Notizie

10 DICEMBRE SCIOPERO GENERALE DELLA SCUOLA

UIL SCUOLA FLC CGIL SNAL E GILDA HANNO INDETTO LO SCIOPERO GENERALE DELLA SCUOLA PER IL GIORNO 10 DICEMBRE. DOPO LE VERGOGNOSE DECISIONI ASSUNTE NELLA LEGGE DI BILANCIO. NON C'E' ALTERNATIVA ALLA MOBILITAZIONE DI MASSA DEL MONDO DELLA SCUOLA. NEI PROSSIMI GIORNI LA CAMPAGNA INFORMATIVA DETTAGLIATA. PER LA NOSTRA PROVINCIA RICORDIAMO A TUTTI L'ASSEMBLEA UNITARIA DEL 30 NOVEMBRE NELLE PRIME TRE ORE DI LEZIONE

Scuola, è già chiusura: sciopero il 24 e 25 settembre e manifestazione il  26 - ItaliaOggi.it

PER LA PREPARAZIONE AL CONCORSO PRIMARIA INFANZIA E SOSTEGNO

I CORSI DI IRASE NAZIONALE

MOBILITY MANAGER: CLAMOROSA BOCCIATURA DEL CONSIGLIO SUPERIORE DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE

CONFERMATE TUTTE LE PERPLESSITA' DELLA UIL SCUOLA. IN ALLEGATO IL PARERE DEL CSPI E LA NOTA DELLA UIL SCUOLA

Si vuole continuare a pensare che si possono introdurre figure professionali nel sistema scolastico, per legge.  Senza confronto, come se il contratto non esistesse. A costo zero, come se l’accumularsi di incarichi fosse una stratificazione naturale, dettata dalle imminenze della politica. Facoltativa e remunerata: così possiamo pensare a una figura di natura organizzativa e di coordinamento che ha competenze in materia di mobilità. Con queste caratteristiche potrebbe anche essere utile – ma pensare di individuare un docente per farlo ci sembra veramente fuori da ogni logica. I docenti devono svolgere il loro lavoro in classe e nell’interesse degli alunni che gli sono affidati per questo va remunerato adeguatamente non per funzioni aggiuntive che nulla o poco hanno a che fare con la funzione docente. Esprimiamo la nostra più ferma critica a questo modo di procedere che incentiva i docenti a svolgere azioni burocratiche a scapito dell’impegno didattico.

VACCINI: UIL, TERZA DOSE A PROF MA ANCHE ALTRE STRATEGIE

SCONTRO IDEOLOGICO PER ASSENZA DI UNA LEGGE SULL’OBBLIGATORIETÀ GENERALE VACCINI. NON SI PUÒ RENDERE OBBLIGATORIO PER LEGGE SOLO PER ALCUNE CATEGORIE. E’ QUI IL PROBLEMA: L’OBBLIGATORIETÀ SELETTIVA. IN ALLEGATO IL DECRETO

il vaccino va benissimo, lo ripetiamo da mesi - commenta il segretario generale della uil scuola, pino turi dopo l’introduzione del super green pass per la scuola - ma non può essere l'unica arma di attacco. né si può rendere obbligatorio per legge solo per alcune categorie. e’ qui il problema: l’obbligatorietà selettiva. siamo convinti che una volta intrapresa la strada vaccinale non la si può interrompere. Siamo altrettanto convinti che andrebbero intraprese anche altre strategie di attacco. il tracciamento è stato abbandonato, i presidi sanitari neanche messi all’ordine del giorno delle priorità della scuola – sottolinea turi. questa pandemia di sta rivelando piena di ostacoli e difficoltà che forse meritano strategie diversificate da affiancare alla vaccinazione. siamo chiari: la maggioranza del personale della scuola è donna. la risposta data nei mesi duri della prima ondata della pandemia è stata di enorme responsabilità. la prima e seconda dose di astrazeneca sono state fatte alle insegnanti. non si dica dunque – aggiunge turi – che la scuola non ha risposto con senso di appartenenza civile. Però è troppo comodo minacciare la scorciatoia della dad, che sappiamo bene significherebbe la perdita culturale di una intera generazione di studenti, ma anche, con meno idealismo - osserva turi – la presenza di figli a casa

Attachments:
File
Download this file (DL-Super-Green-Pass-1.pdf)DL-Super-Green-Pass-1.pdf

Leggi tutto...

WEBINAR GRATUITI IN PREPARAZIONE AL CONCORSO INFANZIA, PRIMARIA E SOSTEGNO

CILCO GRATUITO DI 3 WEBINAR DI PREPARAZIONE ALLE PROVE CONCORSUALI


IN UNA MANOVRA DA 33 MILIARDI, SI È DECISO DI DESTINARE AGLI INSEGNANTI ITALIANI LO 0,62%. E NON A TUTTI. SOLO A QUELLI CHE DIMOSTRANO "DEDIZIONE"

TURI: IL 10 DICEMBRE CON LO SCIOPERO COMPIREMO UN’AZIONE DI GARANZIA DEMOCRATICA

Sei mesi esatti, sei mesi senza risposte. Tanto è trascorso dalla firma il 20 maggio scorso del Patto sulla scuola. Un accordo in 21 punti nei quali la scuola veniva definita «risorsa fondamentale per il rilancio del Paese». Obiettivo dichiarato: garantire stabilità alla scuola partendo dalla stabilità del personale. Banco di prova di queste misure strategiche, la Legge di Bilancio. In una manovra da 33 miliardi, si è deciso di destinarne agli insegnanti italiani lo 0,62% e nemmeno per tutti. Sono i 210 milioni di euro previsti nella Legge di Bilancio destinato al fondo di valorizzazione docente, per “premiare la dedizione”. Per gli ATA? Non si capisce.

CONCORSO ORDINARIO INFANZIA E PRIMARIA, PROVE SCRITTE DAL 13 AL 21 DICEMBRE

76.757 DOMANDE PER 12.863 POSTI. NOTA MINISTERO

Le prove del concorso ordinario infanzia e primaria si terranno dal 13 al 21 dicembre. Ecco le nuove modalità di svolgimento del concorso ordinario per posti comuni e di sostegno nella scuola primaria e dell’infanzia già bandito nell’aprile del 2020. Il nuovo provvedimento recepisce le modifiche alle modalità di svolgimento dei concorsi ordinari introdotte dal decreto legge “Sostegni Bis” convertito in legge nel luglio scorso. Il Ministero ha pubblicato sul proprio sito l’avviso contenente il calendario di svolgimento delle prove scritte; per ciascun tipo di scuola e per ciascuna tipologia di posto (scuola primaria posto comune, scuola primaria sostegno, scuola infanzia posto comune, scuola infanzia sostegno) la prova si svolgerà nello stesso giorno su tutto il territorio nazionale. 100 minuti la durata della prova. Le prove si svolgeranno nei giorni 13, 14, 15, 16, 17, 20 e 21 dicembre 2021. Le prove scritte, che si faranno al computer, avranno luogo nella regione per la quale il candidato ha presentato domanda di partecipazione. Ciascuna prova avrà la durata di 100 minuti. Link del decreto 

CONFERENZA STAMPA SINDACATI SCUOLA DOMANI 24 NOVEMBRE DALLE ORE 11.30

DIRETTA FB SULLA PAGINA UIL SCUOLA. IL TENTATIVO DI CONCILIAZIONE SI E' CONCLUSO CON UN NULLA DI FATTO

Il tentativo di conciliazione si è risolto in un nulla di fatto. Domani le OO.SS. Uil Scuola Flcgil Snals Gilda, in stato di agitazione, nella conferenza stampa che si terrà dalle ore 11,30 in diretta FB (SULLA PAGINA FB UIL SCUOLA) annunceranno le iniziative future di mobilitazione.

INDIZIONE ASSEMBLEE UNITARIE

LA UIL SCUOLA INSIEME A FLCGIL SNALS E GILDA HA INDETTO ASSEMBLEE UNITARIE PER IL 30 NOVEMBRE IN ORARIO DI SERVIZIO E PER IL 1 DICEMBRE IN ORARIO POMERIDIANO. IN ALLEGATO LE RAGIONI DELLA MOBILITAZIONE E LE INDIZIONI DELLE ASSEMBLEE. SI INVITANO TUTTI I LAVORATORI ALLA PARTECIPAZIONE E ALLA MASSIMA DIFFUSIONE DELLA NOTIZIA