le operazioni (24 luglio - 6 agosto), la Uil scuola, non essendo ancora noti i contingenti per le immissioni in ruolo che saranno resi noti al massimo nella giornata di domani, ha chiesto tempi più lunghi per il corretto svolgimento dei procedimenti amministrativi, ritenendo che la data del 6 agosto non sia credibile. L'amministrazione accogliendo la richiesta della UIL si è impegnata ad emanare una ulteriore comunicazione nella quale preciserà che le operazioni si dovranno concludere entro il 31/8 e non entro il 6 agosto. 

ASSEGNAZIONI E UTILIZZAZIONI ATA: MODULO EDITABILE

IN ALLEGATO IL FILE 

pensando di fare cosa gradita, pubblichiamo in allegato, il modello in formato editabile relativo alle assegnazioni provvisorie/utilizzazioni del personale ATA. Le domande in formato cartaceo si potranno presentare dal 23 luglio al 3 agosto 2018. 

PROVA SELETTIVA CONCORSO DIRIGENTI SCOLASTICI. UIL SCUOLA: DISCUTIBILE IL METODO DEI QUIZ

CIO' CHE SERVE E' UN PROFILO CON ATTITUDINI NON SOLO GESTIONALI MA SOPRATTUTTO CULTURALI

Parte oggi e a molti non sembrava vero – commenta la segretaria del Dipartimento Dirigenti della Uil Scuola, Rosa Cirillo - un concorso molto atteso, caratterizzato da una infinita serie di rinvii che hanno scoraggiato dal partecipare tanti docenti fiaccati dal continuo “si fa/non si fa”. Il primo dato da registrare – osserva Cirillo – è dunque un numero di candidati più basso di quello atteso. La prima prova preselettiva è a quiz. Un metodo ormai inusuale persino nella maggior parte dei paesi anglosassoni – fa notare. Proprio loro che li hanno utilizzati per primi, hanno riconosciuto dopo anni di esperienze, che nelle selezioni a quiz a restare fuori sono, in gran parte, i migliori candidati, mentre avanzano quelli che hanno fertili capacità mnemoniche. Lo stesso può dirsi della successiva prova scritta, che sarà basata su quiz a risposta aperta. Una scelta che contrasta con l’obiettivo proprio di questo concorso: i dirigenti delle nostre scuole saranno chiamati a coordinare e a supportare il lavoro di una comunità educante. Non sono le risposte a stampo mnemonico, né le trappole in inglese a definire il profilo dei nuovi dirigenti – aggiunge. Ciò che serve è un profilo con attitudini non solo gestionali ma soprattutto culturali. Nelle scuole si fa ricerca didattica ed educativa, valorizzare tutte le professionalità, supportarle, dare possibilità, è compito non piramidale, ma orizzontale, delicato e cooperativo. I candidati di oggi – continua Cirillo – avranno bisogno di una buona capacità di sintesi, argomentativa e culturale. La sinteticità è campo fertile dell’intelligenza pragmatica ma è deserto per l’intelligenza empatica, che i maggiori studiosi pongono a base della leadership dei dirigenti scolastici. E quest’ultima nei quiz a risposta aperta non alberga. Questa prima fase del concorso, pur rappresentando un inizio necessario dopo sette anni di blocco - dovuto anche ad un cambio di obiettivi della politica che aveva deciso di affidarlo alla scuola Superiore della Pubblica Amministrazione, salvo poi fare un cambio radicale di impostazione puntando sui quiz piuttosto che sulla formazione, ricorda Cirillo - non risolverà a breve i problemi di molte scuole italiane: una su tre resterà, anche per il prossimo anno scolastico, senza dirigente titolare. Il nuovo contratto traccia i contorni di un nuovo modello di scuola nel quale viene valorizzato il lavoro di ogni singola professionalità. E’ questa l’ottica nella quale si dovrebbero formare i nuovi dirigenti. L’idea di coprire le scuole con i dirigenti scolastici al loro posto sembra essere diventata la priorità in se stessa. Indipendentemente dal come. La parte frustrante dell’attuale situazione è che in molti casi non si ha la percezione dell’utilità dei dirigenti scolastici, e di un organico al completo, in ogni scuola. Diversamente l’attuale concorso sarebbe stato anticipato di anni.

SCUOLA. TURI: POSITIVA INIZIATIVA ANCI SU CITTADINANZA

IN MERITO ALL'INIZIATIVA PER RENDERE OBBLIGATORIA "EDUCAZIONE ALLA CITTADINANZA" NELLE SCUOLE

(ANSA) - ROMA, 20 LUG - "Occorre costruire un futuro in cui sia alta la consapevolezza delle norme e della democrazia. Una proposta che ben comprende il valore della scuola per il vivere civile". Lo afferma il segretario generale della Uil scuola, Pino Turi, in merito all'iniziativa promossa dall'Anci, per raccogliere le firme sotto la proposta di legge di iniziativa popolare per rendere obbligatoria la materia di Educazione alla  cittadinanza nelle scuole.    "Un segnale positivo in favore del sistema scolastico italiano,  che  - ricorda Turi - ha gia' messo in atto ampie esperienze  di educazione alla legalita' e alla cittadinanza nelle scuole statali. Per queste stesse finalita', da tempo la Uil Scuola, sta attivando ogni iniziativa e azione, per mantenere e rilanciare i valori costituzionali. Principi, che sono alla base delle garanzie del nostro stato di diritto, della convivenza sociale, delle scuole statali di questo paese".    "Tuttavia - continua il segretario generale della Uil Scuola - la richiesta di un'ora obbligatoria di educazione alla cittadinanza non puo', bastare da sola. Vanno liberate le scuole dall'oppressione burocratica in cui sta cadendo per effetto di pseudo riforme che stanno stravolgendo i valori di riferimento ideali, valori richiamati anche nell'iniziativa dei Comuni. La condizione per ottenere la crescita sociale auspicata - rileva Turi -  si ottiene dando alla funzione docente la dignita' e liberta' che la costituzione gli riconosce.  Cio' in funzione del diritto primario degli studenti, che va garantito. Siamo convinti che occorre costruire un futuro in cui sia alta la consapevolezza delle norme, delle regole e della democrazia. Valori che a scuola si apprendono con gli esempi e che, nella comunita' scolastica,  si realizzano. I valori di solidarieta' e di coesione meritano ambienti in cui tali valori si vivono e una scuola che, invece, di inseguire valori opposti mutuati da modelli neo liberisti, conduca a ampi traguardi di educazione e legalita'", conclude la nota. (ANSA).

PERSONALE ATA: RISULTATO MOVIMENTI

IL FORMATO FORNITO E' DIVERSO DA QUELLO DEI DOCENTI. GLI INTERESSATI DEVONO CERCARE IL PROPRIO NOME  PER INDIVIDUARE IL PROPRIO MOVIMENTO. 

Pubblichiamo i risultati dei movimenti del personale ATA per  l'a.s. 2018/19.  Abbiamo chiesto che il miur fornisca un formato adeguato e di più facile lettura 

FONDO MIGLIORAMENTO OFFERTA FORMATIVA: SI VA VERSO L'ACCORDO

E' PROSEGUITO IL CONFRONTO TRA LE OO.SS. E IL MIUR

È proseguito il confronto tra organizzazioni sindacali e Miur sulla definizione del contratto integrativo per stabilire i criteri di erogazione delle risorse del Fondo per il miglioramento dell’offerta formativa alle scuole, per l’anno scolastico 2018/19. Il nuovo accordo dovrà applicare l’art. 40 del nuovo CCNL dove si prevede che, a decorrere dal prossimo anno scolastico, tutte le risorse confluiscano in un unico fondo. Restano fuori dal “fondo unico” soltanto le risorse finalizzate a favore della “valorizzazione del personale docente” e le risorse previste in finanziaria e già finalizzate (10 milioni). Il nuovo contratto integrativo, pur avendo durata triennale, ricalcherà nell’impianto quelli degli anni precedenti, aggiornato con le novità del contratto nazionale. La UIL ha rappresentato la necessità di applicare a livello di scuola i contenuti del comma 6 dell’art. 40 del citato CCNL, prevedendo che le risorse eventualmente non assegnate negli anni scolastici precedenti possano essere destinate a finalità diverse da quelle originarie, senza vincolo. È stato chiesto, inoltre, di dare alle scuole parametri univoci e chiari per dare alle scuole e alle RSU la possibilità immediata di quantificare le risorse ad inizio d’anno, indipendentemente dai tempi di accredito delle risorse. Per la UIL anche le risorse per le “aree a rischio” dovrebbero essere assegnate direttamente alle scuole, senza definire parametri speciali. L’introduzione di una “specifica” andrebbe a contrastare col principio di “fondo unico” previsto dal CCNL. Stessa destinazione per le risorse relative alla “pratica sportiva”, da inserire tra gli obiettivi di ogni scuola. Per la UIL, invece, la quota di “bilinguismo e trilinguismo” nonché la presenza di convittori per straordinario notturno e festivo dovrebbero rientrare tra le “complessità”, basandosi su un’analisi dei fabbisogni annuali delle scuole interessate. Sulla base delle proposte avanzate oggi dai sindacati, l’amministrazione si è impegnata a predisporre una bozza di contratto, comprensivo anche delle risorse, per la prossima settimana. Il prossimo incontro, programmato per martedì 31 luglio, potrebbe concludersi con la firma del contratto integrativo.

SEQUENZA CONTRATTUALE IN MATERIA DI RESPONSABILITA' DISCIPLINARE DEI DOCENTI

I sindacati chiedono modifiche alla legge Madia: i poteri disciplinari vanno esercitati in coerenza col modello di scuola comunità educante definito dal contratto nazionale.  Sollecitata l'apertura della trattativa sul contratto della Dirigenza e l'istituzione delle commissioni per la revisione degli ordinamenti professionali di Scuola, Università e Ricerca.

Si è svolta oggi, 18 luglio, presso l'Aran la trattativa concernente la sequenza contrattuale sulla responsabilità disciplinare dei docenti, così come previsto dall'art. 29 del CCNL del 19.04.2018. La materia infatti, durante la trattativa per il rinnovo del Ccnl, era stata rinviata a sequenza contrattuale stante l'impossibilità di trovare in quel momento una soluzione condivisa tra Aran e Organizzazioni sindacali, sulla base delle norme di riferimento normativo, contradditorie e di difficile interpretazione. Nell'incontro di oggi abbiamo ribadito la totale indisponibilità a definire la materia qualora dovesse permanere il vincolo della legge Madia, previsto peraltro solo nel comparto scuola, che assegna al Dirigente Scolastico la competenza a irrogare la sanzione della sospensione fino a 10 giorni, mentre in tutti gli altri comparti pubblici l'irrogazione di tale sanzione è affidata a un apposito ufficio per i procedimenti disciplinari. Da tutto ciò deriva l'inopportunità di definire un codice disciplinare che, in assenza di un'auspicata e opportuna modifica del quadro normativo, non potrebbe tener conto debitamente della particolarità e specificità del lavoro docente, a cui va garantita pienamente la libertà di insegnamento. A questo proposito abbiamo proposto alle controparti di predisporre in sede di conversione in legge del "Decreto Dignità" le necessarie modifiche alla Legge Madia. In assenza di un quadro normativo di riferimento coerente con il profilo della docenza, rimane la nostra indisponibilità alla definizione di una norma contrattuale che non dia ampie garanzie di libertà didattica - educativa a chi esercita la funzione docente. Con l'occasione, abbiamo chiesto di avviare con la massima urgenza la trattativa per il rinnovo del CCNL dei dirigenti scolatici, non essendo giustificati, né tollerabili ulteriori ritardi, e di convocare le Commissioni - previste dal CCNL Istruzione e Ricerca - per la revisione degli ordinamenti professionali delle diverse sezioni (Scuola, Università e Ricerca). In conclusione l'Aran, prendendo atto delle posizioni espresse, ha rilevato la difficoltà a procedere nella trattativa stante le richieste sindacali e in assenza di una preventiva modifica del quadro normativo che consenta di intervenire sulla procedura disciplinare oltre che sulla tipologia delle infrazioni e relative sanzioni. Ne consegue pertanto che per il momento per i docenti in materia di sanzioni disciplinari resta in vigore quanto previsto dal D. Lgs. n.297/1994 così come indicato all'art. 29 del CCNL/2018. Per quanto riguarda le altre richieste, l'Aran ha comunicato che il tavolo di trattativa per il rinnovo del contratto dei dirigenti scolastici sarà convocato prima della pausa estiva e che per quanto riguarda la costituzione e convocazione delle diverse Commissioni previste dal contratto si procederà al più tardi entro i primi giorni di settembre.

Attachments:
File
Download this file (aran-unitaria-18072018.pdf)aran-unitaria-18072018.pdf

CONTRATTAZIONE INTEGRATIVA: PARTECIPA SOLO CHI HA FIRMATO IL CONTRATTO

IL TRIBUNALE DI ROMA HA RIGETTATO IL RICORSO PROPOSTO DALLO SNALS

Col Decreto n. 70407 del 2018, depositato in data odierna presso il Tribunale di Roma, il Giudice del Lavoro ha  rigettato il ricorso ex art. 700 c.p.c.  proposto dallo SNALS al fine di ottenere il riconoscimento del proprio diritto a partecipare alla contrattazione integrativa a livello nazionale, regionale e nelle istituzioni scolastiche.

Il Tribunale ha accolto le  tesi difensive proposte, fra gli altri, dagli Uffici legali nazionali di FLC-CGIL, CISL Scuola e UIL Scuola,  affermando che quanto contenuto nelle norme contrattuali è conforme alle disposizioni di legge con le quali "il legislatore ha sancito soltanto il diritto all'Organizzazione sindacale che possiede il requisito della rappresentatività a partecipare alle trattative sindacali con riferimento alla sola contrattazione collettiva nazionale, mentre ha rimesso alle parti sociali che sottoscrivono il suddetto contratto l'individuazione dei soggetti ammessi alla contrattazione integrativa."

Rigettata anche la richiesta di rimessione alla Corte Costituzionale della normativa richiamata nel ricorso; il Giudice ha infatti ritenuto infondata la questione di costituzionalità, evidenziando fra l'altro che "nell'ambito del pubblico impiego la contrattazione decentrata deve ritenersi del tutto vincolata a quella nazionale tanto che le clausole difformi sono nulle".

Si conferma pienamente, in sostanza, il principio per cui spetta alla contrattazione collettiva definire al suo interno norme volte a tutelare e difendere il merito delle scelte contrattuali, in quanto le parti delegate alla contrattazione integrativa sono inevitabilmente funzionali alle scelte compiute con la sottoscrizione del Ccnl.

FLC CGIL, CISL Scuola e UIL Scuola RUA esprimono soddisfazione per un pronunciamento che conferma ancora una volta criteri e modalità di svolgimento delle relazioni sindacali da tempo consolidati e che il nuovo Contratto ha peraltro proposto mutuandole da quelli precedenti, sottoscritti anche dallo SNALS.

Attachments:
File
Download this file (sentenza-gdl-18072018.pdf)sentenza-gdl-18072018.pdf

DOCENTI: OLTRE 57.000 NOMINE IN RUOLO

IN ALLEGATO IL DOCUMENTO CON TUTTI I CHIARIMENTI

Il Miur ha inoltrato al MEF la richiesta di autorizzazione per 57.322 nomine in ruolo di personale docente. Di queste oltre 13.000 saranno sul sostegno: è quanto comunicato oggi dal ministero nel corso di una informativa alle organizzazioni sindacali sulle prossime nomine in ruolo per il personale  docente. Per il personale ATA e personale educativo bisognerà attendere l'esito dei movimenti.  Comunque, per questo personale l'amministrazione è orientata a coprire il turn over. Dopo l'autorizzazione da parte del MEF ci sarà un incontro specifico per l'informativa  sul contingente definitivo, diviso per ogni singola provincia. Durante l’incontro è stato approfondito anche il tema delle istruzioni operative a cui dovranno attenersi gli Uffici scolastici regionali (in particolare l’allegato A). La novità per il 2018/19 riguarda lo scorrimento delle nuove Graduatorie di merito del concorso regionale riservato al solo personale abilitato della scuola secondaria di secondo grado. Nell’anno scolastico 2018/19 inizierà infatti lo scorrimento delle graduatorie del nuovo concorso. Le immissioni in ruolo continueranno ad essere effettuate per il 50% dalle Graduatorie ad esaurimento e per il 50% da concorso 2016. Laddove le graduatorie del concorso 2016 dovessero essere esaurite e le graduatorie definitive del nuovo concorso 2018 già pronte, si potrà assumere da queste ultime, sempre nel rispetto dell'aliquota del 50%. Le graduatorie del nuovo concorso regionale valide da cui eventualmente attingere per le immissioni in ruolo sono quelle pubblicate entro e non oltre il 31 agosto 2018. Di conseguenza, le procedure concorsuali che non saranno completate entro tale data, avranno validità dall’anno scolastico 2019/20.

Docenti individuati dalle GAE o dal concorso 2016

Attachments:
File
Download this file (INFORMATICONUIL.doc)INFORMATICONUIL.doc

Leggi tutto...

DOMANDE DI PENSIONE: CONTROLLI A RILENTO

SINDACATI PRONTI A COLLABORARE CON INPS E MIUR. DOCUMENTO UNITARIO IN ALLEGATO

L'incontro odierno ha fornito  dati numerici e percentuali sulle pratiche elaborate genericamente dall'INPS, segnando ancora forti resistenze a sanare situazioni  solo apparentemente problematiche. Il direttore dell'INPS si è detta molto disponibile ad  attivare  tavoli tecnici o gruppi di lavoro di  livello territoriale che, con la partecipazione dei rappresentanti dell'istituto, degli uffici scolastici periferici, del sindacato e del patronato  possa affrontare le istruttorie e rimuovere in tempo utile le riserve  sul possesso dei requisiti da parte dei pensionandi.

DIRIGENTI SCOLASTICI: LE OPERAZIONI DI ATTRIBUZIONE DEGLI INCARICHI

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO IL DECRETO DEL DIRETTORE GENERALE. IN ALLEGATO IL FILE

Operazioni di attribuzione degli incarichi dei Dirigenti scolastici: conferme, mutamenti, mobilità interregionale con decorrenza 01/09/2018 

MOBILITA' SCUOLA SECONDARIA DI II GRADO

IN ALLEGATO I RISULTATI DEI MOVIMENTI

Pubblichiamo i risultati dei movimenti del personale per la scuola secondaria di II grado per  l'a.s. 2018/19, privati dei dati del CF e delle precedenze.  

ASSEGNAZIONI PROVVISORIE: AUTODICHIARAZIONE POSTO DI SOSTEGNO SENZA TITOLO

VANNO SPECIFICATI I REQUISITI NELLA DICHIARAZIONE PERSONALE. IN ALLEGATO IL MODELLO DI AUTOCERTIFICAZIONE

In merito alle assegnazioni provvisorie, la  cui istanza è già disponibile online per la scuola dell'infanzia e primaria, si comunica che, sentito per le vie brevi il gestore dei sistemi informativi MIUR, i docenti che richiedono assegnazione provvisoria interprovinciale anche per i posti di sostegno, pur in assenza del titolo specifico, devono:
- allegare, oltre alle autodichiarazioni delle esigenze di famiglia, una autodichiarazione dalla quale risultino gli ulteriori requisiti richiesti (almeno un anno svolto su posto di sostegno, anche a tempo determinato, o che stiano finendo il corso di specializzazione);
- indicare nel modulo domanda online, nella sezione tipi di posto richiesti, anche il posto di sostegno.

Altri articoli...

  1. IL MINISTRO BUSSETTI HA PRESENTATO LE LINEE PROGRAMMATICHE DEL SUO DICASTERO
  2. GRADUATORIE D'ISTITUTO: SECONDA FINESTRA TEMPORALE
  3. ATA 24 MESI: PUBBLICAZIONE GRADUATORIA PROVVISORIA
  4. MIGLIORAMENTO CATTEDRA: SOTTOSCRITTO IL CONTRATTO REGIONALE
  5. ATA: ASSEGNAZIONI E UTILIZZAZIONI. LE DATE
  6. PRESCRIZIONE CONTRIBUTI PREVIDENZIALI: NOTA UIL SCUOLA
  7. PRESENTATI I RISULTATI DELLE PROVE INVALSI. TURI: TEST OFFRONO SOLO UN PUNTO DI RIFERIMENTO GENERICO
  8. INDOSSIAMO UNA MAGLIETTA ROSSA. APPELLO DI LIBERA E GRUPPO ABELE
  9. UTILIZZAZIONI E ASSEGNAZIONI PROVVISORIE: LE DATE
  10. DIPLOMATI MAGISTRALI: DECRETO DEL GOVERNO NON RISOLVE
  11. RICORSO CAUTELATIVO DIPLOMATI MAGISTRALI GRATUITO PER ISCRITTI UIL SCUOLA
  12. ASSEGNAZIONI PROVVISORIE: LA SCHEDA TECNICA
  13. GRADUATORIE ITP: FUORI DA SECONDA FASCIA
  14. UTILIZZAZIONI E ASSEGNAZIONI PROVVISORIE. FIRMATO L'ACCORDO
  15. PASSAGGIO DEL PERSONALE DOCENTE DA AMBITO A SCUOLA: NOTA MIUR
  16. MOVIMENTI SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO 2018/19
  17. PASSAGGIO DA AMBITO A SCUOLA: SMONTATA LA CHIAMATA DIRETTA
  18. DIPLOMATI MAGISTRALI;: ANCORA UNA VOLTA SI DECIDE DI NON DECIDERE
  19. PROROGA FUNZIONI PER MOBILITA' SCUOLA SECONDARIA DI II GRADO
  20. CORSO INTERCULTURA PER INSEGNARE ALL'ESTERO
  21. OPPORTUNITA' DI FORMAZIONE E STAGE "TORNO SUBITO"
  22. STUDIARE ED INSEGNARE LA SHOAH: SEMINARIO PER INSEGNANTI ITALIANI
  23. DIPLOMATI MAGISTRALI: VERSO LA PROROGA DEL CONTRATTO A TEMPO DETERIMANTO
  24. LA SCUOLA STATALE DI TUTTI E' SUCCESSO E INTEGRAZIONE
  25. INFORMATIVA SUGLI ORGANICI
  26. DIPLOMATI MAGISTRALI: IL TESTO DELLA MEMORIA PRESENTATA IERI ALL'AUDIZIONE PARLAMENTARE
  27. GRADUATORIE ATA: PROROGA DEI TERMINI PER INOLTRARE MODELLO "G"
  28. MOVIMENTI SCUOLA DELL'INFANZIA 2017/18
  29. I 6 GIORNI DI FERIE POSSONO ESSERE FRUITI COME GIORNI DI PERMESSO
  30. SCUOLA FUORI DAI PROGRAMMI DEL GOVERNO. TURI: UN BENE, USCIAMO DA OVERDOSE DI RIFORME
  31. ESAMI DI STATO 2017/18 COMMISSIONI
  32. ORGANICO ATA: IL MIUR ASSICURI L’ORGANICO NECESSARIO ALLA PIENA FUNZIONALITA’ DELLE SCUOLE
  33. 2 GIUGNO FESTA DELLA REPUBBLICA FESTA DEGLI ITALIANI
  34. MOVIMENTI SCUOLA PRIMARIA 2018/2019
  35. PUBBLICATO L'AVVISO DI SELEZIONE PER N. 35 COLLOCAMENTI FUORI RUOLO DI DURATA TRIENNALE PRESSO IL MIUR PER IL SETTORE SISTEMA DELLA FORMAZIONE ITALIANA NEL MONDO
  36. MOBILITA' INFANZIA E PRIMARIA: MODIFICA DELLE DATE DI PUBBLICAZIONE
  37. PUBBLICHIAMO LE TABELLE CONTRATTUALI ANNI 2016 2017 2018
  38. GRADUATORIE ATA 24 MESI: DAL 7 AL 27 GIUGNO LA PRESENTAZIONE DEL MODELLO G PER LA SCELTA DELLE SEDI
  39. AUMENTI STIPENDIALI: DA INDISCREZIONI POTREBBERO ESSERCI L'EMISSIONE IL 24 O 25 MAGGIO
  40. PENSIONAMENTI INFANZIA E PRIMARIA NELLA PROVINCIA DI FROSINONE
  41. XIV CONGRESSO UIL SCUOLA: PINO TURI ELETTO SEGRETARIO GENERALE. RICONFERMATA LA SEGRETERIA NAZIONALE
  42. INTEGRAZIONE GRADUATORIE D'ISTITUTO PERSONALE DOCENTE: PRIMA FINESTRA SEMESTRALE 2018
  43. AGLI ISCRITTI UIL SCUOLA FROSINONE: CHIUSURA SEDI UIL SCUOLA DAL 15 AL 18 MAGGIO
  44. TEST INVALSI: NELLE PROVE DI QUEST'ANNO SI PARLA DI SOLDI E FELICITA'
  45. ASSEGNAZIONI PROVVISORIE E UTILIZZAZIONE 2018/19: E' INIZIATA LA TRATTATIVA
  46. DIPLOMATI MAGISTRALI: SI IMPONE UN INTERVENTO NORMATIVO D'URGENZA. INCONTRO CON I SENATORI. COMUNICATO UNITARIO
  47. 730/2018 GRATUITO PER GLI ISCRITTI UIL SCUOLA
  48. TUTTOSCUOLA: NEL NUMERO DI MAGGIO L'INTERVISTA A PINO TURI SUI TEMI DI ATTUALITA' DELLA SCUOLA
  49. EDUCAZIONE ALLA LEGALITA': PROTOCOLLO UIL SCUOLA - FONDAZIONE CAPONNETTO
  50. DIPLOMATI MAGISTRALI: LA UIL SCUOLA CHIEDE UN INCONTRO URGENTE AI GRUPPI PARLAMENTARI DI CAMERA E SENATO
  51. ANNA MIZZONI DELLA SEGRETERIA UIL SCUOLA ELETTA NEL FONDO ESPERO
  52. BUON 1° MAGGIO
  53. ELEZIONI FONDO ESPERO VOTA LA LISTA N° 1 “INSIEME PER IL TUO FUTURO”: DAL 26 AL 28 APRILE
  54. ELEZIONI RSU: RISULTATO STORICO 2777 VOTI IL 32% IN PIU' RISPETTO ALLE PRECEDENTI ELEZIONI
  55. COMPARTO ISTRUZIONE E RICERCA: FIRMATO DEFINITIVAMENTE IL CONTRATTO
  56. CONTRATTO SCUOLA: VIA LIBERA DALLA CORTE DEI CONTI
  57. CORSI DI LINGUA INGLESE B1 E B2
  58. DIPLOMATI MAGISTRALI: RICORSO IN CASSAZIONE
  59. ELEZIONI RSU: APPELLO AL VOTO PER LA FEDERAZIONE UIL SCUOLA RUA
  60. ORGANICI: REPORT DELL'INCONTRO PRESSO USR LAZIO
  61. FATTI DI CRONACA FRUTTO DI MESSAGGI E POLITICHE SBAGLIATE. SERVE INVERSIONE DI TENDENZA
  62. EDUCATORI: TUTELA LEGALE GRATUITA
  63. ORGANICI: INACCETTABILE CHE MEF NEGHI INVESTIMENTI SUL PERSONALE
  64. ORGANICI PERSONALE DOCENTE: INCONTRO AL MIUR ASSOLUTAMENTE DELUDENTE. IL GIUDIZIO NEGATIVO DELLA UIL SCUOLA
  65. ANTICIPAZIONE DI UN ARTICOLO DEL PROF. LIMONE CHE VERRA' PUBBLICATO SI ITALIA AGGI
  66. INTERVISTA A PINO TURI PUBBLICATA SU ORIZZONTE SCUOLA
  67. CORSO DI FORMAZIONE: TECNICHE, DIDATTICHE E METODOLOGIE PER LA PREDISPOSIZIONE DELLE UNITA' DI APPRENDIMENTO
  68. ASSEMBLEA GENERALE RSU A FIUGGI. VALORI PERSONE E IDEE: INSIEME FACCIAMO LA DIFFERENZA
  69. CONTRATTO SCUOLA: OGGI IL VIA LIBERO DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI
  70. CONCORSO DOCENTI ABILITATI: PROROGATA LA DATA DI SCADENZA PER LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA
  71. LICEI MUSICALI: IL TAR CONDANNA IL MIUR A RIPRISTINARE LA SECONDA ORA DI STRUMENTO MUSICALE
  72. LA VALUTAZIONE E' PARTE DELLA PROFESSIONE DOCENTE: SEMINARIO INVALSI SU QUESTIONARIO DOCENTE
  73. BUON COMPLEANNO SCUOLA INFANZIA
  74. MOBILITA': LA SCHEDA TECNICA UIL SCUOLA CON DOMANDE E RISPOSTE
  75. MOBILITA': SI PARTE IL 3 APRILE CON I DOCENTI
  76. COMMISSIONI CONCORSO: LE FUNZIONI CINECA E POLIS DISPONIBILI DAL 20 MARZO
  77. L'INTERVENTO DI UMBERTO GALIMBERTI ON LINE SUL SITO DI UIL SCUOLA
  78. CONCOSO DOCENTI: LE FAQ DEL MINISTERO
  79. MOBILITA': FIRMATO DEFINITIVAMENTE IL CONTRATTO
  80. GRADUATORIE DI TERZA FASCIA ATA: SCELTA DELLE SEDI
  81. CONCORSI: IL PUNTO NELL'INCONTRO AL MIUR
  82. L'ISTRUZIONE COME LA LIBERTA' DI INSEGNAMENTO SONO DIRITTI UNIVERSALI CHE NON SI PRESTANO ALLA REGIONALIZZAZIONE
  83. GIORNALE UIL SCUOLA
  84. ATA: EMANATA LA CIRCOLARE PER IL RINNOVO DELLE GRADUATORIE DEI 24 MESI
  85. CONTRATTO: TRA SCIPOERI, PROTESTE E REAZIONI SOCIAL TANTO TUONO' CHE NON PIOVVE
  86. RICORSO AL TAR PER LA PARTECIPAZIONE AL CONCORSO 2018 PER LA SCUOLA SECONDARIA DI I E II GRADO
  87. CORSO DI FORMAZIONE CONCORSO DOCENTI ABILITATI
  88. PETIZIONE PUBBLICA CONTRO IL MOBBING SUI POSTI DI LAVORO
  89. CONCORSO DOCENTI ABILITATI I E II GRADO: PUBBLICATO IL BANDO
  90. CONTRATTO: LA SCHEDA DI ANALISI DEL TESTO SOTTOSCRITTO ALL'ARAN
  91. CONCORSO RISERVATO AI DOOCENTI ABILITATI: INDICAZIONI DA PARTE DEL MIUR
  92. CONTRATTO SCUOLA: UN ARTICOLO DI OSCAR GIANNINO ALL'INDOMANI DELLA FIRMA DEL CONTRATTO
  93. CONTRATTO: UNA SINTESI DEGLI ELEMENTI PIU' IMPORTANTI CHE LO COMPONGONO IN 14 PUNTI
  94. CONCORSO DOCENTI 2018 (D.M. 995del 15 /12 /2017) RICORSO PER I DOCENTI DI RUOLO IN POSSESSO DI LAUREA CHE DA ACCESSO A CLASSI DI CONCORSO DELLA SCUOLA SECONDARIA DI I E II GRADO
  95. BONUS DOCENTI: COMUNICATO UNITARIO
  96. PUBBLICHIAMO L'IPOTESI DI CONTRATTO SCUOLA SIGLATO QUESTA MATTINA
  97. RINNOVATO IL CONTRATTO DELLA SCUOLA
  98. NEO ASSUNTI: 2° INCONTRO
  99. APE SOCIAL: NOTA MIUR PER LA CESSAZIONE DAL SERVIZIO
  100. CONTRATTO SCUOLA: DOMANI CONVOCAZIONE ALL'ARAN. UIL PRONTI ALLA NO STOP
  101. CONCORSO DOCENTI ABILITATI: LA SCHEDA
  102. DIPLOMATI MAGISTRALI. D'APRILE SEGRETARIO UIL SCUOLA: CI OPPORREMO A EVENTUALI LICENZIAMENTI, SERVE INTERVENTO LEGISLATIVO
  103. CORTE DEI CONTI: LA RIFORMA RENZI UN FALLIMENTO ANCHE SUI NUMERI
  104. INSEGNANTI PRIVILEGIATI: FAKENEWS ON LINE
  105. CONCORSO ABILITATI: DOMANDE DAL 20 FEBBRAIO AL 22 MARZO SU ISTANZE ON LINE
  106. PRIMA CONFERENZA NAZIONALE SULL'APPRENDIMENTO PERMANENTE
  107. VERSO IL CONTRATTO: DOPO GIORNI DI NON-NOTIZIE FACCIAMO IL PUNTO SULLA TRATTATIVA IN ATTO
  108. RISORSE ALLE SCUOLE: TRA QUALCHE SETTIMANA ASSEGNATE LE SOMME
  109. 27 GENNAIO GIORNATA DELLA MEMORIA
  110. ANAGRAFE NAZIONALE DEGLI STUDENTI CON DISABILITA': RICHIESTA UNITARIA DI INCONTRO UREGENTE
  111. COMUNICAZIONE AL PERSONALE DELLA SCUOLA: FALSI ALLARMISMI SULLA REGOLAZIONE DEI PERIODI ASSICURATIVI ALL'INPS
  112. CRESCE MOLTO LA FIDUCIA DEGLI ITALIANI NEI SINDACATI:
  113. CEDOLINI GENNAIO: MANCATA APPLICAZIONE DEL GRADONE (SCATTO DI ANZIANITA')
  114. INDICAZIONI OPERATIVE PENSIONAMENTI 2018
  115. CONTRATTO: MESSAGGI FALSI E FALSA PROPAGANDA
  116. DIRITTO ALLO STUDIO: PERMESSI RETRIBUITI 2018
  117. CONTRATTO: RIUNIONE ALL'ARAN DEL 17 GENNAIO
  118. VERTENZA DIPLOMATI MAGISTRALI: INCONTRO CON L'USR DEL LAZIO
  119. VALUTAZIONE, CERTIFICAZIONE COMPETENZE ED ESAMI DI STATO
  120. CORSO DI FORMAZIONE: SCUOLA E SOCIETA'
  121. CONTRATTO; REPORT DELL'INCONTRO ALL'ARAN DEL 15 GENNAIO
  122. VISITE FISCALI: COSA CAMBIA DAL 13 GENNAIO
  123. CONTRATTO SCUOLA: ANCORA NON CI SIAMO
  124. DIPLOMATI MAGISTRALI. TURI: NON CI SARA' LICENZIAMENTO DI MASSA
  125. VISITE FISCALI: NUOVO REGOLAMENTO IN VIGORE DAL 13 GENNAIO 2018
  126. CONTRATTO SCUOLA: OGGI SECONDO INCONTRO ALL'ARAN. CHIESTO UN CALENDARIO SERRATO DI INCONTRI
  127. DIMENSIONAMENTO SCOLASTICO: DELIBERA DELLA GIUNTA REGIONALE
  128. DIPLOMATI MAGISTRALI E SENTENZA CONSIGLIO DI STATO: CONVOCATI AL MIUR I SINDACATI
  129. CONTRATTO SCUOLA: RIPARTE IL 2 GENNAIO LA TRATTATIVA
  130. ATA: GLI INCARICHI FINO AD AVENTE DIRITTO VANNO PROROGATI FINO AL 31 AGOSTO O 30 GIUGNO SECONDO LA TIPOLOGIA DI POSTO
  131. FIRMATA INTESA CONTRATTO SU MOBILITA' 2018/19: PROROGATO IL CONTRATTO DEL PRECEDENTE ANNO
  132. DIPLOMATI MAGISTRALI 2001/2002:SENTENZA DEL CONSIGLIO DI STATO SFAVOREVOLE. TURI: SERVE UNA SOLUZIONE POLITICA. QUESTO SUCCEDE QUANDO SI DELEGA ALLA MAGISTRATURA LA SOLUZIONE DEI PROBLEMI
  133. PERMESSI RETRIBUITI PER MOTIVI DI STUDIO 2018: ELENCHI PROVVISORI
  134. GRAVISSIMO STALLO SUL CONTRATTO
  135. CONTRATTO: LA TRATTATIVA E' IN UN PERICOLOSO STALLO
  136. NUOVA DIRETTIVA TRIENNALE SULLA VALUTAZIONE DEL SISTEMA IN ATTUAZIONE DEL DECRETO 80/2013
  137. ALTERNANZA "ETICA" SCUOLA LAVORO NELLA UIL
  138. MANIFESTO PER LA SCUOLA: IL VIDEO DI BARBIANA
  139. ALTERNANZA SCUOLA LAVORO: PROTOCOLO D'INTESA MIUR UIL
  140. ILLEGITTIMA L'ESCLUSIONE DEI DOCENTI DI RUOLO DALLE PROCEDURE CONCORSUALI
  141. CONTRATTO SCUOLA. LA DENUNCIA DELLA UIL SCUOLA
  142. CONGRESSO REGIONALE: ASSEMBLEA DEGLI ISCRITTI
  143. IL 14 DICEMBRE ASSEMBLEA PUBBLICA DELLA SCUOLA DAVANTI MONTECITORIO
  144. MOBILITA': NEL CONFRONTO CON IL MIUR POSIZIONI ANCORA DISTANTI
  145. PROBLEMATICHE ATA: IL CONFRONTO DA QUALCHE FRUTTO MA SERVE IMPEGNO SERIO DA PARTE DEL MIUR
  146. MOBILITA': URGENTE UN CONTRATTO PONTE
  147. 2° INCONTRO PER NEO ASSUNTI: LA DATA VERRA' COMUNICATA
  148. BANDO CONCORSO DIRIGENTI SCOLASTICI: NOTA DI LETTURA
  149. DAL MANIFESTO PER UNA SCUOLA APERTA A TUTTI AL RINNOVO DEL CONTRATTAO
  150. PACCHETTO RECUPERO 24 CFU. CONVENZIONE UNIPEGASO
  151. DECRETO PENSIONAMENTO 2018
  152. CONCORSO DIRIGENTE SCOLASTICO: IL BANDO
  153. ART.59 DEL CONTRATTO: LE SUPPLENZE ATA FINO AD AVENTE DIRITTO VERRANNO TRASFORMATE IN ANNUALI
  154. MANIFESTO PER LA SCUOLA CHE VOGLIAMO: FIRMA ANCHE TU
  155. PRESCRIZIONE QINQUENNALE DEI CONTRIBUTI INPS: NON SI APPLICA AI DIPENDENTI DELLA SCUOLA
  156. VERSO IL NEGOZIATO CONTRATTUALE. CONVOCAZIONE ALL'ARAN IL 9 NOVEMBRE
  157. RINNOVO DEL CONTRATTO: ASSEMBLEE TERRITORIALI UNITARIE
  158. EMANATO L'ATTO DI INDIRIZZO PER IL NUOVO CONTRATTO DELLA SCUOLA
  159. VIGILANZA DEGLI ALUNNI: LA SCHEDA UIL SCUOLA E I MATERIALI DI APPROFONDIMENTO
  160. NEOASSUNTI: INCONTRO PER ANNO DI PROVA 6 NOVEMBRE ORE 15,00 I.C. FROSINONE 1°
  161. NUOVA OFFERTA FORMATIVA IRASE FROSINONE 2017/2018
  162. OFFERTA FORMATIVA IRSAF-UNITELMA LA SAPIENZA
  163. INCONTRI AL MIUR SU ADEGUAMENTI PTOF
  164. 24 CFU: CONVENZIONE IRASE - UNIPEGASO PER IL CONSEGUIMENTO. OFFERTA ANCHE PER IL RECUPERO DEGLI ESAMI SINGOLI
  165. FORMAZIONE DEL PERSONALE SCOLASTICO: FACCIAMO IL PUNTO CON I CHIARIMENTI NECESSARI
  166. INCURSIONE DEL MIUR SULLA PROGETTUALITA' FORMATIVA NELLE SCUOLE
  167. RINNOVO DEL CONTRATTO: LA PAZIENZA E' FINITA
  168. FIS: TUTTI PARAMENTRI PER CALCOLARE LE RISORSE DELLE SINGOLE SCUOLE
  169. ATA: SBLOCCATA UNA DIFFICILE VERTENZA
  170. PREVIDENZA E RICOSTRUZIONE DI CARRIERA
  171. LICEI MUSICALI: PER LA UIL SUPERFICIALE E SBAGLIATA LA RIDUZIONE DI ORE OPERATA DAL MINISTRO
  172. DECRETO PER IL SERVIZIO INTEGRATO DEI BAMBINI DA 0 A 6 ANNI
  173. GAE ESAURITE IN PROVINCIA DI FROSINONE
  174. COME FUNZIONERA' IL FIT. FORMAZIONE INIZIALE E RECLUTAMENTO. I CFU
  175. RICOSTRUZIONE DI CARRIERA: NUOVE MODALITA' DI GESTIONE DELLE DOMANDE
  176. INCARICHI DI REGGENZA 2017/18 PROVINCIA DI FROSINONE
  177. DATI EURSTAT: IN ISTRUZIONE SPENDIAMO LA META' DI GERMANIA E FRANCIA
  178. INCARICHI DI DIRIGENZA SCOLASTICA PROVINCIA DI FROSINONE
  179. VACCINAZIONI DEL PERSONALE SCOLASTICO: INAPPLICABILI LE DISPOSIZIONI
  180. CHIARIMENTI APE SOCIAL
  181. RISULTATI PROVE INVALSI 2017: L'ANALISI STANDARDIZZATA NON LEGGE LA COMPLESSITA' DEL NOSTRO SISTEMA D'ISTRUZIONE
  182. ASSEGNAZIONI PROVVISORIE E UTILIZZAZIONI: SCHEDA TECNICA E VADEMECUM OPERATIVO
  183. SCUOLA SECONDARIA DI II GRADO: POSSIBILE COSTITUIRE COE ANCHE TRA AMBITI DIVERSI
  184. RUOLO, FUNZIONE E PRESTIGIO: PAROLE CHIAVE PER APRIRE UN NUOVO DIALOGO CON GLI INSEGNANTI
  185. MOVIMENTI SCUOLA SECONDARIA DI I GRADO
  186. DOTAZIONI ORGANICHE ATA: LA UIL CHIEDE GARANZIE PER I LAVORATORI E CERTEZZA PER LE SCUOLE
  187. UTILIZZAZIONI E ASSEGNAZIONI PROVVISORIE. FISSATE LE DATE
  188. PASSAGGI DA AMBITO A SCUOLA DOCENTI TRASFERITI SU AMBITO. ASSUNZIONI IN RUOLO: ISTRUZIONI OPERATIVE
  189. CONTRATTO: PARTITO OGGI IL CONFRONTO ALL'ARAN
  190. TURI: TORNARE AD INVESTIRE NELLA SCUOLA PUBBLICA. ATTENZIONE ALLE DERIVE PRIVATISTICHE PRONTE A FARE BUSINESS CON L'ISTRUZIONE
  191. GRADUATORIE D'ISTITUTO: PROROGA VALUTAZIONE PER LE SCUOLE E DIFFERIMENTO MODELLO B
  192. L'ALTERNANZA ETICA: AL VIA L'INDAGINE UIL SCUOLA SU ALTERNANZA SCUOLA LAVORO
  193. UTILIZZAZIONI E ASSEGNAZIONI PROVVISORIE: FIRMATO IL CONTRATTO
  194. DACIA MARAINI: LA SCUOLA SOPRAVVIVE GRAZIE AI PROF MOTIVATI
  195. MOVIMENTI SCUOLA DELL'INFANZIA
  196. GRADUATORIE D'ISTITUTO: LE FAQ UFFICIALI DEL MIUR
  197. RIUNIONE MINISTRO - SINDACATI SU ATTO DI INDIRIZZO. VALORIZZARE LA FUNZIONE DOCENTE E' LA VERA SFIDA DEL NUOVO CONTRATTO
  198. GAE: AGGIORNAMENTO ESCLUSIVAMENTE PER MOTIVI SPECIFICI. SCADENZA L'8 LUGLIO
  199. PUBBLICATI I MOVIMENTI DELLA SCUOLA PRIMARIA PER A.S. 2017/18
  200. UTILIZZAZIONI E ASSEGNAZIONI PROVVISORIE: NON CI POSSONO ESSERE RESTRIZIONI PER NESSUNO
  201. CHIARIMENTI SU APE SOCIALE IN RELAZIONE ALLE MODALITA' DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA
  202. AVVISO DATA DI POSTICIPO MOVIMENTI SCUOLA PRIMARIA
  203. FAQ AGGIORNAMENTO GRADUATORIE D'ISTITUTO
  204. FORMAZIONE E PIATTAFORMA SOFIA
  205. PROSPETTI DISPONIBILITA' PER LA MOBILITA' PROFESSIONALE NEI LICEI MUSICALI
  206. AGGIORNAMENTO E INSERIMENTO GRADUATORIE D'ISTITUTO II E III FASCIA
  207. AGGIORNAMENTO GRADUATORIE DOCENTI DI II E III FASCIA
  208. INFORMATIVA SUGLI ORGANICI PROVINCIA DI FROSINONE
  209. BONUS 500 EURO: SI POTRANNO CUMULARE LE MANCATE SPESE DEL CORRENTE ANNO CON QUELLE DELL'ANNO PROSSIMO
  210. CALENDARIO SCOLASTICO DEL LAZIO 2017/18
  211. ESECUTIVO NAZIONALE UIL SCUOLA: LA PRIORITA' E' IL RINNOVO DEL CONTRATTO
  212. CORSI EIPASS E LIM PER ISCRITTI UIL SCUOLA
  213. DECRETI LEGISLATIVI EX LEGGE 107
  214. LICEI MUSICALI: ESITO INCONTRO MIUR
  215. ENTRA NELLA FASE CRUCIALE TUTTA LA PARTITA DELLA DETERMINAZIONE DEGLI ORGANICI
  216. CONVEGNO "RIFUGIATI E MIGRANTI L'INCLUSIONE SCOLASTICA POSSIBILE"
  217. LINEE GUIDA UNITARIE PER L'APPLICAZIONE DEL CCNI RIGUARDANTE L'ASSEGNAZIONE ALLE SCUOLE DEI DOCENTI TITOLARI SU AMBITO
  218. BENE 52.000 ASSUNZIONI MA SI POTEVA FARE DI PIU'
  219. DENUNCIA UIL: DUE MAESTRE VINCONO UN PREMIO CON LA LORO CLASSE MA NON POSSONO ANDARE A RITIRARLO
  220. CONVENZIONE UIL SCUOLA DIMENSIONE RIPOSO FIUGGI. SCONTI DEL 30% ISCRITTI UIL SCUOLA
  221. ASSUNZIONI: 52.000 IN CATTEDRA DAL 1 SETTEMBRE. SCIOLTO IL NODO CON IL MEF
  222. MOBILITÀ: IL MIUR DECIDE DI NON DECIDERE E RIMANDA IL PROBLEMA
  223. CHIAMATA DIRETTA: INTERVISTA A D'APRILE SU ORIZZONTE SCUOLA "CONTRATTO RICONSEGNA POTERI AI COLLEGI DOCENTI"
  224. SOGGIORNO DI STUDO YAD VASHEM 2017
  225. INACCETTABILE IPOTESI MIUR SU ORGANICO A RATE
  226. MOBILITA' ATA: MODIFICA DEI TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA
  227. GRADUATORIE ATA 1 E 2 FASCIA: FISSATE LE DATE PER LA SCELTA DELLE SCUOLA
  228. PERSONALE EDUCATIVO: INCONTRO DELLA UIL SCUOLA CON IL DIRETTORE GENERALE PALUMBO
  229. RISORSE ALLA SCUOLA: QUANDO LA BUROCRAZIA SOFFOCA LA SCUOLA
  230. CONFERENZA DI ORGANIZZAZIONE UIL SCUOLA: LE VIDEO INTERVISTE. LA TAVOLA ROTONDA CON TURI, BARBAGALLO E IL MINISTRO FEDELI
  231. CONFERENZA DI ORGANIZZAZIONE UIL SCUOLA: UN PASSO DECISIVO VERSO IL CAMBIAMENTO E VERSO LA MODERNITÀ
  232. RAGIONERIA AMMETTE: PERSONALE DELLA SCUOLA PIU' POVERO TRA GLI STATALI
  233. RICHIESTA INCONTRO SU FINANZIAMENTO ALLE SCUOLE
  234. MOBILITÀ DOCENTI E PASSAGGIO DA AMBITO A SCUOLA: LA SCHEDA UIL SCUOLA
  235. MOBILITA' 2017/18: IL VADEMECUM UIL SCUOLA PER LA COMPILAZIONE DELLA DOMANDA
  236. TFA SOSTEGNO: LE PROVE IL 25 E 26 MAGGIO
  237. MOBILITÀ 2017/18: IL CONTRATTO E LA SCHEDA DI DETTAGLIO
  238. ASSUNZIONI DOCENTI: NECESSARI 25.000 POSTI PER EVITARE GLI STESSI ERRORI DELLO SCORSO ANNO
  239. FIRMATO CONTRATTO SULLA MOBILITA' CONGIUNTAMENTE AL PASSAGGIO DA AMBITO A SCUOLA. LE DATE
  240. 730/2017 GRATUITO PER GLI ISCRITTI UIL SCUOLA
  241. DECRETI ATTUATIVI LEGGE 107: LA NOSTRA VALUTAZIONE È LEGATA ALLA RICADUTA SULLE PERSONE
  242. DALLA PARTE DEGLI ATA: NUOVO INCONTRO AL MIUR
  243. PRONTI ALLA MOBILITAZIONE PER USCIRE DA UN'IMPASSE INSOSTENIBILE
  244. DOCENTI: POSSIBILI 25.000 ASSUNZIONI MA IL MEF TEMPOREGGIA E NON DECIDE
  245. PROGETTAZIONE DEI PON: IL SUPPORTO DI IRASE FROSINONE ALLE SCUOLE
  246. PER L'OCSE ORA LA SCUOLA ITALIANA E' QUELLA BRAVA E INCLUSIVA
  247. MOBILITA' SI ALLUNGANO I TEMPI PER LA SOTTOSCRIZIONE
  248. MOBILITA' FERMA. TURI: COLPA DI UNA POLITICA RAGIONIERISTICA
  249. GRADUATORIE D'ISTITUTO DOCENTI E ATA. A FINE APRILE LA PUBBLICAZIONE DEI DECRETI
  250. TFA SOSTEGNO: CORSO DI PREPARAZIONE ON LINE
  251. RETI DI AMBITO: IMPOSTE DALL'ALTO SEBBENE NON OBBLIGATORIE
  252. VERTENZA MOBILITÀ DOCENTI 2016/17: IL GIUDICE ORDINA AL MIUR DI RILASCIARE L'ALGORITMO
  253. INCONTRI AL MIUR: AGGIORNIAMO SU LE TEMATICHE AFFRONTATE
  254. TURI: SOLDI ALLE PRIVATE. OGNI VOLTA UN NUOVO ANNUNCIO
  255. NUOVO SISTEMA DI RECLUTAMENTO SCUOLA SECONDARIA: APPROVATO IL PARERE DELLA VII COMMISSIONE CULTURA DELLA CAMERA
  256. TFA SOSTEGNO: SOSPESA L'EMANAZIONE DEI BANDI E RINVIATE LE DATE DELLE PROVE D'ACCESSO
  257. TFA SOSTEGNO: PROVE SELETTIVE IL 19 E 20 APRILE
  258. DALLA PARTE DEGLI ATA. OGGI L'ATTIVO NAZIONALE A ROMA
  259. ATA 24 MESI: I BANDI DEL LAZIO PER A.S. 2017-2018
  260. ESAMI DI STATO 2017: APERTE LE FUNZIONI PER PRESENTARE LA DOMANDA DI PRESIDENTE E COMMISSARIO ESTERNO
  261. DOCENTI: LE DOMANDE DI PENSIONAMENTO PER GRADI DI SCUOLA E CLASSI DI CONCORSO
  262. ATA: LE DOMANDE DI PENSIONAMENTO IN PROVINCIA DI FROSINONE
  263. ATA 24 MESI: MODELLI DI DOMANDA
  264. DOMANDA DI PART TIME: RICORDIAMO CHE LA SCADENZA È IL 15 MARZO
  265. INCONTRO AL MIUR SULLA MOBILITÀ: PASSAGGIO DA AMBITO A SCUOLA OCCORRE ANCORA UN PASSAGGIO DI CHIARIMENTO POLITICO
  266. CORSI EIPASS E LIM APERTE LE ISCRIZIONI
  267. RINNOVARE LA PASSWORD SU ISTANZE ON LINE
  268. ATA 24 MESI: ENTRO IL 20 MARZO I BANDI REGIONALI
  269. TRATTENUTA ENAM: LA PROPOSTA DELLA UIL SCUOLA È QUELLA DI DESTINARLA ALLA PREVIDENZA INTEGRATIVA
  270. 6 e 7 MARZO CONVEGNO INTERNAZIONALE PATROCINATO DA IRASE FROSINONE
  271. BANDO INPSINSIEME 2017: UN OPPORTUNITÀ PER I FIGLI DEGLI ISCRITTI UIL SCUOLA
  272. CORSO PER CERTIFICAZIONE COMPETENZE INFORMATICHE: EIPAS (PATENTE EUROPEA) E EIPASS + LIM
  273. ALTERNANZA SCUOLA LAVORO: CHIARIMENTI INTERPRETATIVI
  274. BONUS FORMAZIONE DOCENTE: DALLA CARD ALL'APP TUTTO QUELLO CHE C'È DA SAPERE
  275. RAPPORTO UE SULL'ISTRUZIONE
  276. LA SCUOLA A PROVA DI PRIVACY: LA GUIDA DEL GARANTE
  277. PROGETTI PON: PROGETTI DI INCLUSIONE E LOTTA AL DISAGIO E PER GARANTIRE L'APERTURA OLTRE L'ORARIO DI SCUOLA
  278. DIRITTO ALLO STUDIO 2017. IL MODELLO DI DOMANDA
  279. CORSO DI INGLESE CERTIFICAZIONE LCCI B1 E B2
  280. OSSERVAZIONI UIL SCUOLA SULL'UTILIZZO FUNZIONALE DELL'ORGANICO DELL'AUTONOMIA
  281. IRASE FROSINONE: OFFERTA FORMATIVA PER LE SCUOLE
  282. EURYDICE 2016/SCUOLA: DECOLLANO I SALARI IN TUTTA EUROPA. SOLO L'ITALIA RESTA AL PALO
  283. PREVIDENZA: ANALISI E COMMENTO VERBALE SIGLATO DAL GOVERNO E SINDACATI
  284. ORGANICO DELL'AUTONOMIA: LA SCHEDA DI DETTAGLIO DELLA UIL SCUOLA
  285. 36 MESI E SUPPLENZE: IL CALCOLO SI FA DA SETTEMBRE 2016
  286. CHIAMATA DIRETTA: LA UIL PER RICORSO LEGITTIMITA' COSTITUZIONALE
  287. CORSO DI FORMAZIONE DI IRASE: PSICOLOGIA DEI PROCESSI COMUNICATIVI E RELAZIONALI
  288. PASSAGGIO DEI DOCENTI DA AMBITO A SCUOLE: LE INDICAZIONI OPERATIVE DEL MIUR
  289. RICONOSCIUTO DAL TRIBUNALE DI FROSINONE IL TRASFERIMENTO INTERPROVINCIALE PER ASSISTENZA AL GENITORE (L. 104) CON HANDICAP GRAVE
  290. BONUS DOCENTI: INVITO UNITARIO AI DIRIGENTI PER UN'INTESA
  291. CORSO PER CERTIFICAZIONE COMPETENZE INFORMATICHE: EIPAS E LIM
  292. LINEE UNITARIE DI ORIENTAMENTO PER IL CORRETTO UTILIZZO DELL'ORGANICO PER IL POTENZIAMENTO
  293. REINSERIMENTO IN GAE: ACCOLTO CON SENTENZA IL RICORSO DELLA UIL SCUOLA DI FROSINONE
  294. ELETTO IL NUOVO SEGRETARIO GENERALE DELLA UIL SCUOLA DI FROSINONE

Informazioni aggiuntive